Top Drive Director's cut: Mercedes C 63 AMG S - VIDEO

Top Drive
Director's cut: Mercedes C 63 AMG S - VIDEO
Chiudi
 

Qualche tempo fa, fui invitato in Inghilterra per partecipare a un evento Mercedes legato al Festival of Speed. E ammetto senza vergogna che uno dei motivi per cui andai, di là delle varie gare e garette (oltre a tutto quello che ci sta attorno, che da solo vale il prezzo del biglietto), fu che i tedeschi mettevano a disposizione dei giornalisti le macchine del museo di Stoccarda per andare da Londra a Goodwood. Arrivato lì, scoprii che ai loro connazionali la Mercedes aveva dato lo ius primae noctis – consentendogli di scegliere il modello preferito – mentre noi poveri paria ci dovemmo litigare quanto rimasto in dispensa. Velocissimo, misi le mani sulle chiavi di una 190: non quella poi ribattezzata Ponton, ma quella uscita nei primi anni 80. Ora, la cosa un po’ mi depresse, perché io, la 190, sono abbastanza vecchio da averla guidata agli albori della mia carriera, il che legittimò pensose considerazioni sulla caducità della vita e sull’avanzare degli anni. Il sorriso però tornò quando scoprii che si trattava sì di 190, ma di una 2.3 16V.

Quella gara di Senna. Io quell’auto la ricordo ancora oggi, perché proprio come la “normale” era riuscita a cambiare per sempre il mondo delle tre volumi di medio-alto livello (fu la prima, per dire, ad avere il multilink dietro), la derivata al testosterone rivoluzionò il settore delle berline sportive. Fatico, per esempio, a ricordarmi uno sterzo migliore di quello provato all’epoca, quando la precisione e la progressione (che sono due cose diverse) erano ingredienti imprescindibili di un comportamento stradale d’eccellenza, non essendo stati ancora inventati i sistemi elettronici di controllo. M’innamorai perdutamente di quella macchina, la passione amplificata da una gara dimostrativa organizzata per l’inaugurazione del Nürburgring corto nell’84, con un ancora sconosciuto Senna che sotto l’acqua diede la paga a tutti (se volete vedere quanto forte andasse il brasiliano date un’occhiata qui sotto. Va anche detto che un certo Lauda, partito dal fondo dello schieramento, arrivò secondo…). Tutto ciò per dire che 32 anni dopo ho ritrovato nella C 63 AMG S lo stesso spirito di quella 190.

Senna con la Mercedes 190 al Ring

L'evoluzione del concetto. Ovvio, i tempi sono cambiati, così come le aspettative dei clienti. Oggi un duemilaetre da 185 CV farebbe ridere, viste le masse in gioco, e le AMG rappresentano un’alternativa a sé stante, più che semplici versioni potenziate. Però le similitudini sono molte. Anche perché ad Affenbach hanno finalmente deciso di fare sul serio. Mi spiego. Per anni, i tedeschi hanno seguito una formula molto “cruda”: motorazzi potentissimi, di cilindrata imbarazzante, accoppiati ad autotelai poco raffinati rispetto a quelli d’origine, messi in crisi da richieste di tenuta irragionevoli, e trasmissioni manuali troppo lente per assecondare tanta cavalleria. Col risultato che le M BMW sono sempre andate più forte, inevitabile scelta dei driver più interessati all’affilatura di guida che non alle performance sul dritto. Ecco, ora mi sembra che questo gap non esista più. O, se esiste, è ridotto a livelli quasi impercettibili per un guidatore normale. Intanto, al posto degli affascinanti ma ormai impresentabili in società settemilaedue, c’è sempre un V8, ma quattromila e soprattutto biturbo, che va come un missile: già visto sulla GT, è il risultato dell’unione di due quattro cilindri due litri della A 45 (eccellente pure quello) ed è più efficiente, potente nonché leggero del precedente. In allestimento S, ha la bellezza di 510 cavalli, contro i 469 del normale, che si riversano sulle ruote dietro attraverso un automatico sette marce e un differenziale posteriore a controllo elettronico (la normale ce l’ha, ma meccanico). Per trovare il giusto compromesso, il telaio della C (già una buona base di partenza), è stato parecchio modificato, abbassandone il baricentro, allargando le carreggiate, irrigidendo le sospensioni (che hanno tre livelli di settaggio) e infine adottando cerchi da 19 pollici (la normale ha i 18).

Confort e muscoli. Su strada, il risultato è devastante. Al di là delle ovvie e per certi versi pleonastiche doti prestazionali, che nella vita di tutti i giorni lasciano il tempo che trovano, la C 63 – se usata nel traffico – trova un ottimo equilibrio fra confort e muscoli, anche se la rigidità delle molle si sente parecchio sulla schiena. È quando si inizia a fare sul serio che si apprezza il lavoro fatto dalla AMG. Intanto, hanno migliorato moltissimo il cambio, rendendolo infine reattivo agli stimoli del pilota (come sulle Ferrari, si possono scalare tutte le marce possibili senza sgranarle una per una attraverso i paddle). Come ormai inevitabile quanto giusto, la macchina offre una serie di setting dinamici, utili a escludere progressivamente i controlli: Confort (come detto, va benissimo per la guida quotidiana o in autostrada), Sport e Sport + (ma non si notano grandi differenze fra le due posizioni) e Race. Che lascia libera la C di esprimersi un po’ di più, ma che – una volta appreso il comportamento – finisce (in pista, s’intende) per essere frustrante: il sovrasterzo è una costante, e quando si insiste nelle curve strette basta poco, pochissimo, per vedere accendersi disperata la spia gialla dell’Esp al centro della strumentazione. A quel punto, meglio prendere il coraggio a due mani ed escludere tutto. Macchina sincera nonostante l’esuberanza del motore, la C si fa mettere di traverso in un attimo e lo sterzo consente di controllare i drift con una precisione finora sconosciuta alle AMG (e qui probabilmente ci sta il riferimento alla 190 16V), con lo stridore delle gomme a far da contraltare all’urlo esagerato del V8 (ci sono quattro scarichi dietro, che quando “aprono” anticipano l’arrivo dell’auto da molto, molto lontano). Capitolo prezzo: la C 63 AMG S (che è venduta anche nelle versioni coupé, cabrio e station) costa di listino 91.481 euro, quasi 10 mila più della sorella normale. Più della M3, che però è un tremila e che ha una settantina cavalli di meno. Tanto. Ma a Senna, ci scommetto, sarebbe piaciuta.

Gian Luca Pellegrini

Andrea M

ma chi è questo? ditegli di tornare a scuola... o quantomeno di rileggersi un buon libro di grammatica.... mamma mia...

COMMENTI

  • ma chi è questo? ditegli di tornare a scuola... o quantomeno di rileggersi un buon libro di grammatica.... mamma mia...
  • Questa è una delle risposte alla cavalleria della Giulia QV una berlina con tanti cavalli ad un "prezzo concorrenziale". Dico questo osservando ch e la stella a tre punte in catalogo di super dotate di cavalleria ne ha molteplici ma adesso la berlina da 510 CV la dice lunga. Non eravamo noi a copiare loro? E' un bel successo per la casa del Biscione!
  • Altro che Spider questa coupè con 4 posti veri e 4 porte sì,che è una macchina chissà se fosse stata elettrica che vettura super,il rumore ormai ( Il rombo ) ha stancato.
  • Attendo un "Director's Cut" sulla Panda a metano! :- D
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/12845/poster_004.jpg Abbiamo guidato la nuova Mercedes C350e http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/abbiamo-guidato-la-c350e Première
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/12823/poster_020.jpg In pista con la Mercedes-AMG C 63 S http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/mercedes-amg-c63s-alla-guida Première
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/9122/poster_001.jpg A Parigi 2014 c'è la Mercedes C63 AMG http://tv.quattroruote.it/eventi/parigi-2014/video/mercedes-c63-amg-a-parigi-2014 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/6619/poster_005.jpg Abbiamo provato la Mercedes Classe C http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/abbiamo-provato-la-mercedes-classe-c- Prove su strada
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20702/poster_008.jpg Come nascono le linee della Maserati Levante http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/come-nascono-le-linee-della-maserati-levante Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20701/poster_005.jpg Che effetto fa un'auto da rally a 200 km/h in sterrato? Hyundai i20 WRC http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/che-effetto-fa-un-auto-da-rally-a-200-km-h-in-sterrato-hyundai-i20-wrc Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20698/poster_6aabc952-cea3-4d9e-95fd-14fda014765c.jpg Nuova Suzuki Swift Sport: le prime immagini della nostra prova | Teaser http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/teaser-le-prime-immagini-della-nuova-suzuki-swift-sport Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20690/poster_001.jpg Teaser - Le prime immagini della nuova Volkswagen Touareg http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/teaser-le-prime-immagini-della-nuova-volkswagen-touareg Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20681/DSC_7593re_JL_Colo.jpg Abbiamo guidato la nuova Jeep Wrangler! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/premiere-jeep-wrangler-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20678/poster_001.jpg QHELP: come trasportare le bici sull'auto http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/ebay-portabici-2-mp4 Mondo Q

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona