Nuovi Modelli

Mercedes-Benz Classe A
Qualità e dotazioni, il restyling alza l'asticella

Mercedes-Benz Classe A
Qualità e dotazioni, il restyling alza l'asticella
Chiudi

La Mercedes-Benz rinnova la Classe A hatchback e Sedan con un restyling di metà carriera dai molti significati simbolici. Non si tratta solo di un velo di trucco e di un aggiornamento tecnico, ma di una razionalizzazione del modello e della strategia che alza l'asticella quanto a dotazioni e prezzi di listino, seguendo così la strategia di riposizionamento della Stella. Le motorizzazioni già note sono confermate, incluse le sportive AMG, ma sono previste significative novità sul lato dell'elettrificazione dei modelli benzina.

Ritoccata fuori, arricchita dentro. La Classe A Model Year 2023 si riconosce subito per il nuovo design della griglia frontale e dei gruppi ottici e per i paraurti ridisegnati. Troviamo inoltre una selezione ampliata di cerchi in lega (fino a 19") e numerose opzioni di personalizzazione legate alle vernici esterne, comprese quelle griffate Manufaktur. L'abitacolo offre di serie la plancia con doppio schermo da 7" e 10,25", con l'opzionale abbinamento del doppio display da 10,25" e il volante ridisegnato rivestito in pelle Nappa. L'infotainment può contare sulla più recente versione del software MBux con grafica ridisegnata, tre temi principali e sette colorazioni. È stato aggiunto inoltre il riconoscimento dell'impronta digitale, mentre l'assistente virtuale "Hey Mercedes" ha visto ampliare le proprie capacità: in particolare in Germania sarà presto disponibile la funzione Tourguide per descrivere punti d'interesse nelle vicinanze.

2022-Mercedes-Classe-A-006

Dotazioni e personalizzazioni. Fin dal modello d'accesso alla gamma sono previsti di serie la finitura Artico con effetto tridimensionale per i sedili, la retrocamera e il pacchetto di prese Usb, mentre sono più ampie le personalizzazioni disponibili per le varianti Progressive (tre abbinamenti cromatici) e AMG Line con alluminio spazzolato, cuciture rosse e rivestimenti in Artico e Microcut. Sono infine stati rivisti gli Adas, con un generale miglioramento della precisione dei dispositivi e l'aggiunta della visualizzazione 3D con le telecamere di parcheggio. Ulteriori dettagli sulle dotazioni saranno disponibili quando verrà diffuso il listino completo per il mercato italiano.

Mild Hybrid per tutti i benzina. Non è da meno anche l'evoluzione della gamma dei propulsori quattro cilindri. Tutte le versioni benzina sono ora mild hybrid con un sistema 48 volt da 10 kW: a listino saranno disponibili la A 180 (1.3 turbo 136 CV da 130 g/km), la A 200 (1.3 turbo 163 CV da 130 g/km), la A 220 4Matic (2.0 190 CV da 154 g/km) e la A 250 4Matic (2.0 turbo 224 CV da 155 g/km). Sul fronte diesel troviamo le confermate A 180d, A 200d e A 220d con il motore due litri da 116, 150 e 190 CV ed emissioni rispettivamente a partire da 130, 127 e 131 g/km di CO2.

Fino a 82 km con la batteria della plug-in hybrid. È confermata la presenza della plug-in hybrid A 250 e, per la quale è stato sviluppato un importante aggiornamento tecnico. Il motore elettrico è stato infatti portato a 80 kW ed è stata ulteriormente migliorata l'efficienza della batteria al litio da 15,6 kWh. Quest'ultima può inoltre accedere ai caricatori a corrente alternata da 11 kW, mentre con i sistemi a 22 kW è possibile passare dal 10 all'80% della carica in 25 minuti. La vettura, che utilizza per la parte endotermica il 1.3 turbo da 163 CV, eroga in totale 218 CV e 450 Nm come la serie uscente e dichiara un tempo di 7,4 secondi per toccare i 100 km/h da fermo e 230 km/h di punta massima (225 per la hatchback). L'autonomia con la sola energia elettrica nel ciclo Wltp è compresa tra 70 e 82 km (contro i 71 massimi precedenti), mentre il consumo medio omologato varia da 0,8 a 1,1 l/100 km con 17-25 g/km di CO2. 

Le AMG A 35 e A 45 S sono confermate. Sul fronte delle sportive AMG è confermata la presenza delle versioni Mercedes-AMG A 35 (hatchback e sedan) e A 45 S (solo hatchback) con trazione integrale 4Matic. Seguendo l'esempio della nuova C 63 anche le versioni AMG della Classe A adottano il nuovo logo circolare sul cofano, inoltre il restyling ha portato in dote cerchi in lega ridisegnati e un look più grintoso per la A 35, ora più vicina alla sorella maggiore per il taglio di cofano e paraurti. Nell'abitacolo è ora previsto di serie il volante AMG Performance multifunzione, mentre restano opzionali i sedili Performance. Per la A 35 viene introdotto il sistema mild hybrid 48V in abbinamento al motore 2.0 turbo da 306 CV e 400 Nm, inoltre sono ora previsti il cambio doppia frizione otto marce e un nuovo sistema di raffreddamento maggiorato. Sono invariate invece le caratteristiche della A 45 S con il 2.0 turbo da 421 CV e 500 Nm che permette di raggiungere i 270 km/h e di passare da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi.

La serie limitata A 45 S 4Matic+ Street Style Edition. In occasione del lancio del restyling la Mercedes renderà disponibile anche la serie limitata A 45 S 4Matic+ Street Style Edition. L'allestimento sarà caratterizzato dal Night Package II, dalla verniciatura Mountain Grey Magno con pellicole nero e antracite opaco sulle fiancate e accenti arancio, dal pacchetto aerodinamico dedicato e dai cerchi da 19" nero opaco abbinati alle pinze dei freni rosse. Gli interni proporranno invece i sedili AMG Performance con rivestimento Microcut nero con particolari arancio ripresi anche per le cuciture del volante rivestimento in pelle e microfibra.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Mercedes-Benz Classe A - Qualità e dotazioni, il restyling alza l'asticella

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it