Che cosa verrà presentato sul mercato italiano? Quali sono le auto inedite in arrivo nelle concessionarie? Quando debutterà il facelift di questo o quel modello? Sono domande che riceviamo molto spesso da voi lettori e che ci hanno spinto a riproporre anche qui, su Q Premium, uno dei contenuti più apprezzati sul magazine: la prima pagina della sezione Anteprima, autentica bussola per orientarsi tra i lanci dei prossimi mesi. È il punto d'osservazione ideale per farsi un'idea su "cosa esce quando". E per avvicinarsi con cognizione di causa a un momento importante come l'acquisto di un'automobile nuova.

 

Due primedonne elettriche in arrivo dalla Germania faranno il loro debutto in ottobre: Audi Q4 e-tron Sportback e BMW iX. Ma c'è spazio anche per la summa della tradizione Ferrari, con la 812 Competizione, versione in tiratura limitata della Superfast: forse rappresenterà l'apice ultimo dei modelli di Maranello con il V12 aspirato in posizione anteriore. Occhio anche alla Peugeot 308, che con la nuova generazione compie un salto in avanti per contenuti (ora c'è l'ibrido plug-in) e dimensioni.

Un mese molto ricco, il prossimo novembre: tra le big in arrivo va menzionata sicuramente la BMW i4, che andrà ad affiancare la iX nell'offerta a batteria di nuova generazione di Monaco. Poi, dall'altro capo dell'universo elettrico, spazio anche alla Dacia Spring, che con il suo listino inferiore ai 10 mila euro (incentivi inclusi) porterà le zero emissioni in una fascia mai finora presidiata. E, per finire, un peso massimo in arrivo da Stellantis: la DS 4, con l'ibrido plug-in e il sistema di infotainment di nuova generazione del marchio.

 

Valanga di elettriche a fine anno: in arrivo la Volvo C40 Recharge e la Kia EV6, tra le altre. Ma nell'ultimo scorcio del 2021 vedremo anche un paio di leggende viventi nella loro nuova incarnazione: la Mercedes SL e la Range Rover. P.S. per gli appassionati di Monaco: al debutto c'è anche la nuova generazione della BMW Serie 4 Gran Coupé, vale a dire la sorella gemella della i4, ma con le motorizzazioni tradizionali invece dell'elettrico.

 

L'arrivo dell'anno nuovo coincide con il debutto in concessionaria di un modello molto identitario per la BMW: la Serie 2 Coupé. Tra le protagoniste del primo scorcio del 2022 vanno annoverate anche la nuova generazione della Honda HR-V, profondamente rivista a livello di design, la Peugeot 308 SW, che segue di qualche mese il debutto della terza serie della hatchback, e la Volkswagen ID.5, la Suv-coupé elettrica del marchio di Wolfsburg.

 

Una delle novità più interessanti del primo trimestre 2022 sarà senza dubbio la nuova generazione della Kia Sportage, Suv che abbiamo imparato a conoscere e apprezzare negli anni sul nostro mercato e che in quest'occasione si renderà protagonista di un grosso passo avanti generale. Da menzionare anche un terzetto di elettriche mica da ridere: da un lato la squadra Renault-Nissan con la Mégane e la Ariya, dall'altro la Toyota con la trasposizione di serie della concept bZ4X.

Che cosa vedremo nella primavera dell'anno venturo? Un debutto di sicuro peso, per il suo ruolo di ammiraglia tecnologica, è senza dubbio la BMW Serie 7, che per la prima volta avrà anche una variante elettrica. Nello stesso periodo arriverà anche un'altra novità chiave, la Ferrari 296 GTB, che riporterà - modernizzato con il turbo e l'ibrido plug-in - il V6 alla corte di Maranello. Non va poi dimenticata la Mercedes EQE, secondo modello della Casa di Stoccarda sulla piattaforma a zero emissioni Eva, che segue la scia dell'ammiraglia EQS.