Nuovi Modelli

Toyota Corolla Cross
I dettagli della versione europea

Toyota Corolla Cross
I dettagli della versione europea
Chiudi

È stata presentata inizialmente in Asia, ma era chiaro che il suo destino era quello di conquistare il mercato globale. Parliamo della Toyota Corolla Cross, che viene ora svelata nella variante che sarà disponibile in Europa a partire dall'autunno del 2022. Con l'arrivo di questo prodotto la Toyota allarga ulteriormente la sua presenza nel settore delle ruote alte: la Corolla si inserisce infatti in una gamma che ora può contare anche sulla Yaris Cross, sulla C-HR, sulla RAV4, sulla Highlander e sulla nuova bZ4x elettrica.

Più corta della Wagon per lottare nel segmento C. La Corolla Cross si inserisce nell'affollato segmento C delle suv e affianca le varianti cinque porte e Touring Sports del modello, rispetto alle quali sfoggia un design esterno per la gran parte inedito. Gli interni propongono per l'Europa la strumentazione digitale personalizzabile da 12,3 pollici e lo schermo da 10,5 pollici dell'infotainment con servizi Toyota Smart Connect, comandi vocali, app per controllo remoto del veicolo e collegamento wireless per lo smartphone. La versione Cross, basata sempre sulla piattaforma modulare tnga è lunga 4,46 metri, ovvero 19 centimetri in meno rispetto alla Wagon con passo ridotto da 2,7 a 2,64 metri). Per il momento la capacità del vano bagagli non è stata resa nota: in Giappone il modello dichiara 487 litri.

2021-Toyota-Corolla-Cross-04

Full Hybrid di nuova generazione. La Toyota Corolla Cross europea, a differenza di quella proposta in Asia, porta al debutto il powertrain ibrido di quinta generazione. Lo schema è quello Full Hybrid tipico della casa giapponese e vanta una nuova trasmissione con attriti ridotti e netti miglioramenti dell'efficienza sia del motore termico che di quello elettrico. La variante a trazione anteriore con motore 2 litri benzina eroga 197 CV e dichiara 8,1 secondi per il passaggio da 0 a 100 km/h, mentre l'integrale AWD-i con motore elettrico aggiuntivo sull'asse posteriore da 41,6 CV e nonostante il peso aggiuntivo ottiene le stesse prestazioni accelerazione della 2WD. Per il momento i valori di consumi ed emissioni non sono stati resi noti.

Gli adas del pacchetto T-Mate. Il pacchetto di adas Toyota Safety Sense viene ulteriormente evoluto e prende il nome di T-Mate. Oltre ai sistemi già noti, che sono stati migliorati nell'efficienza, si aggiungono infatti la limitazione dell'accelerazione a bassa velocità, l'assistenza al traffico in ingresso, il rilevamento dei veicoli in avvicinamento, l'assistenza alla svolta ed il sistema di arresto di emergenza. I sistemi di bordo sono inoltre aggiornabili in remoto per consentire di introdurre sui veicoli gli aggiornamenti di sicurezza più recenti.

COMMENTI

  • Esteticamente è davvero brutta, poi dovrebbe esserci anche un motore un po' meno potente.
  • Vitara 2023/2024
  • Ottima notizia, anche se si poteva scrivere un po' meglio l'articolo - le veline sono già un po' tristi di loro, se poi sono anche sintatticamente pasticciate è un problema. Continuo a sperare nell'uscita di un modello Lexus basato su questa SUV, la valuterei con piacere.
     Leggi le risposte