Nuovi Modelli

Honda Civic Type R
Tutt'avanti, sempre col manuale

Honda Civic Type R
Tutt'avanti, sempre col manuale
Chiudi

La Honda celebra i 50 anni della Civic presentando la sua nuova incarnazione sportiva: la Civic Type R. A 25 anni dalla prima versione pepata, i tecnici hanno sviluppato il modello più efficace di sempre, tanto che ha già stabilito nuovi record di categoria sul circuito di Suzuka. La vedremo in Europa all'inizio del 2023, ma il prezzo non è ancora noto.

Aspettando i dati tecnici. A sorpresa, il comunicato stampa non riporta i dati tecnici della vettura: un peccato per gli appassionati che attendevano con ansia questo debutto, che per ora dovranno farsi bastare le dichiarazioni ufficiali di rito e qualche anticipazione. La nuova Type R è la più potente e veloce della storia e il motore quattro cilindri Vtec turbobenzina è una variante ulteriormente affinata del modello uscente con turbina modificata, sistema di raffreddamento potenziato e scarico a tripla uscita riprogettato. È inoltre confermata l'adozione del cambio manuale sei marce arricchito dal sistema rev-match con auto-blip in scalata. Potenza, coppia, prestazioni e consumi saranno noti quando il debutto commerciale sarà imminente e saranno completate le procedure di omologazione. Per il momento sappiamo che oltre alle modalità di guida Comfort, Sport e +R è stata aggiunta quella Individual, che permette di combinare i vari parametri liberamente.

Cerchi da 19" e carreggiate larghe. Rispetto alla Civic di ottava generazione, che in Europa conosciamo solo nell'efficiente versione ibrida e:Hev, la Type R ovviamente cerca il tempo sul giro e il piacere di guida. Per questo è stata pesantemente modificata: le carreggiate sono state visibilmente allargate e i parafanghi di conseguenza risultano più bombati per ospitare i cerchi da 19" con pneumatici Michelin Pilot Sport 4S. L'impianto frenante Brembo scomponibile deriva dalla versione uscente. La ricerca aerodinamica ha dato vita a qualcosa di diverso e meno dirompente rispetto al passato: oltre ai paraurti, alle minigonne e all'ala posteriore sviluppata insieme al diffusore, i tecnici hanno infatti adottato portiere posteriori specifiche, mentre il frontale e il cofano anteriore, anch'essi  caratterizzati da un design esclusivo, sono stati ottimizzati per le esigenze di raffreddamento. Oltre all'immancabile Championship White, la Civic Type R sarà disponibile nelle tinte Sonic Grey, Crystal Black, Racing Blue Pearl e Rallye Red.

HONDA UNVEILS ALL-NEW CIVIC TYPE R

Aerodinamica più discreta ma più efficace. Maggiore downforce con minore resistenza: è questo il mantra dei progettisti. Nel caso della Type R l'approccio è quasi rivoluzionario, perché ci troviamo in uno dei rari casi in cui maggiori prestazioni si abbinano a un'ala posteriore più piccola rispetto al modello uscente. Il segreto sta nella diversa angolazione e altezza dell'elemento e nel rapporto con il design del tetto: tutto questo ha portato a una prestazione globalmente migliore. Il nuovo stile minimalista dell'abitacolo ha fornito ulteriori vantaggi alla Type R: la plancia più bassa ha migliorato la visibilità anche adottando i sedili sportivi ribassati di pelle scamosciata, riducendo anche gli angoli ciechi.

Telemetria da pista con il voto dell'app. Per chi vorrà effettivamente portare la Type R in pista, la Honda ha in serbo una sorpresa. Si tratta dell'Honda LogR, ora capace di unire in un'app i dati raccolti dai sensori di bordo relativi al tempo sul giro, all'accelerazione laterale e alla velocità. Queste informazioni sono analizzate dal software ed è previsto un vero e proprio punteggio, per dare al pilota un feedback immediato sulla propria prestazione.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Honda Civic Type R - Tutt'avanti, sempre col manuale

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it