Nuovi Modelli

Audi e-tron
Con il restyling cambierà anche il nome

Audi e-tron
Con il restyling cambierà anche il nome
Chiudi

I restyling non sono tutti uguali, la storia dell’auto ce l’ha insegnato. E per l’Audi e-tron, capostipite della famiglia elettrica di Ingolstadt, quello previsto per la fine di quest’anno segnerà, nel suo piccolo, una svolta. Non solo perché si tratta dell’aggiornamento di metà carriera, quindi del primo, significativo passo in avanti di un modello nato quasi tre anni fa. Ma anche perché, come si mormora da qualche tempo, oltre a rinnovarsi la Suv elettrica cambierà nome.

Caselle in ordine. Secondo indiscrezioni sempre più fitte, la denominazione designata dovrebbe essere Q8 e-tron: una scelta in linea con la nomenclatura delle altre Suv a batteria (per la già nota Q4 e-tron, ma anche per la Q5 e-tron introdotta in Cina) e che, al contempo, metterebbe ordine in vista dell’arrivo in gamma della Q6 e-tron, “cugina” della Porsche Macan elettrica. Il nome Q8 e-tron, peraltro, era stato indicato tempo fa da Markus Duesmann, ceo dell’Audi, per la futura erede dell’attuale e-tron, prevista nel 2026 e realizzata su una nuova piattaforma.

Stessa base, ma con più autonomia. Almeno da un punto di vista “formale”, dunque, l’Audi sembra intenzionata ad anticipare uno scorcio di futuro. Nome a parte, la e-tron non dovrebbe cambiare radicalmente nella sostanza, anche se qualche novità tecnica ci sarà. La più significativa riguarderà l’autonomia, che sarà ampliata aumentando le dimensioni del pacco batteria. Quanto allo stile, invece, la Suv grande potrebbe fare proprio qualche elemento caratteristico della sorella più compatta Q4 e-tron.  

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Audi e-tron - Con il restyling cambierà anche il nome

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it