Primo contatto

BMW Serie 3 Touring
Al volante della nuova 330d xDrive

BMW Serie 3 Touring
Al volante della nuova 330d xDrive
Chiudi

Dici BMW Serie 3 e pensi quasi automaticamente alla Touring: nel nostro Paese tre quarti delle vendite della “media” di Monaco sono infatti in versione station wagon. E anche se non è sempre stato così, tanto che la giardinetta è nata nel 1987, dodici anni dopo il lancio del modello, ormai basta guardarsi in giro per capire che in Italia la berlina tre volumi è tutt’altro che popolare. E non solo da noi, si direbbe, visto che in totale sono 1.700.000 le Touring prodotte in 32 anni, di cui ben mezzo milione sono quelle della serie F31, nata nel 2012 e in procinto di essere rimpiazzata dalla nuova G21.

Dimensioni cresciute. Come già per la berlina, la versione station wagon della nuova Serie 3, che sarà commercializzata alla fine di settembre del 2019, beneficia dell’incremento della stazza: i 76 millimetri di lunghezza, i 16 di larghezza e gli 8 in altezza, cui s’aggiungono il passo allungato di 41 mm e le carreggiate più larghe, si traducono in una presenza più solida e importante. A innalzare il livello della vettura contribuiscono l’abitacolo e il vano bagagli, rifiniti con più cura rispetto al passato: l’avevo notato nella tre volumi e lo confermo per la Touring. E parlando del bagagliaio, non si può trascurare il fatto che le dimensioni sono aumentate: la larghezza del vano è cresciuta di 112 mm e l’apertura di carico è 30 mm più alta e 125 più larga nella parte superiore. Ciò si traduce in un modesto ampliamento della capienza del bagagliaio di soli cinque litri, ma in una maggior facilità di stivaggio dei colli, grazie anche al lunotto apribile, come sulla versione precedente, e a un ingegnoso accessorio. Nella parte a ridosso del divano posteriore ci sono quattro binari metallici su cui gli oggetti possono scivolare; chiudendo il portellone, però, il bagaglio resta frenato. Ciò grazie a un meccanismo comandato da due motori elettrici che solleva i profili gommati all’interno delle guide di acciaio quanto basta per farli emergere e venire in contatto con l’oggetto.

2019-BMW-Serie-3-Touring-63

Aggiornamenti “over the air”. Tra le innumerevoli dotazioni, di serie o a richiesta, della Serie 3 Touring va citato anche l’impianto multimedia con il nuovo sistema operativo 7, già visto sulla berlina e su altri modelli e caratterizzato dalla possibilità di personalizzare i contenuti della schermata e dall’assistente vocale che si attiva pronunciando “Ciao BMW”. Tra l’altro, questa versione inaugura per la Casa di Monaco la possibilità di aggiornamento “over the air” come si fa con gli smartphone: quando disponibile, la vettura scarica in background tramite la sua Sim dati l’update e quando l’operazione è completata lo notifica al conducente, che, ad auto ferma, può dar via all’aggiornamento, che richiede una ventina di minuti. Al termine il sistema si riavvia con le nuove funzionalità, che possono riguardare non solo l’impianto multimedia ma anche tutte le altre centraline (incluse quelle di gestione del motore e dell’Abs/Esp) e dispositivi della vettura, come per esempio il parcheggio automatico e molto altro.

2019-BMW-Serie-3-Touring-42

Gran bel diesel. La gamma comprende i due litri quattro cilindri diesel da 190 cavalli e a benzina da 258, disponibili anche con la trazione integrale xDrive; il tremila sei cilindri da 265 cavalli è invece abbinato solo al 4x4. Per l’assaggio sulle strade di campagna attorno a Monaco la BMW ha messo a disposizione proprio una 330d xDrive nell’allestimento top di gamma MSport, il cui listino in Italia parte da 64.650 euro (la 320d base costa 43.450 euro). E, va detto, potendosela permettere sarebbe perfetta, perché il sei in linea resta sempre un gran motore, anche a gasolio, e il tre litri BMW lo è in particolare: silenzioso ed equilibrato quando si accarezza l’acceleratore, sfodera tutti i suoi 580 Newtonmetro se si affonda il pedale, accompagnando la vigorosa progressione (la Casa dichiara 5,4 secondi nello 0-100) con un sound grintoso. A completare il quadro c’è il solito automatico ZF a otto marce, sempre rapido e puntuale nell’assecondare le richieste del guidatore e l’erogazione del motore. Motore che fa valere il superiore rendimento del ciclo diesel, così, al termine della mia sessione di guida su strade statali, dove ho saggiato più volte le capacità di accelerazione della vettura, il computer di bordo indica una media di 7 litri/100 km. E visto che il percorso non consentiva di valutare la stabilità, dovremo attendere la prossima prova su strada per capire se l’assetto, qui dotato di ammortizzatori a controllo elettronico (a richiesta) è ben calibrato per coniugare le esigenze di carico di una station con le doti di guida che si pretendono da una BMW.

COMMENTI

  • @Cera, l'auto elettrica non e' ancora di massa, sono daccordo. Come non lo e' una BMW serie 3 che costa circa €50k. Quanto ai numeri, lascia stare le tue previsioni: e' ovvio non sei in grado di farne, e non parlare di regressione lineare, che e' molto semplice, ma tu non sai neanche che cos'e', stolto!
     Leggi risposte
  • @Marco Cera, ok, ok, va bene essere precisi..., diciamo allora che nel 2019 Tesla Model 3 avra' venduto circa 300,000 vetture, forse appena meno di BMW serie 3, ma piu' di Classe C e Audi A4. Ed e' molto probabile che nel secondo semestre Model 3 vendera' di pu' di BMW serie 3. Ma il punto era che una macchina elettrica non e' di nicchia o solo per pochi utenti. Anzi l'opposto, la nicchia e quella di utenti effettivamente avrebbero problemi as usare una vettura elettrica, un apiccola minoranza di persone costrette a machinare 40-50000 Km/anno in valori di basso valore aggiunto e tendenzialmente inutili, sono una piccola minoranza.
     Leggi risposte
  • Non si puo' inserire sotto... @Carlo, per carita', certo che una station puo' essere piu' comoda di una berlina, se uno deve caricare etc. E sono daccordo che se uno, come dici tu, in macchina ci lavora, una vettura elettrica puo' non essere ideale (almeno per ora e in Italia). Ma sono convinto che la % di station, rispetto alla corrispondente berlina, in Italia, sia dovuta solo in parte a necessita' o comodita'. Lavorano anche in altri paesi ed usano la macchina in modo simile a noi credo. E all'estero la berlina della serie 3 e' piu' venduta della station. Non si spiega l'anomalia Italiana. Inoltre, fortunatemente, i lavori che richiedono continui spostamenti in auto stanno diminuendo rapidamente, per vari motivi economici e tecnologici che tutti sappiamo. Questo sara' un ulteriore motivo che favorisce, persino in Italia, l'elettrico. Ultimo punto, la Model 3 vende di piu' della serie 3 (o classe C o Audi a4 etc.) in molti mercati e, a fine 2019 si saranno vendute piu' model 3 che serie 3 (berlina o station).
     Leggi risposte
  • @ Katia. Rispetto sempre il parere altrui, ma leggendo i tuoi post mi sembra che ti sfugga che la maggior parte delle persone che acquistano questo genere di auto, con le auto ci lavora (come me) e queste persone non sono interessate ad auto a “batteria”, con le quali puoi fare al massimo 350 km di autostrada (se ti accodi ai TIR) e magari vogliono (devono) anche poter caricare qualche oggetto voluminoso, ogni tanto. Ecco spiegato perchè la Tesla M3 non è la più venduta e perchè la Serie 3 Touring è più venduta della berlina. Sul fatto che la Touring abbia delle sospensioni semplificate ... non mi risulta, ma non sono un “tuttologo” e quindi ti credo (ma qualche dubbio mi rimane).
     Leggi risposte
  • @Katia. Sospensioni semplificate non vuol dire niente. Potresti essere più specifica e citare le tue fonti? Come ho scritto, le schede tecniche di BMW, riportano per entramve le auto, berlina e touring, sospensioni Multilink. Ciò che BMW faceva di diverso sulla touring (non so se lo fa ancora), era montare gli ammortizzatori (che non sono le sospensioni) in posizione inclinata e non verticale, per recuperare spazio nel bagagliaio.
  • Per Katia Birniani..alfa troppo cara?! Cioè noi italiani vorremmo una macchina come Giulia trasmissione in carbonio etc..al prezzo di una panda. Invece, è risaputo ormai che bmw come qualità si è notevolmente abbassata ma non i prezzi, va tutto bene. Siamo un popolo assurdo!
     Leggi risposte
  • Ho appena letto le schede tecniche ufficiali BMW (in tedesco), della berlina e della Touring: non ci sono differenze a livello meccanico. Sicuramente gli ammortizzatori saranno tarati diversamente per via del peso differente che grava al posteriore.
     Leggi risposte
  • Non mi convincono le motorizzazioni, maglio un powertrain... ;)
  • Sarebbe bello se l'alfa facesse la Giulia sport wagon! Resterebbe il punto di riferimento per la guida, come lo è ancora la berlina, oltre ad essere esteticamente molto più bella!
  • La berlina e' la piu' brutta Serie3 della storia nonche' la peggiore del segmento. la Station non e' da meno come bruttezza ovviamente. Poi il prezzo. Mi sarei aspettato una critica forte da parte di 4R per una prezzo elevatissimo sia di questa che della versione base e invece .... Solo belle parole (altro che Mitsubishi) per un auto sopravvalutata.
     Leggi risposte
  • Non Vendono, Non Vendono, Non Vendono. 😘
  • Non capisco la passione, prevalentemente Italiana, per le station. La vettura e' piu' costosa e pesante, e' innegabilmente piu' brutta. Inoltre, nel caso della BMW, le sospensioni posteriori sono semplificate e di conseguenza la macchina e' molto inferiore alla corrispondente berlina/coupe. Poi le vedi in giro quasi sempre con il guidatore e nessun altro e vuote. A parte alcuni rari casi, tipo quei casi da incubo, quando vai a comprare un mobile dall'Ikea, che poi e' meglio farselo mandare, non ne vedo l'utilita'.
     Leggi risposte
  • La migliore della categoria. Peccato il prezzo fuori da ogni logica e la presenza di optional inutili e costosi. Speriamo il 6 cilindri diesel non sia fiacco sotto i 1800 giri così come lo è il 2.0.
     Leggi risposte
  • Bellissima! Peccato che l'Alfa non faccia la Giulia in versione break! Questa BMW non ha concorrenti praticamente.
     Leggi risposte
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21801/poster_003.jpg BMW Serie 1 2019: ora a trazione anteriore http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/bmw-serie-1-2019-ora-a-trazione-anteriore Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21745/poster_002.jpg Teaser - BMW i3s: ecco le prime immagini della nostra prova http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/teaser-bmw-i3s-ecco-le-prime-immagini-della-nostra-prova Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21737/thumb bmw i3s.jpg Nuova BMW i3S: cambio di taglia http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/nuova-bmw-i3s-cambio-di-taglia Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21515/Thumb bmw serie 3.jpg BMW Serie 3 2019: ecco perché è più estrema della Giulia http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/bmw-serie-3-2019-ecco-perche-e-piu-estrema-della-giulia Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21493/poster_007.jpg La nuova BMW serie 3: ecco il primo teaser della prova http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/bmw-serie-3-teaser-mov Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21480/Max lai.jpg Presa per un giorno. Le impressioni di un motociclista 2 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/presa-per-un-giorno-max-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21479/_DSC3084.jpg Presa per un giorno. Lo stupore di Erica. http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/spina-per-un-giorno-erika-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21478/Paola.jpg Presa per un giorno. Quando la mamma si fa taxi. http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/presa-per-un-giorno-quando-la-mamma-si-fa-taxi- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21466/_DSC2879.jpg Presa per un giorno. Le impressioni di un motociclista 1 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/presa-per-un-giorno-garbin-ok-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21465/Traccanella.jpg Presa per un giorno. La parola alla memoria storica http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/presa-per-un-giorno-traccanella-mp4 Prove

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >

    logo

    ASSICURAZIONE? SCOPRI QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con In collaborazione con Facile.it

    CERCA IL FINANZIAMENTO AUTO SU MISURA PER TE

    RISPARMIA FINO A 2.000 €!

    In collaborazione con Facile.it

    Calcola il tuo tagliando

    QTagliando

    Cerca annunci usato

    LA STORIA AUTOMOBILISTICA A PORTATA DI MANO

    Oltre 1500 recensioni di attività commerciali del mondo automotive

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!