Kia Stinger Caccia grossa

Kia Stinger
Caccia grossa
Chiudi
 

Prima di tutto facciamo un passo indietro nel tempo: la Kia Stinger non arriva dal nulla. C’è un’azienda, la Kia, che produce straordinaria qualità ma nell’immaginario non è ancora Alfa Romeo, Peugeot o VW (figuriamoci BMW, Audi o Mercedes). Dire che manchi di appeal sarebbe scorretto. Diciamo che deve farsi notare in uno di quei mercati in cui un player mondiale (come il colosso coreano) deve mettersi a vendere pure per prestigio: l’Europa, culla dell’automobilismo e delle Case più "in" del pianeta. Così costruisce un headquarter a Francoforte nel 2008, dopo essersi procurata - un paio di anni prima - uno tra i designer più quotati del Vecchio continente (Peter Schreyer, provenienza Gruppo VW e oggi uno dei tre presidenti della compagnia); poi, dopo una serie di modelli "giusti", nel 2013 annuncia che - assieme ai cugini della Hyundai - ha costruito un tecnical center al Nürburgring, per mettere a punto i suoi modelli. Per farli diventare, oltre che piacevoli da vedere, anche belli da guidare. E naturalmente, per un fine tuning a prova di divertimento, si avvalgono da aprile 2015 dell’esperienza di Albert Biermann, ex "rockstar" della divisione M della BMW.

Emozionante. Ed eccoci ai giorni nostri. Alla Kia sanno bene che l’ingegneria, la metallurgia e la qualità sono parte del loro dna, però sanno altrettanto bene che c’è ben poco di eccitante da raccontare in tutto ciò. Nonostante le loro auto siano garantite sette anni. Ma la ‘campagna acquisti’ coreana serviva proprio a questo: quella montagna di credibilità accumulata in questi anni fa il paio con Dan Cody, il miliardario di buone maniere capace di trasformare persino un ‘James’ qualsiasi in Jay Gatsby. O, più prosaicamente, la Stinger nella prima berlina sportiva della Kia capace di guardare negli occhi modelli come la Serie 4, la C coupé o la Audi A5. Senza girarci intorno, i boss della Kia nel corso della presentazione trovano in quelle auto le antagoniste dirette della neo supercoup coreana. Biermann, che non sa trattenersi, interviene sottolineando come la Stinger rappresenti l’emozione definitiva: qualcosa della quale sia difficile non sentirsi attratti. "Incuriosisce, ti chiedi che cosa sia. Molti non immaginano neppure che si tratti di una Kia. Il suo obiettivo è quello di indurre le persone a salirci e guidarla per far capire quanto sia esaltante ed emozionante. E in definitiva a fargli dire "ok, mi piace". Deve dare soddisfazione nel possederla, guidarla, esibirla…". A differenza delle tedesche quest’auto restituisce un approccio semplice. In tutto.

2017-Kia-Stinger-ok-5

Granturismo. Quando la osservi capisci subito di cosa si tratta: ha un muso lungo e piuttosto piatto, poco spazio fra la parte superiore della ruota anteriore e il cofano, un profilo allungato e un tetto digradante che racchiude intelligentemente il ‘giro’ delle porte posteriori e un portellone. Infatti è una berlina sportiva utile a trasportare quattro adulti. È una granturismo. Ed è sexy in modo netto. Semplice, no? Ancora. Dentro ci sono tutti i sistemi di sicurezza del caso (cruise attivo, radar, videocamere ecc), compreso un infotainment di ultima generazione e tutto ciò che un’auto di rango non può non avere: ma l’esposizione dei comandi è netta, definita. I menu virtuali sono ben mescolati ai classici pulsanti per accedere alle funzioni base; e questo mix restituisce un approccio meno cervellotico alle interazioni con la Stinger. E in un mondo automobilistico sempre più drogato dai gadget da mostrare agli amici piuttosto che dalla sostanza, questa Kia è una boccata d’ossigeno. Specie se va forte in questo modo sconsiderato lungo le 172 curve del ’Ring.

Luogo iconico. La presentazione internazionale, giusto per ribadire i concetti di cui sopra, quelli della Kia l’hanno fatta in un luogo iconico. Un posto dove, come si sa, se vai forte e torni a casa tutto intero vuol dire che l’auto è ‘sana’. E qui la Stinger sorprende di nuovo. Prima di tutto per la disarmante agilità con cui sgattaiola da un cordolo all’altro mentre il V6 scaraventa tutti e 370 i suoi cavalli (510 Nm) sulle ruote posteriori fuori dalla Aremberg, giù per la Poststraße e poi dentro la compressione del Fuchsröhre. Disarma perché una Kia lanciata a oltre 210 all’ora per quelle strade è irreale. Disarma perché la sua meccanica è la summa di tutta la migliore tecnica oggi sul mercato (telaio rigido grazie all’acciaio altoresistenziale, sospensioni attive, sterzo attivo a rapportatura variabile, autobloccante e altro) cucinata dallo chef stellato che obiettivamente è Biermann.

2017-Kia-Stinger-ok-16

Guida nuova. Lo sterzo è preciso e offre un bel feeling, al netto del suo essere elettrico. Le sospensioni, specie nella modalità di guida più aggressiva tra quelle sportive, trattengono strabene i movimenti di ‘cassa’, col risultato che la Stinger non saltella mai e senti sempre tutte le ruote ben adese all’asfalto. È notevole pure la messa a punto dell’Esp, che lavora (a meno che non lo leviate) senza interferire con le azioni di guida; non ‘seghetta’ le percorrenze di curva o la trazione in eccesso: semplicemente interviene quando esagerate e siete, chiaramente, fuori traiettoria. Notevole, infine, la sensazione di solidità che restituisce tutta l’auto nel suo complesso maltrattandola lungo il Karussel. Chi conosce questa curva sa che si tratta di una ‘trincea’ in contropendenza composta da lastre di cemento non propriamente ben accoppiate: e anche in quei frangenti la Kia riesce a trasmetterti qualcosa. Mentre parlo con l’ingegner Biermann della guidata di cinque giri filati con la Stinger (poco più di 104 km percorsi a cannone), lui commenta che “in realtà, non si tratta di una vera e propria auto sportiva, quanto di un’auto assai sportiveggiante e molto potente”.

Competenza. Una sofisticazione che racconta in un colpo solo la missione della Stinger e la conoscenza dell’area di lavoro dell’ingegnere tedesco. La Stinger sarà disponibile in Italia da fine anno sia col bombastico V6 biturbo 3.3 da 370 CV (0-100 in 4”9, 270 km/h) sia col più verosimile, almeno in Italia, turbodiesel da 200 CV (0-100 in 7”6). Si potrà anche sceglierla con la sola trazione posteriore o con l’integrale; in questo caso vi avviso che le curve saranno meno ‘pennellabili’ e per sfruttare al massimo tutto il vantaggio della trazione 4x4 vi converrà entrare un filo più piano in curva per neutralizzare quel po’ di sottosterzo extra generato dal sistema e massimizzare, così, la trazione in uscita di curva. Per il resto, che dire? Il prezzo non è ancora stato dichiarato anche se un range compreso tra i 38 e il 50 mila euro è realistico. Sarà difficile che, una volta in vendita, ne possiate vedere in giro tante. Ma a differenza di altre auto outsider (tipo alcune berline francesi che al grido di grandeur cercano continuamente l’assalto alla diligenza tedesca), questa gioca le sue carte su piani completamente diversi. E intelligenza. Ecco: probabilmente sarà questa una delle caratteristiche di chi scruterete al semaforo mentre aspetta di scattare col verde.

Marco Pascali
(Prova ripresa da TopGear n° 117)

COMMENTI

  • Per me dovevano allinearla alle dimensioni della serie 4gc.
  • Ottima! Anzi... Optima!
  • a me pare il solito restyling della bolsa e gonfia K5 o Optima che dir si voglia. un po' piu' di lamiera sul posterior della fiancata per illuderci di sportivita', ma siam sempre alla K5. Rispetto ad una Skoda, perche' no. Rispetto ad una VW, ci si puo' pensare. Premium tedesche ancora di un altro livello. E quei fari posteriori da Seat Toledo non dovrebbero venirle scontati.
  • Bella macchina, impensabile fino a 15 anni fa che un marchio come Kia sfornasse una macchina simile. Ricordo con orrore il benzinaio del paese in cui abitavo da piccolo, girava con una Hyundai Lantra verde bottiglia, coppette in plastica e portapacchi fisso, uno schifo. Chapeau ai koreani per questa bella macchinona, forse pesante nelle forme al posteriore (fari assolutamente brutti per me, troppo piccoli) e con interni che non mi piacciono (tablet in quella posizione mai mi piacerà, qualsiasi sia la marca dell'auto). In Italia non pervenuta, vuoi per i motori che per il posizionamento sul mercato: mostri sacri come BMW e MB non possono essere toccati da Kia obbiettivamente. Non cito Audi perchè proporre una macchina di questo segmento a trazione anteriore per me significa non avere le competenze adatte, mi dispiace per gli aficionados dei 4 anelli ma è così. Bravi a Kia, auto ultimamente al vertice di ogni categoria, esteticamente non ancora perfette ma meccanicamente ineccepibili
  • kia, nell'immaginario non è al livello di alfa, figuriamoci della triade. quindi alfa non è a livello della triade, giusto pascali? non basta averle messe in riga tutte quante presso lo stesso nurburgring dove si cercano riscontri cronometrici da esibire nel proprio curriculum: occorre qualcosa d'altro che sarebbe meglio spiegare anche a chi, come me, ad esempio, si ostina a non (voler) capire. perché l'immaginario può pure esistere, ma qualcuno di specializzato che porti chiarezza sull'argomento sarebbe più che opportuno. sono cadute di stile, come l'articolo del direttore sul maggiolino in occasione del 60esimo anniversario della 500, che lasciano il segno
     Leggi risposte
  • in vista laterale pare poco riuscita. De vedere di persona per capire meglio. é na rivale della CLS, mica della CLA
  • L'auto è indubbiamente valida, il discorso commerciale però è più o meno sempre lo stesso già fatto per altri costruttori non tedeschi. ..... in Europa dove le tradizioni e l'allure del marchio incidono ancora molto nella carica emotiva di chi compra le automobili, i coreani sono riusciti a far breccia nei segmenti piccoli e medi, ma quanti saranno disposti a sborsare cifre importanti per mettersi in garage una Kia??? ..... Al contrario in USA le opportunità saranno certamente più alte per via della maggior apertura degli yankees, non a caso le case create da un giorno all'altro come Lexus, infiniti ed Acura li hanno avuto successo mentre in Europa stentano o addirittura non sono neanche vendute.....
     Leggi risposte
  • Parliamo sempre di auto di nicchia, ma non mi sembra abbia il fascino di una CLA 45 Amg, BMW 440 o S5.
     Leggi risposte
  • Non capisco cosa c'entri la Giulia con questa Stinger, a parte le trollerie da Forum. E' lunga quasi 485cm, alta140cm....è una gr. coupè, pure più lunga delle "concorrenti". Cmq...non è male, è una bella macchinona. A parte forse la zona lunotto nella vista di profilo....mi sembra un po' pesante....ma va vista dal vivo. Interni mi piacciono molto, molto sportivi e sembrano anche di gran qualità.
     Leggi risposte
  • Comunque la si metta è la Dodge Charger dei coreani....quei coreani che tramite Hyundai hanno creato il Marchio "premium" Genesis....ma....ormai si compra di tutto, quindi....va bene anche questa.
     Leggi risposte
  • Da quel che leggo ha un ottima guida bene:-), come linea esterna anche dal vivo non la trovo entusiasmante in particolare nel frontale largo e "piatto", concorrente di a5 sb...mah a me pare molto più lunga...un po' come talisman con a4:-). Cmq di fiancata e posteriore una sua personalità ce l'ha. Interni molto mb come design quelle esposte a ginevra avevano non mi avevano stupito come finitura. I numeri dichiarati come prestazioni non mi sembrano al top...come è un classico per le coreane. Cmq complimenti a kia per il coraggio, sicuramente in usa accrescera' immagine che ora hanno solo per ottima affidabilità. Alfa in usa...sicuro che la verità sta di mezzo tra troll pro e contro. Ok che il marketting fca non è il massimo dai tempi in cui c'era ancora la fiat, ma se hanno investito sullo sbarco usa è perché la il marchio ha potenzialmente una grande immagine no di sicuro da 1000 giulia al mese, più appeal di jag e ovvip più che di elettrodomestico.affidabile genere kia. Poi ok è troppo presto x fare bilanci, e al fascino alfa si è sempre contrapposta la pessima nomea di affidabilità,.per ora una testata usa su 2 critica pesantemente la qualità delle auto che gli sono state date in prova quasi mettendo in ombra le ottime qualità stradali.... e l'obbiettivo di 20/30.000 giulia anno in usa vedremo quando lo raggiungono. Ripeto finché non vendono un po' tutto bloccato, come detto da Bigland sarà molto dura.
     Leggi risposte
  • ma quelli della KIA si sono svegliati di colpo?! trazione post. o integrale, bei motori, prezzi ok. ottima vettura!
  • Spettacolare
  • La Kia non e' ancora Alfa ? solo 4R poteva fare una simile affermazione cialtrona e falsa. Non esiste testata automobilistica seria al mondo che possa affermare che la qualita' Alfa sia superiore a Kia. La forza del Brand Kia e' immensamente piu' solida e prestigiosa di Alfa e la tenuta dell'usato per dirne una la dice tutta. La Alfa dal glorioso passato non le vuole nessuno e non esiste uno sano di mente che le comprerebbe nuove considerando che semestrali gia' le trovi al 40% in meno per far capire ai lettori distratti che possono anche cascarci che la reputazione e' a zero. Poi che il sito sia pieno di appassionati con la mortadella sugli occhi e venditori disperati che non sanno come fregare il cliente fa si che quando uno dice le cose come stanno e lo attaccano pure.
     Leggi risposte
  • essendo divisi tra superbolli e odio/amore per il diesel, sarei contento se le vendite si avvicinassero alla ns. giulia. per me sono belle entrambe e ricche di personalità anche se una (in anni di garanzia) straccia l'altra 7 a 2. non resta che dire una prece affinché il carburante continui a costare poco e che qualche politico di buona volontà prometta e mantenga di toglierlo per sempre, magari per le usate.
  • A me piace. Esteticamente più dentro che fuori, ma anche fuori trasmette dinamicità. Mi piace che abbia ottime qualità stradali, mi piace che sia moderna e classica contemporaneamente. In Italia non ha speranza di vendere qualcosa. Diverso il discorso per gli Stati Uniti e Nord Europa. Bravi i coreani. Riescono a confezionare veicoli qualitativamente all'altezza della migliore produzione giapponese e tedesca, con piacevolezza di guida ed emozionalità nettamente superiore alle giapponesi (Mazda e Honda si salvano in parte) e prezzi nettamente migliori delle tedesche. Auto di sostanza ma non, più, solo. Sono intrigato dalla Stinger. Mi piacerebbe solo capire come va il diesel e che motore è
  • L'ho vista dal vivo al Salone di Torino: non è affatto brutta, anzi... Però le manca quel certo "non so che"…
     Leggi risposte
  • ne vedremo in giro.... tante
  • Ma un minimo di obiettività no è? Sembra la trascrizione di un comunicato stampa della Kia, capisco che un po' di retorica renda più piacevole l'articolo, ma qui si è andati ben oltre il livello della decenza
     Leggi risposte
  • mi pare piu' pensata per l'America,vedendo il design specialmente di lato e dietro e la plancia,comunque piacevole con le bocchette"aeronautiche"al centro.bella macchina,comunque,destinata a vendite marginali in Europa e quasi nulle in Italia(se il prezzo fosse molto piu' alto farebbe gli stessi numeri ma con margini incomparabilmente superiori e,soprattutto,rendendo il marchio "esclusivo","figo","trendy",e via sparando c...e,insomma ambito)
  • La nuova Batmobile
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ALPINE
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona