Tesla Model S Al volante della P90D sul ghiaccio del Pitztal

×
 

P come performance, 90 come i kWh della batteria, D come dual motor: sono le credenziali della Tesla Model S P90D, "bomba" elettrica che la Casa di Elon Musk ha deciso di portare in uno dei luoghi più affascinanti - e più alti - del Tirolo, il ghiacciaio austriaco del Pitztal. In poche parole neve, gelo e vento: non esattamente un paradiso per le auto alla spina. Eppure, per la Model S si tratta del banco di prova ideale per mettere in luce un'altra caratteristica distintiva, la trazione integrale.

Notte sottozero. Quando arriviamo a Sankt Leonhard im Pitztal, a notte inoltrata, la vallata dà il suo meglio: nevica, fa freddo ma non troppo (siamo attorno ai -10°), il silenzio è totale: le elettriche, insomma, fanno pendant con l'atmosfera. Le Model S, una decina, sono parcheggiate fuori dall'hotel, già coperte di neve: la prima cosa che viene in mente è annotare l'autonomia indicata per ricontrollarla al mattino, ma la Tesla ha preferito andare sul sicuro collegando i caricatori a un paio di generatori autonomi, in modo da garantire il "pieno" durante i test. In ogni caso, da Palo Alto assicurano che dopo una notte sottozero la perdita di km è minima, nell'ordine della decina.

Senza catene. L'indomani saliamo a oltre 1.600 metri di altitudine: nevica ancora e la temperatura è di -4°. Lo spazio scelto dalla Casa, alla base del ghiacciaio, è un'area privata dove i tecnici possono creare percorsi diversi variando la disposizione dei coni stradali. Il fondo, invece, è un blocco di ghiaccio ricoperto di neve fresca: insomma, si deve ballare, soprattutto considerando che nessuna delle Tesla cooptate per il test monta catene o gomme chiodate. Si usano solo le coperture invernali di serie, con cerchi da 21" e in un paio di casi da 19".

Smodata. La Model S P90D si presenta all'appello con il massimo della potenza di fuoco: accelerazione "smodata" (in modalità Ludicrous da 0 a 100 km/h in 3 secondi netti), coppia da 967 Nm, velocità massima 250 km/h e autonomia dichiarata di 520 km (per le condizioni reali, bisogna toglierne circa 200). La potenza, istantanea, è garantita da due motori elettrici (539 CV il posteriore, 262 l'anteriore), mentre la trazione integrale è gestita digitalmente. Su tutto questo vigila un rigoroso controllo elettronico della trazione, purtroppo (o per fortuna) non disattivabile.

Gita sul ghiaccio. Il tracciato è di fatto un fuoristrada, anzi un fuoripista più adatto agli sci che alle gomme, ma quando si inizia a girare ci si rende subito conto che l'auto non consente di strafare, a tutto vantaggio della sicurezza. La potenza, davvero parecchia, è molto controllabile e anzi, quando si imboccano i tornanti nella neve fresca viene quasi voglia di chiedere di più al sistema intelligente, inflessibile nel ripartire la coppia fino a limitare di molto la potenza a disposizione. Per mettere di traverso l'elettrica serve una certa volontà: la risposta al volante è praticamente immediata, si controsterza in relativa tranquillità e presto si inizia a osare qualcosa di più, sia sui rettilinei che nei cambi di pendenza. Certo, è meglio non spingere troppo: perché a forza di dai e dai, il "dritto" si trova anche con due motori, come insegna un piccolo fuori programma capitato a un collega.

High-tech ad alta quota. La P90D che abbiamo provato era ovviamente dotata di Autopilot, appena aggiornato alla versione 7.1 con le nuove funzioni Summon e Autopark: al momento il sistema made in Tesla è la soluzione più vicina alla guida autonoma, ma non è ovviamente attivabile su percorsi come quello austriaco né su asfalti dove la segnaletica è coperta dalla neve. Ci rifaremo presto: intanto, la Model S ha dimostrato il suo carattere su fondi più adatti a un rally invernale che alle prove di una berlina elettrica, un risultato che permette di affrontare con più confidenza le strade di tutti i giorni. Spesso, altrettanto insidiose.

Da Sankt Leonhard im Pitztal, Davide Comunello

Enrico Marchesini

Andy Fly quanto è indicata la "la ricarica supercharger da 135 kw", quanto stressa gli accumulaori a lungo andare?. quanti pacchi batterie sopn stati potati a fine vita da esta? con ch risultai? certificai da che enti indipendenti? om si smaltiscono gli accumulaoori esausti? che scompensi porta alla rete di icarica? pechè bmw pr scoaggiare i picchi fa sconi su orari da li indicti?che sosenibilità tutto il ciclo del litio? (cesce sponanemente nel giadino di elon misk ipo infestane graminacea?) che sicurezza han le batterie in cso di vari scenari d'incidene? che enti le han tetstate/cerificate? Simpatico, dilettevole ed utile il bar ma qui (100 anni di ingegneri) si vorrebbe magari, possibilmene anche leggere poter comprendere qualch pova al banco secondo veosimiloi protocolli, nome uni. Quanche quanto si guadagna per ogni test drive piazzato? lo spritz (analcolico) è compreso nel programma di maketing tesla dopo il test drive? grazie attendiamo sempre volentieri fonti attendili ed indipedenti da lei. Per un giretto sul giocattolino a pile ricabili ringaziamo

COMMENTI

  • Andy Fly quanto è indicata la "la ricarica supercharger da 135 kw", quanto stressa gli accumulaori a lungo andare?. quanti pacchi batterie sopn stati potati a fine vita da esta? con ch risultai? certificai da che enti indipendenti? om si smaltiscono gli accumulaoori esausti? che scompensi porta alla rete di icarica? pechè bmw pr scoaggiare i picchi fa sconi su orari da li indicti?che sosenibilità tutto il ciclo del litio? (cesce sponanemente nel giadino di elon misk ipo infestane graminacea?) che sicurezza han le batterie in cso di vari scenari d'incidene? che enti le han tetstate/cerificate? Simpatico, dilettevole ed utile il bar ma qui (100 anni di ingegneri) si vorrebbe magari, possibilmene anche leggere poter comprendere qualch pova al banco secondo veosimiloi protocolli, nome uni. Quanche quanto si guadagna per ogni test drive piazzato? lo spritz (analcolico) è compreso nel programma di maketing tesla dopo il test drive? grazie attendiamo sempre volentieri fonti attendili ed indipedenti da lei. Per un giretto sul giocattolino a pile ricabili ringaziamo
  • Andy Fly (troll nel libro paga di musk?) se il gentile marketing tesla è cosi gentile da evitare accuratamente certe situazioni reali o contarci certe balle pazzesce tipo che non bisogna mai ricaricare la tesla se vivi e la usi in montagna ok, siamo in un paese libero, ci mancehrebbe che si volosse censurae . Pretendere si sia babbei a crederci è altra cosa però, il circuito ricaricatore della "tesla può indicare quello che vuole, tipo il consumimetro della cayenne "sgamato"dagli ingegneri di 4R (solo a titolo mero esemplificativo s'intende a cui si rimanda). Ribadisco Gran auto la testa, per i problemi riscontrati rimando ai commenti dei possessori su uso, (ci mancherebbe che si giudicasse da un breve test drive su un mezzo nuovo e perfettamente predisposto, altrimenti ad esempio le varie associazioni dei consumatori non acquistaerebbero anonimamente i prodotti sul mercato nele rivendite per testarle ) oltre che alle meritate lodi s'intende. Sono sempre ben accetti dati, tet e prove, sul Lungo periodo, sottoposte da lei, Sig. Andy Fly, chiaramente da enti esterni indipedenti accreditati, tipo "diselgate, la leggeremo piu' che volentieri al fine dicapire il valore, affidabilità, rispondenza al marketing della tesla, spacendosi che in italia a partire dalla panda (1 serie) non si sia potuto godere di auto tecnogile sviluppate come tesla
  • Segnalo questo evento a Verona riguardante Tesla e la Model S, per chi volesse conoscere dei proprietari e vedere le macchine. https://www.facebook.com/aboliamoilmotoreascoppio/photos/a.629352960475983.1073741827.628427107235235/941109879300288/?type=3
     Leggi risposte
  • Quando Quattroruote bannerà i troll sarà sempre troppo tardi.
     Leggi risposte
  • Le automobili tutte...sono la mia passione, l'avrete constatato !! Ben venga che QUATTRORUOTE la migliore rivista automobilistica che ammiro moltissimo dagli anni 60...dove ho imparato moltissimo...che impiega ingegneri di grandissimo livello faccia seriamente dei test che sono tutt'altro che facili...alle velocità di : 120-100-80-60 le più rilevanti del codice stradale...in estate e sopratutto in inverno quando le condizioni sono estreme !!! Senza dimenticare che le batterie invecchiano male...che la loro capacità diminuisce non solo con gli anni. ma sopratutto con il numero di cicli carica-scarica...che utilizzare quasi sempre i famosi supercharger 80% della carica in 45 minuti è il miglior modo per invecchiarle rapidamente...con una capacità di carica che può perdere fino al 30 % !!! non dimentichiamo che accelerare in 3 secondi una massa di 2200 Kg....la batteria deve "sprigionare" da 400 a 500 Ampère...e il medesimo amperaggio più o meno per una carica rapida in 40 minuti !!!Non dimentichiamo che il famoso SOLARIMPULSE è fermo nelle Hawai se non mi sbaglio...e un test eccezionale in vera grandezza ha dimostrato la delicatezza delle sue batterie al litium polimeri...di 260 Wh/Kg un record...e non hanno resistito per cinque giorni e cinque notti alle massime e minime temperature...e per fortuna non hanno bruciato ! ( 4 batterie di 160 Kg ciascuna per la precisione !)
     Leggi risposte
  • Senza gli spazi pubblicitari acquistati da fca ed eni, quattroruote non esisterebbe. Purtroppo queste due multinazionali non sono attualmente interessate alla mobilita' a zero emissioni...
  • Da molto tempo ho perso interesse in queste discussioni inutili sull'autonomia e ricarica della Model S. Voglio solo dire una cosa, che spero venga letta dalla redazione. Visto l'interesse suscitato dalla Tesla e le lunghe discussioni, credo che sia gli appassionati che i critici della Tesla gradirebbero vedere una bella prova di una Model S per una settimana in condizioni reali. Questo chiarirebbe molte cose a tante persone. E per condizioni reali non intendo usare una Model S senza avere un parcheggio in cui ricaricarla di notte, perchè quelle non sono di certo le condizioni di una persona che compra un'auto elettrica da 80 mila euro. Chi ha una macchina di quel valore la tiene come minimo in un parcheggio privato se non in garage, dove può caricarla a 6 kw (perchè chi spende tutti quei soldi per un'auto non ha di certo problemi a passare ad un contratto a 6 kw, se non ce l'ha già). Questa almeno è la mia opinione. A me sembra davvero assurdo che una rivista come Quattroruote non abbia ancora fatto una prova del genere su un'auto così tanto nelle news e di cui si parla, ci si interessa e si discute molto.
  • John Doe...Siete allucinante........ Se permetti, più che dei "tuoi calcoli" mi fido di quanto detto da un proprietario italiano di Tesla, secondo cui l'autonomia è di circa 520km a 90km/h, 450km a 110km/h, 380km a 130km/h. Purtroppo non trovo il link al commento in cui lo avevo letto. La matemateca e sopratutto la fisica...non è un'illusione ! Fidarvi di un proprietario Italiano che racconta palle...e il fatto che non trovate più il link per confermare quello che dite...è un comportamento assurdo...che conforta purtroppo vivendo all'estero tutti quelli che pensano che la maggioranza degli Italiani non sono onesti e credibili e ci danno pure del BUFFONE ! I miei dati non solo li confermo... https://www.teslamotors.com/it_IT/blog/driving-range-model-s-family Questo link della Tesla il costruttore...le velocità sono in mph...85 per l'esattezza...e l'autonomia di 200 miles...sono inferiori da quelle da voi descritte...136,8 Km/h e un'autonomia di 320 Km invece di 380 Km !! Anche la Tesla ha taroccato...La realtà vera e dimostrata dal Touring Cub Svizzero...è di : 250 Km per una velocità costante su autostrada di 130 Km/h La mia formula...che permette un buon approccio per calcolare velocità e autonomie corrispondenti...A (Km) x V (Km/h) = 32.500 è stata verificata sul piano pratico ed è credibile !!! La prova matematica che le ciffre del proprietario Italiano della tesla sono assurde è dimostrato dal fatto che i prodotti delle variabili 450 x 110 = 49.500 corrispondono assai male alla batteria di 85 KWh della Tesla S che ottiene come prodotto : 32.500 ( funzione iperbolica ) il prodotto : 520x90 = 46.800 non è credibile ! Questi dati sono errati...e non hanno nessuna logica ! E come se la Tesla S avesse più di 110 KWh invece di : 85 KWh...
     Leggi risposte
  • John Doe...Siete allucinante........ Se permetti, più che dei "tuoi calcoli" mi fido di quanto detto da un proprietario italiano di Tesla, secondo cui l'autonomia è di circa 520km a 90km/h, 450km a 110km/h, 380km a 130km/h. Purtroppo non trovo il link al commento in cui lo avevo letto. La matemateca e sopratutto la fisica...non è un'illusione ! Fidarvi di un proprietario Italiano che racconta palle...e il fatto che non trovate più il link per confermare quello che dite...è un comportamento assurdo...che conforta purtroppo vivendo all'estero tutti quelli che pensano che la maggioranza degli Italiani non sono onesti e credibili e ci danno pure del BUFFONE ! I miei dati non solo li confermo... https://www.teslamotors.com/it_IT/blog/driving-range-model-s-family Questo link della Tesla il costruttore...le velocità sono in mph...85 per l'esattezza...e l'autonomia di 200 miles...sono inferiori da quelle da voi descritte...136,8 Km/h e un'autonomia di 320 Km invece di 380 Km !! Anche la Tesla ha taroccato...La realtà vera e dimostrata dal Touring Cub Svizzero...è di : 250 Km per una velocità costante su autostrada di 130 Km/h La mia formula...che permette un buon approccio per calcolare velocità e autonomie corrispondenti...A (Km) x V (Km/h) = 32.500 è stata verificata sul piano pratico ed è credibile !!! La prova matematica che le ciffre del proprietario Italiano della tesla sono assurde è dimostrato dal fatto che i prodotti delle variabili 450 x 110 = 49.500 corrispondono assai male alla batteria di 85 KWh della Tesla S che ottiene come prodotto : 32.500 ( funzione iperbolica ) il prodotto : 520x90 = 46.800 non è credibile ! Questi dati sono errati...e non hanno nessuna logica ! E come se la Tesla S avesse più di 110 KWh invece di : 85 KWh...
     Leggi risposte
  • Quattroruote e' veloce a cancellare i commenti poco compiacenti, ma un po' lentina a pubblicare il consumo medio del test effettuato!
  • Le elettriche oggi hanno ancora limiti oggettivi (durata e performance batterie, tempi di ricarica, diffusione "colonnine, ecc.), anche se è probabile che in futuro siano superati, almeno in parte. Così come è innegabile che Tesla abbia una tecnologia molto avanzata e per certi aspetti in anticipo sui tempi. La domanda è un'altra: a cosa servono le auto a batteria? Tenuto conto delle enormi inefficienze della distribuzione di energia elettrica e della sua trasformazione e immagazzinamento nelle batterie, per non dire del maggior peso dell'auto a causa delle batterie, le elettriche consumano per forza di cose una maggio quantità di energia. Molti diranno che basta produrre l'elettricità con fonti rinnovabili (sole, vento, marre...). Giusto. E già oggi viene fatto. In Italia siamo messi mediamente molto bene, circa il 30% dell'energia elettrica è rinnovabile. Ma OGNI kwh aggiuntivo (e quindi quelli che servirebbero per caricare le auto elettriche) oggi viene prodotto bruciando combustibili fossili (carbone, metano e petrolio). Attenzione, trattandosi di richieste aggiuntive in nessuna quota i kwh sarebbero rinnovabili, ma al 100% prodotti da fonti fossili. Tra 30. 40 o 100 anni, quando si scoprirà come produrre tutta l'energia che ci serve, magari le cose cambieranno ma oggi (purtroppo) è così. Tradotto: se uso un'auto elettrica, non inquino nè emetto co2 sul posto, ma lo faccio dove viene prodotta l'energia elettrica (dove c'è la centrale), e paradossalmente inquinando ed emettando più co2 che non se andasso con una buona auto con propulsore termico (a causa delle inefficienze nella catena dell'energia dette sopra). Auto come le TESLA, oltre che essere molto chic, hanno un senso o in centri urbani congestionatissimi o in limitate parti del mondo dove in certi giorni c'è un eccesso di produzione di energia da fonti rinnovabili che non si può immagazzinare (come in Norvegia e Svezia da eolico ed idroelettrico). Visti anche i gicanteschi investimenti che sarebbero necessari per convertire il parco auto verso l'elettrico (distribuzione, colonnine, ecc.) ed i discutibilissimi vantaggi, mi chiedo se non sarebbe più intelligente investire (anche i contributi pubblici richiesti dall'elettrico) migliorando con le tecnologie gia disponibili le auto "termiche" (attraverso l'ibridizzazione e/o altro) e ridurre i valori effettivi di inquinanti allo scarico. Quanto sopra non per tifoseria, ma solo per fornire al dibattito argomenti oggettivi, dimostrabili (anche con fonti ufficiali) e quantificabili...
     Leggi risposte
  • Tesla S P85D-Capacità batteria : 85 KWh Da privati : Autonomia : 250 Km ; Velocità autostrada : 130 Km/h Consumo medio per : 100 Km Tre semplice ! 250 Km sta a : 85 KWh ; come : 100 Km sta a : X X = 85x100/250 = 850/25 = 34 KWh/100 Km ! Da QUATTRORUOTE : Autonomia : 728 Km ; Velocità : 39 Km/h ( Due Signori Norvegesi ! ) Consumo medio per :100 Km Tre semplice ! 728 Km /85 KWh = 100 Km / X X = 85x100/728 = 11,67 KWh / 100 Km ! Velocità : 80 Km/h ( Con la mia formula ; A Km x V Km/h = 32.500 ) Autonomia = 32.500/80 = 406,25 Km Consumo medio per : 100 Km Tre semplice ! 406,25 Km / 85KWh = 100 Km / X X = 85 x 100 / 406,25 = 20,92 KWh / 100 Km ! Riassunto : Tesla S P85D A : 130 Km/h ; Consumo : 34 KWh/100Km ; Autonomia : 250 Km ! A : 80 Km/h ; Consumo : 20,92 KWh/100Km ; Autonomia : 406,25 Km ! A : 39Km/h ; Consumo : 11,67 KWh/100Km ; Autonomia : 728 Km ! Questi dati non li trovate in nessuna rivista...Sia Italiana , Francese, Tedesca ! Velocità costante con un' unica carica !!! In inverno in condizioni pessime...pioggia...riscaldamento...di notte con temperature di meno -10 gradi centigradi...potete dividere per due le autonomie estive...Buona fortuna per i possessori della Tesla ! E per finire un argomento che non interessa minimamente i VIP ricchissimi...Visto che la batteria da sola costa come un'utilitaria ? e che la sua durata è garantita 8 anni...che prezzo e garanzie per le future Tesla S nei mercati d'occasione ????
     Leggi risposte
  • Ma fino a quando prendete la gente per il fondo schiena con questa Tesla ? Ho fatto tutti i calcoli con fatti avverrati di un'autonomia ridicola di 250 Km a 130 Km orari nelle condizioni ottimali in piena estate !!!! Nelle condizioni pessime utilizzate generatori per tutta la notte...fate un video ridicolo di qualche minuto...e non date nessun indizio sulle caratteristiche attendibili dagli automobilisti !!! Ma lo sapete che i nodi vengono sempre al pettine o no ??? nelle condizioni pessime invernali con un freddo di -10 ° C con la macchina che ha dormito fuori senza generatore per sovraccaricarla e riscaldarla...I km diventano 100 !!! e questo prodotto è un' assurdità invendibile !!!
     Leggi risposte
  • Invito ancora Quattroruote a controllare gli ip di chi scrive di tesla, perchè è evidente che molti interventi sono scritti da persone interessate commercialmente alla cosa.
     Leggi risposte
  • Proporrei ai millantatori, sostenitori delle fante-batterie, di leggere al link riportato sotto dove troverete li dati REALI di un utilizzatore di Model S a temperature fredde come nella prova di 4R. Scoprirete che a -2 C° (28 F° della tabella) la batteria ha un rendimento di autonomia inferiore del 30%, mentre a -10 C° (13 F°) ben del 40% meno. http://www.teslarati.com/tesla-battery-range-sub-zero-snowy-conditions/
     Leggi risposte
  • I vecchietti (mentalmente) pronti a denigrare per la questione ricarica... Chissà perché, ma non ricordo di aver letto in altre prove "prima del test è stato fatto un rifornimento di benzina...", qui c'è la novità, per dar modo a qualcuno di sfogarsi... La prossima volta fate le prove (alle auto a combustione) senza fare rifornimento... Purtroppo quando inquinate in giro con la vostra nuova mito, danneggiate tutti, ma inutile spiegarlo a chi guida solo italiano
  • 300 km di autonomia ? e dove ci vai ? fai il giro da rimini a riccione e poi torni a casa . La macchina è ottima, l'idea è buona ... ma fino a che non arriveranno ad almeno 600km REALI ... con colonnine ultraveloci in quasi ogni distributore è una buona idea e basta. Peccato
     Leggi risposte
  • una bellissima prova che dimostra come la berlina di Elon Musk sia avanti anni luce rispetto a tutto resto del panorama automobilistico. E' costosa, in particolare nella versione 90, ma i contenuti tecnologici e le prestazioni sono imparagonabili ad auto tradizionali. Per quanto riguarda i generatori sono d'accordo con scan red: è un test prestazionale, non di autonomia. Sarebbe come chiedere a maserati di lasciare le auto con mezzo serbatoio scarso prima di una prova di velocità in pista per poi lamentarsi della scarsa autonomia Aspettiamo una prova approfondita dell'autopilot del 7.1 in un contesto più reale
     Leggi risposte
  • Ma si tutto fantastico!!! Pensa che gioia se io con la mia auto vecchia, a combustibili fossili, magari in settimana bianca, ogni mattina mi trovo la macchina con un paio di litri in meno (pochissimi!!!! mica 20 litri a notte, solo 2).... In una settimana mi va via solo mezzo pieno!!! Questi sono i problemi al momento irrisolti delle auto elettriche... si ha un bel dire di autonomie mirabolanti (in pianura naturalmente, le montagne sono una cosa antica), costi irrisori (tanto se tutte le auto andassero a corrente lo stato rinuncerebbe volentieri ad un gettito di decine di miliardi che arrivano dai carburanti); i problemi ci sono e sono ancora belli grossi: le batterie pesano (quindi consumi energetici maggiori), ci sono grosse perdite durante il trasporto dell'energia elettrica e la ricarica delle batterie (e più è veloce più c'è perdita) che abbassano il rendimento globale a livelli forse persino inferiori di quelli delle auto tradizionali, e c'è una ulteriore perdita che nelle auto normali non c'è: l'autoscarica (come riportato dallo stesso articolo non proprio marginale almeno in certe condizioni)
     Leggi risposte
  • caspita che prestazioni e che numeri...e sopratutto che comfort...senza rumori vibrazioni.....è indiscutibile che un powertrain elettrico sia un altro pianeta rispetto ai vibranti motori a scoppio...e non parliamo dei diesel.... Daltronde non è una novità....qualunque mezzo mobile o semistatico(mobile in piccoli spazi) o statico è senza dubbio elettrico. i vantaggi sono infiniti come anche nel caso di utilizzi interni..ecc.... Non si sta parlando dunque di tecnologie lunari.....relativamente al powertrain si intende....in quanto è una tecnologia che si usa da decenni in ogni campo e settore. E allora perchè le auto si ostinano ad essere rumorose vibranti e puzzolenti?..La risposta è semplice: le auto non si possono attaccare con una spina alla corrente e sono obbligate ad utilizzare le batterie e consumano tanta energia. In pratica servono batterie potenti efficienti e facilmente ricaricabili: -Le batterie di oggi sono molto inefficienti, nello stesso ordine di un motore termico, compromettendo l'efficienza dei motori elettrici -Le batterie sono da ricaricare e ci impiegano ore oppure mezzore ma nei supercharger che non sono in ogni angolo. Questi punti rendono per me (cioè per il mio utilizzo dell'auto) ingestibile un'auto elettrica; avendo già tante cose per la testa, anzi tantissime......non vorrei aggiungere come lavoro quello di pianificare un viaggio come si faceva 100 anni fa partendo in bicicletta e organizzando le tappe......
     Leggi risposte
  • Questa macchina è anni luce in avanti da tutte le Mercedes, Audi e BMW. Un vera rivoluzione. E la Alfa Romeo dovrebbe svegliarsi, perchè i V6 Biturbo erano in voga 20 anni fa. Siamo nel 2016.
     Leggi risposte
  • Fantastica auto per fighetti ecochic.
     Leggi risposte
  • La Model S è il prototipo della berlina del futuro, per adesso in solitudine, ma non ancora per molto. La trazione elettrica ha una risposta all' acceleratore dolcissima, cosa che facilita la guida su fondi innevati, o più in generale in condizioni non ottimali.
  • per Enrico: scusa abbiamo scritto nello stesso istante e in realtà rispondevo al precedente post.... comunque per la mia esperienza di oramai oltre 20.000 km su una Tesla, posso assicurare che anche d'inverno si viaggia molto bene, con una ottima tenuta (ben maggiore delle mie precedenti auto pure di alto o ottima tecnologia) e con diminuzione dei consumi, che qui tanto preoccupa, davvero minima, direi insignificante su 500 km... e in ogni caso appunto può essere preriscaldata alle 6 del mattino per partire pochi minuti dopo con un'auto in temperatura e quindi nessun consumo maggiore nei primi 5 o 6 km... direi che non lo si può fare con un'auto a carburante, come ben ricordo con le mie precedenti, anche con climatizzatore a palla... o consumavi molto di più o non si riscaldava finchè il motore non andava in temperatura...
  • Direi l'opposto, come ben sanno gli oltre 8000 che l'hanno comprata in Norvegia, in un Paese con uno dei climi più rigidi: la Tesla Model s (e X naturalmente e la futura III) sono in assoluto le migliori auto ANCHE nei climi freddi e freddissimi: intanto perchè hanno il "pacchetto Freddo" che le consente (anche via APP) di scaldarle all'ora prefissata e da ferme (o meglio sono sempre accese come sai, al contrario di auto a combustione che devono essere accese per procedere alla climatizzazione); poi perchè hanno un sistema di mantenimento di temperatura ottimale delle batterie, quindi non "soffrono" il freddo e mantengono ottimali prestazioni anche a -20... o +40, visto che la batteria viene in ogni caso mantenuta entro un range. Come avrai visto dall'articolo, era una prova tecnica di prestazioni, e quindi come prima di una gara si rifornisce di carburante un'auto a carburante, qui prima di una prova tecnica si ricaricano... come ogni proprietario di Tesla fa di notte o ai Supercharger prima di affrontare un lungo viaggio o una prova ....
  • "Tesla ha preferito andare sul sicuro collegando i caricatori a un paio di generatori autonomi" a che gentili bruciamo fossili per produrre energia innovabile AH ! forte però "da Palo Alto assicurano che dopo una notte sottozero la perdita di km è minima" ssissssì... sul forum energeticambiente un possessore ricorda che con il freddo il computer di borrdo gli à consumi 5 (cinque) volte tano al km almeno da freddo per i primi km alla presentzione di padova soswenevano pure che in disciesa l'auopoducva almene tanta energia che il bilancio era posiivo rispeto quella assorbi per la salita e quasi si offendeva alle mie repliche tecniche Comunqu qui a Pd (+12m s.l.m.) è una setimana che siam sottozero con picchi a -5-7°C senza andare in cera di test in montagna.. MAH! comunque gran auto, attendiamo la prossima generzione, in particolar degli accumulatori, saluti
     Leggi risposte
  • Beh, non è certo un bel biglietto da visita avere dei generatori che le tengono cariche tutta la notte, considerando le velocità ridicole che il giorno dopo avrebbero tenuto durante le prove....
     Leggi risposte
  • FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19396/poster_d11e1091-badc-4887-b615-bd7ad416e48c.jpg Mercedes EQ-A Concept in 60 (in inglese) http://tv.quattroruote.it/news/video/mercedes-eq-a-concept-in-60-in-inglese- News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19400/poster_5bc718e4-8b86-4400-9590-58a22de2bedb.jpg Audi Elaine Concept: l'auto è sempre più intelligente http://tv.quattroruote.it/news/video/audi-elaine-concept-l-auto-sempre-pi-intelligente News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19405/poster_fd8b1cfb-e0ea-49d1-bcd4-59efc1729934.jpg Bugatti Chiron da record: 0-400 km/h in soli 42 secondi http://tv.quattroruote.it/news/video/bugatti-chiron-da-record-0-400-km-h-in-soli-42-secondi News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News

    UTILITÀ

    SERVIZI PER LA TUA AUTO

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca

    SCOPRI
    QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Uilizza subito il servizio calcola assicurazione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze
    In collaborazione con https://www.facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati

    Calcola il tuo tagliando

    ×
    Lorem ipsum dolor

    Cerca gli pneumatici più adatti a te

    Oltre 23.000 pneumatici a prezzi incredibili.
    In collaborazione con
    Dimensioni
    Larghezza
    • Larghezza
    Altezza
    • Altezza
    Diametro
    • Diametro
    Tipologia
    Cerca

    Cerca annunci usato

    Marca
    Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CITROEN
    • DACIA
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • HONDA
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MAZZANTI
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PAGANI
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROLLS ROYCE
    • ROMEO FERRARIS
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TAZZARI EV
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Modello
    Seleziona
    • Seleziona
    Prezzo

    da a

    CAP

    PROVE SU STRADA QUATTRORUOTE

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CITROËN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona