Nuovi Modelli

Red Bull
Sorpresa, anche il team di Mateschitz lancerà una hypercar

Red Bull
Sorpresa, anche il team di Mateschitz lancerà una hypercar
Chiudi

Nel 2016, al culmine della collaborazione tra Aston Martin e Red Bull, Adrian Newey aveva dato vita alla Valkyrie, a suo tempo nota come AM-RB 001 e giunta solo quest'anno alla produzione in serie. Nel frattempo i rapporti commerciali tra le due realtà si sono interrotti, con lo sbarco in prima persona della Casa inglese in Formula 1, ma Newey non si è perso d'animo. Anzi: secondo quanto annunciato oggi, il geniale progettista britannico è già al lavoro sul progetto RB17, nome in codice dietro cui si cela una hypercar estrema che sarà commercializzata nel 2025 al prezzo di circa cinque milioni di sterline per esemplare.

Quel 17 che mancava. Per il momento esistono soltanto alcuni bozzetti che non mostrano nel dettaglio l'aspetto della vettura, ma sappiamo che Newey ha immaginato una sorta di prototipo biposto che non sarà, almeno inizialmente, omologato per l'uso stradale. La sigla racchiude un piccolo segreto: vista la scaramanzia che regna nelle corse, la Red Bull aveva battezzato la monoposto del mondiale 2021 come RB16B, passando poi direttamente alla RB18 per il Campionato attuale. E adesso, quel "17" non impiegato in gara, può serenamente tornare nella nomenclatura in questo impiego non agonistico.

Solo 50 esemplari. La Red Bull costruirà soltanto 50 esemplari della RB17, che sarà di fatto l'opera prima del reparto Red Bull Advanced Technologies, oltre che il primo modello automobilistico firmato Red Bull mai commercializzato da quando il team è entrato in Formula 1 nel 2005. Il progetto di Adrian Newey nasce con lo scopo di portare la tecnologia della F.1 ai clienti, come confermano le caratteristiche tecniche principali.

V8 ibrido da 1.100 CV, peso entro i 1.000 kg. La RB17, che avrà un passo più lungo della Valkyrie, utilizzerà una aerodinamica a effetto suolo particolarmente evoluta, mentre per quello che riguarda il powertrain risulta in controtendenza la scelta di utilizzare un V8 turbo ibrido da oltre 1.100 CV, che però non ha legami con la F.1. Il motore, secondo indiscrezioni, dovrebbe essere prodotto da un partner esterno, mentre sul fronte del peso l'obiettivo è quello di rimanere sotto la fatidica soglia dei 1.000 kg.

Sviluppo, simulatori e trackday esclusivi. Secondo quanto reso noto dalla Red Bull, i clienti che potranno ordinare la RB17 avranno accesso a eventi esclusivi in pista e saranno anche coinvolti nello sviluppo della vettura, addirittura utilizzando i sofisticati simulatori della factory. Gli stessi che vengono impiegati per le attività del team di Formula 1.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Red Bull - Sorpresa, anche il team di Mateschitz lancerà una hypercar

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it