Nuovi Modelli

777 hypercar
900 chili, 730 CV, zero elettrificazione: una "dura e pura" da 7 milioni di euro

777 hypercar
900 chili, 730 CV, zero elettrificazione: una "dura e pura" da 7 milioni di euro
Chiudi

Pesa 900 chili, ha 730 cavalli, tocca i 370 km/h di punta massima e costa 7 milioni di euro. Si può guidare solo in circuito (ma non portare a casa): è la 777 hypercar, nuova supersportiva che punta all’élite più ristretta degli appassionati di motori. Non per niente nasce nella culla dell’Autodromo Nazionale Monza, dove ha sede il (neonato) brand che la realizza, la 777 Motors, azienda fondata dall’imprenditore e collezionista Andrea Levy. Il progetto, largamente made in Italy, coinvolge tanti nomi noti: a partire dalla Dallara, per il telaio e l’engineering, continuando con il designer torinese Umberto Palermo, che ha firmato lo stile, ma anche la inglese Gibson Technology, cui è affidato lo sviluppo del motore.

2022-777-hypercar-02

Piloti si diventa. Un’iniziativa per certi versi fuori dal tempo. L’elettrificazione? Non pervenuta: si riduce l’impatto ambientale lavorando al contenimento della massa e utilizzando carburanti sintetici. E l’auto nasce intorno a un V8 vecchia maniera: “Ritengo – spiega Andrea Levy - che per il prossimo decennio la migliore performance raggiungibile per una hypercar, unita al massimo piacere di guida, si possa ottenere con l’utilizzo di una motorizzazione termica, senza alcuna componente ibrida”. Prima ancora di entrare nel merito dei contenuti e nei dettagli tecnici, però, val la pena inquadrare meglio il prodotto. Che non è il classico “diamante” da esibire, né una vettura espressamente pensata per competere (anche se realizzata su una monoscocca omologata FIA), ma ispirata al mondo endurance e sviluppata senza dover sottostare ad alcun tipo di regolamento tecnico. Un mezzo, per capirci, capace di girare a Monza appena una decina di secondi più lento di una Formula Uno: il crono stimato è di 1 minuto e 33 secondi. Sull’altro fronte, c’è l’esperienza fornita al cliente, che è da pilota vero. Con tanto di training di preparazione tecnica e fisica dedicati, fornitura di attrezzatura specifica (dal macchinario per allenare il fisico ad accelerazioni laterali da 3.5 a 4 g al simulatore professionale Gt di Tech And Sym, montato sul telaio della Dallara) e gestione della vettura, che sarà sempre custodita a Monza dalla 777 Motors. I proprietari, spiega l’azienda, potranno comunque scendere in pista ogni volta che lo vorranno e parteciperanno a eventi organizzati su misura per loro, con un team di ingegneri al servizio e telemetria da professionisti. Potendo visionare l’intera sessione di test dalla control room dell’autodromo utilizzata anche per le gare di Formula 1.

2022-777-hypercar-03

2.100 chili di downforce. Veniamo alla vettura. A spingere la 777 Hypercar sarà il motore V8 aspirato da 4.5 litri, con una potenza di 730 CV a 9.000 giri, che nasce dall’esperienza (ultratrentennale) della Gibson Technology, tra i fornitori dei team che partecipano Mondiale Endurance. Lo sviluppo dell’aerodinamica è stato invece affidato alla Dallara, per raggiungere una downforce di 2.100 chili a 370 km/h. Parlando di design, il progetto ha cercato di unire il meglio di due mondi: quello delle corse e quello delle supersportive di lusso. “Le forme – spiega Umberto Palermo - sono ispirate dalle prestazioni eccezionali che un mezzo come questo deve perseguire ed esprimere e dal forte impatto dell'aerodinamica sulla vettura. La vera sfida – spiega ancora il designer - è stata quella di coniugare la sportività e tecnicità con le linee eleganti, creando un connubio tra l'auto da corsa e una hypercar”. Di esemplari ne verranno realizzati solo sette, in consegna a partire dal 2025. Nel frattempo, i clienti potranno allenarsi con il Dallara Driving Simulator, nelle sedi di Varano de Melegari o Indianapolis. Gli appassionati potranno invece ammirare la 777 dalla primavera del 2023: il primo prototipo sarà infatti esposto permanentemente in autodromo, nella sede della 777 Motors. A pochi metri dalla statua di Fangio…

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

777 hypercar - 900 chili, 730 CV, zero elettrificazione: una "dura e pura" da 7 milioni di euro

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it