Nuovi Modelli

Suzuki Jimny
La cinque porte si farà - FOTO

Suzuki Jimny
La cinque porte si farà - FOTO
Chiudi

Se ne parlava da tempo, ma ora le indiscrezioni che arrivano soprattutto dall’Asia la danno per imminente. Parliamo della Suzuki Jimny in versione 5 porte e passo lungo, di cui vi proponiamo le più recenti foto spia. In effetti, secondo alcune fonti indiane, la variante “grande” della riuscita fuoristrada Suzuki, si starebbe preparando all’esordio nel prossimo anno, con il Paese del Mahatma Gandhi come mercato d’elezione. Ma, e qui sta il punto, la fuoristrada non arriverà in Europa.

Questione di emissioni. Su questo, dobbiamo essere chiari: a meno di un miracolo, la Jimny 5 porte non si vedrà nel Vecchio Continente e, quindi, in Italia. Non rientrerebbe nei piani della Casa e poi, a suggerire tale strategia, sarebbe pure la logica: sul nostro mercato la classica versione passeggeri a tre porte, dotata del 1.5 aspirato da 102 CV e 130 Nm, è partita subito forte nelle vendite nel 2018, per poi uscire dai listini a inizio 2020, a causa dello sforamento delle emissioni di CO₂ del modello, che avrebbe provocato salate sanzioni europee. In seguito, ad aprile di quest’anno, è subentrata a listino la sola versione Pro omologata autocarro N1, che sta conoscendo un certo successo di vendite (si parla di circa la metà dei volumi rispetto alla versione passeggeri, con tempi di attesa piuttosto lunghi).

Logica stringente. Dunque, se è uscita di scena la Jimny normale per il vincolo della CO₂, a maggior ragione non avrebbe “senso” commerciale introdurre la più pesante versione a cinque porte, che risulterebbe ancora più penalizzata a livello di emissioni (e, di conseguenza, di sanzioni).

Sotto i quattro metri. Infatti, dall’India, a titolo di curiosità, rimbalzano le possibili misure della Jimny cinque porte: lunghezza 3,85 metri (+20 cm) e passo di 2,55 (+30 cm), mentre larghezza e altezza resterebbero invariate. Di base, la struttura rimarrebbe la stessa, con l’allungamento del telaio a longheroni e traverse. L’abitabilità ci guadagnerebbe, mentre la massa della vettura potrebbe aumentare di almeno un centinaio di chili. Nel cofano si dovrebbe trovare sempre l’1.5 benzina aspirato, ma qualcuno ipotizza la possibilità di un’unità turbocompressa, magari mild hybrid. E voi che cosa ne pensate della Jimny cinque porte? Vi piacerebbe vederla a listino?

COMMENTI

  • La follia di certi regolamenti europei: viene bandita un’auto piccola e parsimoniosa come la Jimmy mentre dei pachidermi ibridi possono circolare liberamente e ricevono incentivi all’acquisto.
     Leggi le risposte
  • La Jimmy era una delle auto che stavo valutando nell'acquisto, il blocco delle vendite e i tempi di attesa non mi hanno mai preoccupato. Per ottenere una C1 senza neanche gli alzacristalli elettrici ho atteso circa 5 mesi. Se proprio va male ne prenderò una usate e poi me la faccio ricostruire.
  • Si, certo vogliamo la Jimmy 5 porte anche in Italia
  • Con le 5 porte somiglierà ancora di più alla Mercedes Classe G...
  • Sarebbe la mia auto ideale, peccato non verrà commercializzata!
     Leggi le risposte
  • Piacerebbe a molti. In versione trasporto persone e non autocarro,a 3 e 5 porte . Ma l'autogol se lo sono fatti i progettisti: passare al solo benzina, dimenticando un turbodiesel di cilindrata analoga, ma con rotondità di marcia e tipologia di guida nel fuoristrada, ben più indicate.Un vero peccato scartare il diesel.
     Leggi le risposte