Nuovi Modelli

HONDA CIVIC
In Italia punta tutto sul full hybrid

HONDA CIVIC
In Italia punta tutto sul full hybrid
Chiudi

Le prime immagini ufficiali dell’Honda Civic risalgono al giugno dell’anno scorso. Con sbarco in Nordamerica nello stesso periodo. Ora siamo in grado di raccontarvi maggiori dettagli sull’undicesima serie di un modello che è arrivato al traguardo del mezzo secolo, con oltre 27,5 milioni di esemplari venduti in totale. Per vedere la nuova generazione "e:Hev" nelle concessionarie italiane, però, bisognerà avere ancora pazienza, fino all’autunno prossimo.

2022-Honda-Civic05

Solo full hybrid. Il modello è importante, anche perché porta a compimento l’elettrificazione della gamma europea, dopo le tappe compiute con la Jazz, la Jazz Crosstar, la CR-V e la HR-V. La nuova Civic sarà offerta solo a trazione anteriore e nella motorizzazione full hybrid e:HEV, oltre che nella sportiva Type R. Nessuna informazione è trapelata, per ora, sui prezzi, sulla lunghezza della vettura e sulla potenza dei motori elettrici.  

Più filante. La hatch giapponese si presenta con una linea più pulita e slanciata di quella della serie odierna. Lo si vede nel complesso, ma ciò è dovuto anche ad alcune modifiche apportate al corpo vettura. Il cofano, innanzitutto, ora risulta più basso di 25 millimetri, inoltre il parabrezza offre una visuale più ampia. Proporzioni diverse rispetto a quelle del modello attuale sono dovute al montante A arretrato e al passo ancora più lungo di quello odierno (di 35 millimetri, per un totale di ben 273,5 centimetri). A tutto vantaggio della spaziosità dell’abitacolo, in particolare in seconda fila. Ma non è finita, perché la nuova Civic può vantare anche carreggiate allargate, che la rendono ancora più acquattata. Sulle fiancate, inoltre, gli specchietti retrovisori sono ora infulcrati sulle portiere, così da ridurre gli angoli bui agli incroci e in curva. Una novità per il modello: la struttura del portellone è di resina, più leggero del 20% di quello della Civic a listino.  

2022-Honda-Civic08

Interni più razionali. Anche nell’abitacolo la giapponese cambia aspetto. E, al riguardo, la plancia a sviluppo orizzontale contribuisce parecchio, anche a livello di visibilità e ariosità. La Honda introduce nuovi materiali di qualità e dettagli che accrescono il pregio dell’ambiente. Spiccano la mega-bocchetta di ventilazione di metallo con motivo a nido d’ape a tutta larghezza, il display del guidatore del tipo LCD HD da 10,2 pollici (sull’allestimento Advance). Il sistema multimediale si compone di un monitor touch da 9 pollici posizionato in alto, a sbalzo, per distrarre il meno possibile chi guida. Ed è compatibile con i dispositivi Apple CarPlay e Android Auto anche via wireless. Sulle versioni Elegance e Sport, inoltre, è disponibile l’impianto audio a otto altoparlanti, che diventano dodici (della Bose) sulla Advance. Questa sarà la prima Civic ad adottare nuovi sedili anteriori con una struttura in grado di rendere più stabile possibile la posizione dei passeggeri nelle varie situazioni dinamiche.  

Potente full hybrid. Ma eccoci al cuore della Civic, e al suo powertrain full hybrid in serie. Si compone, come sulla CR-V, di un nuovo 2.0 benzina a iniezione diretta a ciclo Atkinson, di due grossi motori elettrici (di cui non è stata rivelata la potenza, così come non si conoscono le prestazioni della sedan) e di una batteria agli ioni di litio suddivisa in 72 celle. La potenza totale del powertrain è di 184 cavalli, mentre la coppia è di 315 Nm (come sulla CR-V). La Civic marcia grazie ai motori elettrici di trazione (Ev Drive): il 2.0 benzina aziona di norma un generatore che produce la corrente necessaria ad alimentare l’elettrico; ma grazie a una frizione, il quattro cilindri può anche fornire energia alle ruote, per esempio a velocità costante (Engine drive). Quando si chiede tutto al powertrain (Hybrid drive) il motore a benzina lavora in sincronia con i due motori elettrici per assicurare un'accelerazione fluida e immediata. Il motore termico è gestito da una nuova e compatta unità di controllo, posizionata nel cofano, mentre sotto i sedili posteriori si trova la batteria. Ovviamente, qui non c’è bisogno di una presa di ricarica, perché il sistema si autoalimenta in marcia, anche in frenata e rilascio. Le tre modalità EV, Hybrid ed Engine drive non richiedono l’intervento del guidatore, che può invece selezionare quattro settaggi: Econ, Normale, Sport e la nuova Individual, che consente il controllo separato del powertrain, della trasmissione (a rapporto fisso) e del quadro di comando. Il tutto per una guida brillante e rispettosa dell’ambiente, dinamica ed equilibrata in curva grazie alle carreggiate allargate, al passo lungo e a nuovi ammortizzatori anteriori.

Più Adas. La Civic XI è equipaggiata con un rinnovato pacchetto Honda Sensing, che include una nuova telecamera grandangolare da 100 gradi, e la migliorata tecnologia di riconoscimento relativa ai pedoni, alle strisce segnaletiche e ad altri veicoli, comprese bici e moto. Per la prima volta, inoltre, la media giap è dotata di sensori sonar: quattro all’avantreno e altrettanti in coda. Oltre alla frenata automatica d’emergenza, il pacchetto include il mantenimento della corsia, il cruise control adattivo, il monitoraggio degli angoli bui, cui si aggiunge il sistema di controllo del traffico in manovra e l’assistenza nel traffico (Traffic Jam assist). Undici in totale gli airbag, compreso quello centrale del sedile lato guida, per evitare urti con il passeggero anteriore.

HONDA CIVIC
In Italia punta tutto sul full hybrid
Chiudi

I prossimi modelli. La presentazione della nuova Civic è stata anche l’occasione per svelare alcuni passaggi dei piani futuri della Casa. Che fanno riferimento a tre nuovi modelli elettrici/elettrificati destinati all’Europa nel 2023, per una gamma, a quel punto, davvero ampia. Si tratta di una B-Suv full electric, lanciata in anteprima come prototipo e:Ny1, una C-Suv full hybrid e la nuova CR-V, che sarà disponibile, per la prima volta in Europa, nelle versioni full e plug-in. L’elettrica compatta e:Ny1, in particolare, mostrerà una combinazione originale di prestazioni, tecnologia, stile e potrebbe rappresentare la prima auto a emissioni zero per una famiglia. Guardando più avanti, la Honda intende seguire una strategia "multi-percorso", che mira a raggiungere le emissioni zero di tutti i suoi prodotti e di tutte le sue attività aziendali entro il 2050. Per raggiungere tale obiettivo, la Casa investirà ingenti risorse in diverse tecnologie, tra cui quella delle batterie allo stato solido, dei sistemi di accumulatori sostituibili, dei combustibili "carbon neutral" e delle celle all’idrogeno. Questa strategia vedrà, anche in Europa, l’aumento delle vendite di modelli a corrente e fuel cell fino al 40% previsto entro il 2030 e all’80% entro il 2035. La Casa, infine, interromperà la commercializzazione di auto a motore endotermico in tutto il mondo entro il 2040.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

HONDA CIVIC - In Italia punta tutto sul full hybrid

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it