Nuovi Modelli

BMW 3.0 CSL
560 CV, manuale, posteriore: la nuova Batmobile di Monaco

BMW 3.0 CSL
560 CV, manuale, posteriore: la nuova Batmobile di Monaco
Chiudi

Ricordate la Batmobile? No, non quella nera del cavaliere oscuro. Quella di Monaco, la BMW 3.0 CSL. Ecco, è tornata in vita, con una serie limitata che ne celebra la storia riprendendone svariati dettagli estetici, a partire dagli iconici alettoni. E il nome è rimasto lo stesso, anche se la base è quella della nuova M4. Due posti, trazione posteriore e cambio manuale: un sogno che stamperà il sorriso sul volto di soli 50 appassionati (in omaggio ai 50 anni del reparto M) in tutto il mondo.

Look 70s, tecnica moderna. La carrozzeria della BMW M4 è stata completamente ridisegnata: quando vedi la nuova 3.0 CSL capisci subito su che auto si basa, ma noti anche come i vari pannelli siano differenti, più muscolosi e sfacciati. Proprio come sul modello di cinquant'anni fa. I richiami alla 3.0 CSL Hommage Concept ci sono, ma la nuova serie di (piccola) produzione è stata addomesticata sotto diversi aspetti. A dominare la scena, oltre ai passaruota allargati e ai nuovi paraurti, sono le due ali posteriori: una montata sul tetto e un'altra sul portellone, proprio come sulla prima 3.0 CSL. Portiere e cofani sono sono stati riprogettati, così come altre parti della vettura, come lil nuovo doppio rene della calandra, ristilizzato ma sempre enorme. D'altronde le due grandi aperture sopra la targa vengono utilizzate per raffreddare il motore, un sei cilindri in linea derivato dalla M4 Competition (e conseguentemente dalla M4 CSL).

2022-BMW-3-0-CSL-04

560 CV, tutti dietro. Il 3.0 biturbobenzina, infatti, eroga 560 CV, ma offre 100 Nm in meno di coppia rispetto alle due sorelle, arrivando a 550 Nm. Il regime massimo di rotazione è di 7.200 giri, mentre il cambio è un manuale a sei rapporti collegato con le sole ruote posteriori. Non mancano dotazioni tecniche molto raffinate, come il differenziale Active M Differential, le sospensioni adattive, il servosterzo elettromeccanico e l'impianto frenante carboceramico. I tecnici di Monaco hanno sviluppato anche diverse soluzioni per il contenimento del peso, che passano dall'alleggerimento degli interni (senza divano posteriore) all'impiego di materiali ultraleggeri come il Cfrp, utilizzato per esempio per gli spoiler, il tetto i passaruota e i cofani. E pure dettagli meno visibili sono stati sottoposti a una cura dimagrante: il silenziatore dell'impianto di scarico, per esempio, è di titanio e pesa 4,3 kg in meno rispetto alla marmitta stock. Azzardare un peso a secco della vettura è però impossibile: la BMW non ha dichiarato i dati tecnici della nuova 3.0 CSL, prestazioni comprese. Come riferimento, la M4 CSL pesa, in ordine di marcia, 1.625 kg e propone uno 0-100 km/h in 3,7 secondi e una velocità massima di 307 km/h.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

BMW 3.0 CSL - 560 CV, manuale, posteriore: la nuova Batmobile di Monaco

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it