Nuovi Modelli

Skoda Enyaq iV
Look aggressivo e powertrain da 200 kW: ora è anche RS

Skoda Enyaq iV
Look aggressivo e powertrain da 200 kW: ora è anche RS
Chiudi

La gamma ad alte prestazioni di Skoda si allarga con l’arrivo della Enyaq RS iV: si tratta, qualche mese dopo l'omologa versione della Enyaq Coupé, del secondo modello full electric contrassegnato dalla sigla sportiva. Anche per lei è previsto uno schema a due motori – uno per assale, che configurano la trazione integrale - da 200 kW di potenza e 260 Nm di coppia di sistema. Parlando di prestazioni, lo 0-100 km/h è di 4,6 secondi e la velocità massima di 180 km/h (20 km/h in più della Enyaq standard). Grazie a un’aerodinamica efficiente, che le vale un Cx di 0,26, la Suv a batteria dichiara un’autonomia Wltp di oltre 500 km.

Verde serpente. Come tutte le Skoda RS, anche la Enyaq RS iV vanta una configurazione specifica, che passa da un assetto ribassato (di 15 mm all’anteriore e di 10 mm al posteriore) e forte delle sospensioni sportive di serie. L’immagine più “cattiva” è poi completata da grandi cerchi (da 20’’ o 21’’) e finiture ad hoc: la cornice della calandra è in nero lucido, così come i contorni dei finestrini, le calotte degli specchietti retrovisori e il diffusore posteriore, oltre allo scudetto e al lettering con il nome del modello applicato sul lato-B. Anche lo spoiler anteriore sfoggia accenti in nero lucido sui profili delle air curtain, che in questa variante prendono la forma di una “E”. Altri segni particolari sono le minigonne laterali verniciate in tinta con la carrozzeria e il catarifrangente rosso - in corrispondenza del paraurti posteriore - che si estende a tutta larghezza. Completano il quadro i loghi specifici e, dal punto di vista delle dotazioni, gruppi ottici anteriori Matrix Led e le luci di coda full Led. Senza dimenticare la specifica livrea verde Mamba.

2022-skoda-enyaq-rs-iv-04

Com'è dentro. Passando agli interni, l'abitacolo, a tinte prevalentemente scure, ricrea intorno a chi guida un’atmosfera più sportiva, che si traduce in finiture a effetto carbonio sul cruscotto e sui pannelli delle porte, in una pedaliera di alluminio e per sedili con appoggiatesta integrati rivestiti di pelle sintetica scamosciata, in profili colore lime e cuciture a contrasto. La dotazione di serie include il clima a tre zone, l’illuminazione a Led (anche per la plancia) e la ricarica wireless per lo smartphone. Tra le modalità di guida selezionabili, oltre ai profili predefiniti Eco, Comfort, Normal e Sport, c’è quella denominata Traction, pensata per la guida su strade non asfaltate e che offre una trazione integrale costante fino alla velocità di 20 km/h.

In futuro, Skoda autonome su abbonamento. La Enyaq RS iV si va ad aggiungere ad una gamma che nei prossimi anni verrà affiancata da nuove proposte elettriche, ma anche da una gamma esclusivamente in abbonamento: l’anticipazione arriva direttamente dal ceo della Casa boema, Klaus Zellmer, in una recente intervista al magazine britannico Autocar. Si parla di Skoda a guida autonoma che verranno offerte solo su sottoscrizione mensile, oppure destinate ai servizi di car sharing e ride hailing. “Nella società c’è una chiara tendenza ad abbandonare l’auto di proprietà” in favore dell’uso on demand, ha spiegato Zellmer, e la Skoda “non vuole perdere questo treno, che ha un potenziale enorme”. Tale iniziativa si inserisce in una strategia a più ampio respiro del gruppo Volkswagen tesa a sfruttare le potenzialità della guida autonoma su un nuovo filone di mercato dedicato alla mobilità “on demand”. Si inizierà nel 2025 con la ID. Buzz autonoma: non è chiaro se la Skoda intenda entrare nel business con versioni ad hoc di modelli venduti anche ai privati (con un livello di assistenza alla guida logicamente di molto inferiore) o con dei veicoli specifici.  

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Skoda Enyaq iV - Look aggressivo e powertrain da 200 kW: ora è anche RS

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it