Nuovi Modelli

BMW X1
Continuano i collaudi dei prototipi

BMW X1
Continuano i collaudi dei prototipi
Chiudi

Anche per la BMW X1 si avvicina il momento del cambio di generazione. La Casa di Monaco ha pubblicato alcune foto della sua Suv, confermando la strategia di elettrificazione della gamma: l'attenzione è infatti per la variante elettrica iX1 che affiancherà le endotermiche proponendosi come entry-level del mondo BMW a batteria.

2022-bmw-x1-teaser-03

Elettrica da oltre 400 km di autonomia. La terza serie della X1 debutterà probabilmente già in estate, per arrivare poi nelle concessionarie entro la fine dell'anno. Basata sulla piattaforma evoluta Faar, potrà essere declinata sia nella variante a batteria a trazione integrale, con powertrain di quinta generazione, sia in quelle benzina e diesel (mild e plug-in hybrid), con motore endotermico trasversale e trazione anteriore o integrale. Per l'elettrica, la BMW ha già confermato una autonomia Wltp compresa tra 413 e 438 km, mentre i motori tradizionali dovrebbero essere evoluzioni degli attuali tre e quattro cilindri.

Stile evoluto senza rivoluzioni. Nonostante le immagini mostrino i prototipi camuffati, è già possibile farsi una idea ben precisa dello stile della nuova X1. L'impostazione rimane quella classica dei Suv dell'Elica, ma l'impressione è che la vettura sia più muscolosa grazie alla forma dei parafanghi. I fari anteriori e il doppio rene mantengono l'impostazione classica, senza seguire la tendenza lanciata dal restyling della X7, mentre il cristallo fisso posteriore appare più grande e lineare nel taglio, quasi a confermare una probabile crescita del passo e della lunghezza della vettura in generale. I gruppi ottici sul portellone, infine, sembrano molto più sottili degli attuali: un tratto in linea con l'evoluzione dello stile del marchio. 

COMMENTI