Nuovi Modelli

Volkswagen T-Roc
Il restyling rinnova stile e dotazioni, non la gamma motori

Volkswagen T-Roc
Il restyling rinnova stile e dotazioni, non la gamma motori
Chiudi

La Volkswagen presenta il restyling della gamma T-Roc. Dopo oltre un milione di esemplari venduti in circa quattro anni, di cui circa 650.000 in Europa, la Suv si rinnova mantenendo l'offerta su due varianti di carrozzeria: la cinque porte e la cabriolet due porte. In attesa di conoscere i prezzi di listino per l'Italia, la Casa ha confermato che la gamma sarà declinata nelle varianti base, Life, Style ed R-Line.

Rinnovata fuori, più tecnologica dentro. Oltre a una generale rivisitazione della gamma di colori e delle finiture, il restyling porta in dote alla T-Roc gruppi ottici e paraurti ridisegnati. La Suv ora dispon anche dei fari Matrix Led IQ.Light e di Led nella mascherina centrale. L'abitacolo, poi, sfoggia una plancia ridisegnata, che propone la combinazione tra Digital Cockpit (da 8 oppure 10,25 pollici) e infotainment con schermo in stile tablet, da 6,5, 8 oppure 9,2 pollici di diagonale a seconda dell'allestimento, basato sullo standard MIB3. Inoltre, sono inediti il volante multifunzione e i comandi touch del climatizzatore, mentre tra gli optional spiccano i sedili rivestiti di pelle ErgoActive, regolabili elettricamente e dotati di funzione massaggio. Particolare attenzione è stata rivolta alle finiture degli interni: per questo la plancia offre ora la parte superiore in materiale morbido, la cornice color nero opaco, o in tinta a contrasto, i panelli porta foderati di tessuto o similpelle, le cuciture a contrasto e i portaoggetti con rivestimento interno morbido. 

Il pacchetto Black Style. Per ampliare le possibilità di personalizzazione della T-Roc, la Volkswagen ha messo a punto il pacchetto Black Style, disponibile solo per le più ricche varianti Style e R-Line. Questo optional si focalizza sul design, con i mancorrenti, gli specchetti, le cornici, i sottoporta e, nel caso della Cabriolet, lo spoiler posteriore e il bordo inferiore della capote di colore nero. Il pacchetto include anche i vetri posteriori oscurati, i montanti Carbon Look, i terminali di scarico neri, il padiglione interno scuro e le cornici di plancia e bocchette nere. Come ulteriore opzione è possibile scegliere i cerchi di lega da 18" neri.  

2021-volkswagen-t-roc-restyling-04

Benzina e diesel confermati. La gamma dei propulsori rimane incentrata sui benzina e diesel già noti, senza alcuna forma di elettrificazione. Troviamo quindi il 1.0 TSI da 110 CV, il 1.5 TSI da 150 CV, il 2.0 TSI da 190 CV (che non sarà disponibile in Italia) e il 2.0 TDI da 115 e 150 CV. Storia a parte per la confermata T-Roc R: qui, infatti, il 2.0 TSI eroga 300 CV ed è abbinato alla sola trazione integrale 4Motion, che permette di toccare i 100 km/h in 4,9 secondi. La R può essere dotata, in opzione, dello scarico sportivo Akrapovic (più leggero di 7 kg) e dei cerchi da 19" al posto di quelli da 18" di serie. Per la T-Roc Cabriolet a quattro posti, invece, la scelta di motori è limitata ai benzina 1.0 TSI e 1.5 TSI abbinati alla trazione anteriore, con il cambio automatico Dsg a richiesta solo se si opta per il motore più potente.

Adas evoluti. Compie un passo avanti anche la sicurezza attiva, grazie all'introduzione di Adas più evoluti: vengono infatti resi disponibili, per la prima volta sulla T-Roc, il cruise control predittivo con funzione Stop&Go e il Travel Assist (attivo fino a 210 km/h) all'interno del pacchetto IQ.Drive. Inoltre, sono state ampliate le funzionalità del Side Assist e del Park Assist.

COMMENTI

  • Ancora diesel????Insomma il vizio non passa
  • 2.0 TDI da 115 CV? Siete sicuri che non sia 1.6?
     Leggi le risposte
  • Vediamo quanto costeranno le versioni con più di 150 cv, le altre non hanno il mio interesse. Peccato vedere ancora la leva del cambio automatico, ormai è obsoleta.
  • avevo dimenticato l'esistenza della cabrio, doh
  • Intelligentissimi i paraurti posteriori ad angoli vivi! Chi esce dai parcheggi e se ne frega delle altre macchine, ringrazia... Come si puo' progettare un paraurti ad angoli vivi? Dove sta' il buonsenso, in luogo di un paraurti arrotondato negli angoli che offre minori possibilita' di toccatine... Una medaglia anche a chi a firmato il progetto esecutivo...
  • Il restyling non porta grandissime novità cosa normale in un’auto che ha un buon successo. Personalmente non mi piacciono tanto 3 cose: la mancanza di motori elettrificati, gli scomodissimi tasti touch del clima e lo schermo aggiunto alla plancia che in altre auto è stato inserito in maniera più armonica.
     Leggi le risposte