Nuovi Modelli

Ferrari Purosangue
L’abbiamo già toccata con mano: ecco le nostre foto esclusive

Ferrari Purosangue
L’abbiamo già toccata con mano: ecco le nostre foto esclusive
Chiudi

La Purosangue è la prima della sua specie. Perché è la prima Ferrari di serie a quattro porte, ma anche perché dà vita a un segmento tutto nuovo. Ha un motore dodici cilindri aspirato da 725 cavalli e prestazioni da supercar (0-100 km/h in 3,3 secondi e oltre 310 km/h di velocità massima), ma può trasportare fino a quattro persone in totale confort. In più - come potete vedere dalle nostre foto esclusive, scattate durante una preview a Maranello - le portiere posteriori si aprono (elettricamente) controvento per consentire ai passeggeri di salire e scendere più facilmente. Il bagagliaio, poi, è da 473 litri, un numero non certo da primato per un'auto lunga 497 centimetri, ma decisamente notevole per una Ferrari.

Ferrari Purosangue: l'abbiamo vista (e toccata) dal vivo

Un foglio bianco per riscrivere la storia. Essendo un modello di rottura, la Purosangue non poteva mantenere un'impostazione classica dell'abitacolo. Così, i designer guidati da Flavio Manzoni hanno ripensato interamente la plancia, partendo da un foglio bianco e creando un cockpit diverso da tutto quello che si è visto sinora. Niente infotainment centrale, sostituito da schermi singoli per guidatore e passeggero (rispettivamente da 16" e 10,2") e forme che sembrano abbracciare i passeggeri, proprio come su un'auto sportiva. Poi c'è tanto altro, dai due sedili singoli posteriori al tetto di cristallo elettrocromico, fino ad arrivare a chicche tecniche pensate per migliorare la guidabilità, come l'assetto attivo a 48 Volt o la trazione integrale. Per questi dettagli, vi rimandiamo al nostro articolo con tutte le informazioni sulla Purosangue: nel frattempo, qui sopra, potete sfogliare il nostro set fotografico.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Ferrari Purosangue - L’abbiamo già toccata con mano: ecco le nostre foto esclusive

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it