Nuovi Modelli

BMW M4 CSL
La sportiva al Nürburgring e su strada: ecco il video dello sviluppo

BMW M4 CSL
La sportiva al Nürburgring e su strada: ecco il video dello sviluppo
Chiudi

I veli cadranno il 20 maggio a Villa d'Este. Le tre lettere magiche CSL, usate solo per i veri distillati di sportività, torneranno di nuovo su una BMW M. Gli ingredienti per una serie limitata da ricordare ci sono tutti e la Casa di Monaco ci mette del suo per soffiare sul fuoco pubblicando un video che racconta in pillole lo sviluppo di questa specialissima variante della M4.

Automatica, "svuotata" e con tanto grip. Mentre il collaudatore parla del lavoro di messa a punto fatto su strada e al Nürburgring, ogni fotogramma è buono per scovare qualche dettaglio in più. L'alettone integrato nel portellone (citazione della M3 CSL E46) è confermatissimo, così come i quattro terminali di scarico e lo splitter anteriore maggiorato, ma c'è molto altro: i cerchi di lega specifici montano, infatti, pneumatici Michelin Sport Cup2R con mescole dedicate e nascondono i freni carboceramici, mentre nell'abitacolo spiccano i sedili in carbonio, la leva del cambio automatico con paddle al volante di colore rosso e la parte posteriore svuotata per alleggerire la vettura.   

Record al Ring in arrivo. Mancano i numeri, quelli che molti useranno per misurare le qualità della CSL. Sarà una M4 più leggera e più potente, ancora utilizzabile su strada grazie alle magie del software, ma pensata espressamente per i tempi sul giro. Sicuramente, il comunicato stampa sarà accompagnato dal "tempone" sull'Anello Nord: è il collaudatore a dire che questa è la M più veloce mai portata al Ring in 50 anni di storia.

COMMENTI