in primo piano

Benzina, diesel, metano e Gpl, ibrido mild, full e plug-in, fino alle elettriche: la gamma di alimentazioni è sempre più ampia. Ecco come trovare la soluzione adatta alle proprie esigenze

Tre marchi che hanno scritto la storia nell’era dell’auto pre-elettrica. E che oggi si apprestano a issare il vessillo della sostenibilità sui vascelli più rappresentativi delle rispettive flotte. Perché le correnti sono cambiate e bisogna seguire la rotta del litio. Vi raccontiamo la storia, ancora segreta, di tre virate imminenti. E dei diversi approdi cui condurranno

Unica donna ai vertici di un gruppo del settore, l’ad della General Motors è anche il manager con la retribuzione maggiore: 17 milioni di euro per il 2019. Il podio è tutto Usa, con Jim Hackett e William Ford. Mike Manley (FCA) è quarto, a quota 13 milioni

Modelli da quattro metri e poco più. Appuntamento nel 2022-2023. In gioco anche elettrico e ibrido plug-in. Jeep e Alfa in pole position, Fiat e addirittura Lancia le possibili sorprese. Vi raccontiamo in esclusiva tutti i retroscena di un progetto in divenire

Il grande designer non ha mai dimenticato il primo amore, il marchio italiano. E quando il gruppo Volkswagen, di cui dirigeva lo Stile, tentò di acquistarlo da Sergio Marchionne, lui concepì un’intera gamma. Oggi ha ridisegnato in esclusiva per Quattroruote il modello core, l’erede della 156

Ecco le novità che saranno presentate nell'arco dei prossimi sei mesi

Navigatore dei grandi piloti all'epoca d'oro dei rally, poi imprenditore nell'alta orologeria, ha avuto una vita breve, ma molto intensa e sempre animata dalla grande passione per le auto. Testimoniata dalla sua straordinaria collezione di vetture, gestita dalla fondazione a lui dedicata

Abbiamo guidato la seconda elettrica basata sul pianale Meb, in pista e in off-road leggero. Anche con la sola trazione posteriore se la cava alla grande. Pesi ben bilanciati, finiture di buon livello

Parte con il sibilo dei 220 cavalli elettrici prima di scatenare i 780 termici del suo V8. Abbiamo guidato la prima Rossa ibrida plug-in tra i cordoli di Fiorano e le curve dell'Appennino e ve la raccontiamo con la disamina tecnica di Paolo Massai