Porsche 911 Al volante della 992 Carrera 4S - VIDEO

Alessio Viola da Valencia (Spagna), Alessio Viola
Porsche 911
Al volante della 992 Carrera 4S - VIDEO
Chiudi
 

Con la Porsche 911 puoi mettere la mano sul fuoco. Da sempre e per sempre. E pure stavolta, in effetti, non si smentisce. Si aggiorna, cambia, si rinnova. Ma, soprattutto, non perde di vista ciò che papà Butzi ha impostato nella notte dei tempi. Per riconoscere a colpo d'occhio la nuovissima 992, che viene dopo la 991 e le altre sei che hanno costellato gli ultimi 56 anni, potete concentrarvi sulle due nervature del cofano o sulla bacchetta che raccorda i fanali posteriori, che adesso ingloba anche la scritta Porsche. Il resto, come sempre, sono dettagli, affinamenti, piccolezze che prese una per uno quasi non si vedono. Ma non sottovalutateli: in fondo, sono anche questi minimalia che fanno in modo che, dopo mezzo secolo, continuiamo a parlare della 911 con stupore.

Nuova Porsche 911 (922): l'abbiamo guidata in anteprima!

Come va. Ora, però, basta con i complimenti, perché non siamo qui per tessere lodi generiche alla 911, ma per capire come va la 992 del 2019. Il posto, peraltro, mi sembra perfetto: Valencia, autodromo Ricardo Tormo. Roba forte. Roba da motomondiale e superbike. È il posto giusto per metterli in fila tutti: telaio, motore, cambio, assetto. Qua e là ci sono delle vecchie conoscenze, inutile nasconderlo, perché in fondo la 992 è un profondo e ragionatissimo aggiornamento. A cominciare dal motore, che di base è il tre litri turbo che ha debuttato circa tre anni fa. Ci sono 30 cavalli in più, ma non è lì che si gioca la questione. È che riesce a essere ancora più pronto, ancor più disponibile. Rotondità e cattiveria. E nel passare dall'una all'altra, il flat six ha l’abilità di un prestigiatore. Per questi suoi giochi si appoggia a un Pdk che fa di tutto per fargli fare bella figura. Vale la pena di segnalare l'arrivo di una ottava marcia, perfetta per il crusing autostradale. Qui in pista non serve, ovviamente, se non in maniera indiretta: la sua presenza ha infatti permesso di ridistribuire in maniera ancora migliore le prime sette marce. E poi continua a esserci quella mostruosa capacità di assecondarti in pista anche in modalità automatica. In Sport Plus, puoi inanellare giri su giri senza toccare i paddle e lui è sempre lì, con la marcia giusta al momento giusto. Si perde solo un pochino in machismo, ma può bastare dirvi che il suggerimento mi è arrivato da un certo Walter Röhrl?

Capitolo curve. Ci sono sterzi più pronti, assetti più estremi, ma questo non toglie che la 911 continui a vincere. Per il bilanciamento, per la naturalezza, per la capacità di lasciar decidere a te le regole del gioco. Rispetto al passato, il dialogo tra le ruote anteriori e quelle posteriori si è fatto ancora più serrato. Tu gestisci il trasferimento di carico e lei risponde di conseguenza: neutra, sovrasterzante, lei è come tu la vuoi. Una geisha perfetta. Sulla 992, poi, è stata aggiunta una modalità dedicata al bagnato, denominata Wet. È la soluzione definitiva all’antico problema dell'aquaplaning, dovuto alla particolare impostazione meccanica. Qui c’è un sensore (che non c’entra nulla con quello dei tergicristalli), che si accorge che l'asfalto è bagnato, preallerta alcuni sistemi di sicurezza e avvisa il pilota, che a quel punto può selezionare questa modalità.

2019-Porsche-992-4S-1

Versatilità unica. A proposito di modalità: il bello, con la 911, rimane che passi in Normal, esci dalla pista e lei, mansueta, ti segue nella vita di tutti i giorni. A suo modo, sa persino essere comoda e versatile. Ma questa appunto non è una novità. Nel suo complesso, il layout dell'abitacolo non cambia poi troppo, diventa più orizzontale, ma sono soprattutto mille i dettagli che la rendono diversa dalle antenate. La disposizione dei tasti e delle bocchette, i comandi sul tunnel e una leva del cambio che, per essere sinceri, è più originale che bella. E poi tutto il repertorio imposto dalla modernità, a cominciare dal grande schermo centrale, le cui informazioni si sposano perfettamente con quelle della strumentazione. Ed è proprio qui, davanti agli occhi di chi guida, che i puristi dovranno fare l'abitudine a una tradizione che è stata reinterpretata. Gli strumenti fisici ripartiti nei classici cinque anelli adesso sono riprodotti nei due display ai lati del contagiri. D'altra parte, non si può sempre rimanere uguali a se stessi: questi aggiornamenti a volte avranno il sapore del piccolo tradimento, ma sono il modo con il quale la 911 riesce a rimanere eternamente giovane.

COMMENTI

  • Le origini dell’evoluzione sportiva del Maggiolino. Nel 1948 in una segheria sulle Alpi della Carinzia, un piccolo grande uomo dalla testa grossa, di ritorno dal carcere francese per crimini di guerra, accusato al fine di estorcere alla famiglia del denaro, trasformò l’auto del popolo, la prima world car germanica nella Superleggera, perché costruita in alluminio battuto a mano su matrice in legno sotto la supervisione di mastro Weber. Mastro Weber e il Prof. Ferdinand diedero forma a quella silhouette inconfondibile della 356 che ancora oggi porta il nome di quel piccolo grande uomo: Porsche. Herr Abarth a Torino ripercorse la metamorfosi del bruco che diventò farfalla e come quel piccolo grande uomo, trasformo una Fiat del popolo, tutto dietro, la Fiat 600, come il Maggiolino che diventò Porsche. Cosa venne a mancare? Perché le Abarth non divennero le antagoniste delle Porsche? Perché non avvenne l’evoluzione della farfalla? Le Abarth divennero delle “Derivazioni” di utilitarie Fiat, ottenute da pezzi meccanici consegnati in cassette di legno ai meccanici della domenica, più raramente diventarono leggere e costose farfalle. A Herr Abarth mancò la visione di Porsche: la vendita transatlantica di un modello sportivo derivato da un’utilitaria provvista di una carrozzeria leggera, originale e sportiva come accadde invece negli Stati Uniti con la 356 di Porsche immortalata da Paul Newman in Detective Harper oltre ad essere la preferita di Janis Joplin e James Dean. Colpo di scena. La storia s’intreccia nel ‘59 quando il Prof. Porsche e il figlio Ferry consentono ad Herr Abarth di trasformare la loro 356 in una Abarth Porsche. Non fu il solito specialista di aerodinamica Elio Zagato a disegnarne la carrozzeria bassa e profilata con il tetto a due gobbe per alloggiarvi la sommità della testa e la coda tronca di Kamm, estremismi aerodinamici di Zagato funzionali a ridurre la sezione frontale e il vortice posteriore che caratterizzarono la Giulia TZ2. Per disegnare l’Abarth Porsche 356, Herr Abarth si rivolse a Franco Scaglione padre dell’indimenticata 33 stradale uno dei più affascinanti Coupe Alfa Romeo di sempre. Franco Scaglione voleva superare l’aerodinamica di Zagato ed estremizzo’ l’aerodinamica della 356 all’inverosimile. Il risultato fu sconcertante: lo spazio era limitato anche per i piccoli italiani del dopoguerra e il tetto era più basso di oltre 10 cm. e assai più grave, senza le gobbe Zagato per inserirvi la testa. La carrozzeria con un imponente muso lungo e vuoto, secondo solo alla Miura ed una coda corta, pesava un pilota meno della 356 originale e già nel primo giro di pista la Abarth Porsche seminava le consorelle 356. In breve, il Prof. Porsche e il figliolo Ferry annullarono il contratto con Herr Abarth e provarono a realizzare carrozzerie aerodinamiche, profilate e leggere come quelle di Scaglione e di Zagato, ma non ci riuscirono. Era venuto il momento di alzare la posta ed aggiunsero due cilindri al boxer del Maggiolino. Nacque così il flat six Porsche e la 911 del figlio Ferry “ispirata” al disegno di Franco Scaglione della 356 Abarth Porsche. Tutta colpa di Herr Abarth e della sua smania di trasformare il meglio nel massimo.
  • Il primo test sulla 911 pubblicato nel sito di “Al Volante” è scritto, secondo me, con molta più competenza (sono segnalati addirittura i “contro”, roba da matti) e, ovviamente, con molta più sobrietà di stile (ma questo è scontato quando di mezzo c’è Viola).
  • Avevo scritto un commento ieri, oggi è scomparso..... Bah!!
  • grazie al motore a sbalzo, la 911 può essere usata come vettura quotidiana: basta una sola vettura per tutti gli usi, non serve (se non si hanno figli grandi) una seconda vettura. Provate farlo cn una vettura a motore centrale: in tre non si può salire per legge (oltre ad essere impossibile lo starci fisicamente) e giacche le si devono riporre nel baule. La Boxster, ad esempio, è una seconda macchina, a meno di essere single e di accettare il fatto che non si possono comunque caricare altre due persone sia pure per brevi spostamenti
     Leggi risposte
  • Vincono su tutti i circuiti con RSR ed ancora non hanno il coraggio di cambiare la configurazione a motore fuoribordo. Il tutto a sbalzo regge grazie all’elettronica che consente una guida per chiunque. Ma lo schema vincente, efficiente e performante è quello dell’RSR. La Porsche stradale con motore endotermico morirà fuoribordo, poi arriverà l’elettrica e l’RSR resterà solo in pista. Strategie industriali pavide e basate sull’ignoranza dei clienti che non comprendono la radicale differenza tra l’RSR e la 911 e valutano le minuzie puramente estetiche.
     Leggi risposte
  • Mai stato amante della 911, in quanto sommo status symbol dell'italico Ferrari-hater: "Una Ferrari? ...auto da contadini: Porsche tutta la vita". Soprassedendo a questa fissa tutta mia, ne ho sempre apprezzato il canto del 6 boxer, nonché il suo farsi notare discreto: infatti, anche se potessi, non porterei mai a casa una GT2 o una GT3...troppo tamarre. Da questo punto di vista, questa 2019, in quanto a stile, molto pulito e lineare, mi piace parecchio. Se volessi trovarle un difetto, vista anteriormente, sembra un New Beetle (quello di Da Silva) schiacciato: il muso è uguale uguale.
     Leggi risposte
  • @Sonus Faber. Vero, hai scritto cose giuste. Però non capisco...una volta mi hai scritto un post "chissenefrega della bella guida, solo i professionisti possono godersela e neanche in pista"...."Io giudico il prodotto a tutto tondo, guarda le Volvo ed il suo impianto stereo". E n'altra mi hai scritto che il Macan ed il Cayenne non sono un granché...adesso invece mi scrivi un post da purista della guida sulla 911, la sua trazione esagerata data dalla posizione del motore. Insomma, mi manda segnali contrastanti, sig DelBosco, amante dei Sonus Faber, cosa che approvo assolutamente.
     Leggi risposte
  • comoda e versatile tenendo conto della meccanica, ma una TT di 30 cm più corta ha più bagagliaio e volume interno
     Leggi risposte
  • Perché antico problema dell'acquaplaning? Come si comportava la 911 in questa situazione?
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21169/poster_005.jpg La Porsche 911 992 vista dal vivo al Salone di Los Angeles http://tv.quattroruote.it/eventi/los-angeles-2018/video/porsche-911-992-live-salone-di-los-angeles Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21082/poster_007.jpg In pista con la Porsche Panamera GTS: equilibrio perfetto!| http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/in-pista-con-la-porsche-panamera-gts-equilibrio-perfetto- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20726/GT2 RS_174.jpg Porsche 911 GT2 RS per sei ore senza tregua! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/porsche-911-gt2-rs-per-sei-ore-senza-tregua- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20699/GT2 RS_014.jpg Teaser - Le prime immagini della sei ore di Vairano con la Porsche 911 GT2 RS http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/teaser-le-prime-immagini-della-sei-ore-di-vairano-con-la-porsche-911-gt2-rs Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20625/poster_001.jpg Giro di pista: la Porsche 911 GT2 RS al Vairanoring http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-in-pista/video/giro-di-pista-la-porsche-911-gt2-rs-al-vairanoring Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20607/Gt3 Rs bis_68.jpg Giro di pista: la Porsche 911 GT3 RS al Vairanoring http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-in-pista/video/giro-di-pista-la-porsche-911-gt3-rs-al-vairanoring Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20420/poster_008.jpg Porsche 911 GT3 RS, l'abbiamo guidata al Nürburgring! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/porsche-911-gt3-rs-l-abbiamo-guidata-al-n-rburgring- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20156/poster_001.jpg Porsche Mission E Cross Turismo: Tesla ha i minuti contati? http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2018/video/porsche-mission-e-cross-turismo-tesla-ha-i-minuti-contati- Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20152/poster_001.jpg Porsche 911 GT3 RS: il canto dell’aspirato a 9000 giri http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2018/video/porsche-911-gt3-rs-il-canto-dell-aspirato-a-9000-giri Eventi

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ALPINE
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • CUPRA
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona