Primo contatto

BMW 330e
Al volante della Serie 3 ibrida plug-in

BMW 330e
Al volante della Serie 3 ibrida plug-in
Chiudi

La versione ibrida plug-in non è certo una novità per la BMW Serie 3, visto che aveva debuttato nel 2015 sul modello precedente. La nuova, però, anche se ripropone lo stesso powertrain, ovvero il due litri turbobenzina a iniezione diretta da 184 cavalli e un elettrico che prende il posto del convertitore di coppia nel cambio automatico ZF a otto marce, beneficia di vari miglioramenti, a partire dalla batteria, che è passata da 7,6 a 12 kWh, consentendo così di estendere da 40 a 66 km l’autonomia in modalità esclusivamente elettrica. Ma non solo: l’accumulatore è ora collocato sotto il sedile posteriore, mentre il serbatoio del carburante è piazzato sopra il retrotreno, così la ripartizione dei pesi migliora e la capienza del bagagliaio rispetto alla versione normale si riduce meno (ma passa comunque da 480 a 375 litri).

Elettronica più intelligente. Poi, l’elettronica di gestione del sistema ibrido è migliorata e il motore elettrico è più potente (113 cavalli invece di 88) e così si può viaggiare a corrente fino a 110 km/h nella modalità Hybrid, che è impostata di default all’avviamento (prima il limite era di 80 km/h), e 140 km/h in quella Electric (contro 120 km/h). Inoltre, nel settaggio Sport si attiva la funzione XtraBoost, che porta la potenza complessiva dei propulsori da 252 a 292 cavalli. Infine, quando è impostata la destinazione sul navigatore l’energia della batteria viene amministrata al meglio per poter attraversare i centri urbani viaggiando a corrente e la vettura è in grado di riconoscere le zone dove sono ammesse solo le elettriche, commutando di conseguenza il funzionamento.

2019-BMW-330e-04

In Sport si trasforma. Messa alla prova in un percorso di un’ottantina di chilometri, che dalle vicinanze di Monaco si snoda nelle strade di campagna e comprende un breve tratto di autostrada, la 330e si è dimostrata fluida, silenziosa e precisa nel riconoscere l’ingresso e l’uscita dei centri abitati, che coincidono con il passaggio dalla modalità ibrida a quella a batteria e viceversa. E se le prestazioni quando si mette giù tutto il gas sono apprezzabili (0-100 in 5,9 secondi e 230 km/h di velocità massima) il feeling di guida non è particolarmente eccitante, ma basta selezionare la modalità Sport per trasformare la vettura. Il sound del motore, che in tale impostazione funziona di continuo e non a intervalli, si fa più cupo e grintoso, la risposta all’acceleratore diventa assai più pronta e l’assetto s’irrigidisce. Insomma, la 330e non diventa una M3, ma, ve lo assicuro, va forte, grazie all’apporto dei due propulsori spinto al massimo, e sa far divertire. Il peso aggiuntivo della batteria e del sistema ibrido (270 kg) però, si sente nelle manovre brusche, dove la vettura mostra un po’ d’inerzia.

2019-BMW-330e-12

Sfrutta al massimo la batteria. Per quanto riguarda il consumo, posso dare queste informazioni, ricavate dal computer di bordo: sono partito con 43 km di autonomia elettrica indicata e la batteria carica al 100% e dopo aver percorso 83,4 km, di cui 52,6 a corrente, l’accumulatore era quasi del tutto esaurito (solo un chilometro di autonomia residua) e il consumo medio di benzina era pari a 3,3 litri/100 km, a cui vanno aggiunti i circa 13 chilowattora necessari per ricaricare la batteria. Naturalmente, su un tragitto più lungo e meno adatto a un’ibrida il vantaggio dato dalla percorrenza a corrente si riduce e la sete di benzina cresce, ma proprio per questo oggi è fondamentale scegliere l’auto in funzione dell’impiego: la 330e sarebbe perfetta per i pendolari che dall’hinterland entrano tutti i giorni in città e nel fine settimana la usano per svago, senza l’ansia da autonomia delle elettriche pure, mentre per chi fa abitualmente molti chilometri la soluzione migliore resta una diesel.

COMMENTI

  • Questo è il miglior lavoro che Google paga ora. Ho ricevuto il primo mese di € 27936 per lavorare 3 ore al giorno. Ho iniziato quattro mesi fa e ho immediatamente portato a casa almeno da 7645 € a 9264 € a settimana. Non riesco a credere quanto sia stato facile una volta provato. ------- >>>>> www.Lavori99.Com
  • Preferivo la vecchia con i fari rotondi le ruote rotonde e il volante rotondo. ❤️
  • un'ibrida che non ricarica la batteria mentre funziona in modalita',appunto,ibrida sara' sempre limitata ad un uso da pendolare con rari viaggi un po' piu' lunghi(in cui l'elettricita' servira' a poco::e parliamo anche solo di 150km. giornalieri)
     Leggi risposte
  • E intanto FCA sta ancora a guardare l'ibrido e tutte le sue varianti.Poi qualcuno dirà me compreso che l'ibrido in autostrada e strade extra urbane è come non averlo per consumi ed emissione C02 ma intanto è un argomento di vendita.E pensare che a inizio anni '70 Alfa e BMW producevano grosso modo gli stessi numeri di auto mentre ora......!
     Leggi risposte
  • @Katia. Probabilmente il bagagliaio, per alloggiare il serbatoio della benzina, deve essere rinforzato o adeguato per motivi di sicurezza. Non escludo anche altri eventuali rinforzi e impianto di raffreddamento per le batterie sotto i sedili. Inoltre bisogna vedere come sono assemblate le batterie. Di solito c'è un modulo unitario che viene assemblato in una cella, diciamo di 10 unità, e a loro volta le celle assemblate, diciamo in altri 8 celle, che formano un pacco batterie.(è solo un esempio qualitativo e non quantitativo). Variando il numero di unità e celle assemblate, varia dei pacchi batterie e di conseguenza del peso.
  • Auto tecnicamente poco interessante salvo per alcuni mercati dove ci sono forti vantaggi fiscali per veicoli plug-in e/o elettrici come per es. NL, DK, N, L ed altri che non mi vengono in mente. Con tali sgravi fiscali più che altro s'ottimizza la fiscalità del parco auto aziendale o i costi del leasing. Forse mi sbaglio ma non vedo altri vantaggi concreti.
     Leggi risposte
  • L'autonomia in elettrico non e' male e se la usi come spiega l'articolo per lavoro e nei weekened per andare in centro allora va bene. Purtroppo i punti negativi sono che non ha bagagliaio, ma questo potrebbe non essere un dramma quanto il fatto che come auto e' orrenda. Senza contare che spendere quelle cifre per l' auto piu' brutta del segmento e' da masochisti. Si puo' ripiegare su una Kia Optima con la stessa autonomia, simile qualita' a meta' prezzo. Perche' spendere di piu' per un auto oltretutto bruttissima ?
     Leggi risposte
  • Sicuramente un'ottima vettura, sebbene sia un compromesso, comprensibile visto il clamoroso ritardo di BMW sull'elettrico. Non credo sia 270 Kg piu' pesante come descritto dll'articolo, anche perche' si deve paragonare al 330 i o 330 d, ma non ho dati tecnici da controllare.
     Leggi risposte
  • @Andrini. Leggere e capire prima di rispondere sarebbe meglio. Riporto parte del testo: " ...sono partito con 43 km di autonomia elettrica indicata e la batteria carica al 100% ".
     Leggi risposte
  • @Marco Non leggo info sul prezzo, che cmq può anche variare in funzione degli incentivi per auto ecologiche. Quanto alla valutazione di pro e contro, le sue osservazioni sono in parte condivisibili e in parte meno. Personalmente, vivendo a Londra e facendo circa 140 miglia ogni giorno per lavoro, vetture ibride plug-in (non necessariamente questa) rappresentano un compromesso necessario.
     Leggi risposte
  • Sono d'accordo con quanto detto da marco, aggiungo dicendo anche che esteticamente non mi fa impazzire, ricorda molto un'auto giapponese.
  • Leggendo l'articolo, ho avuto l'impressione che l'auto abbia più difetti che pregi. Peso maggiore di ben 270 kg che ne peggiora la dinamica, bagagliaio più piccolo di ben 105 litri e dalla forma irregolare (grosso gradino), prestazioni accettabili se si sceglie la modalità sport, prezzo elevato. Inoltre non si capiscono molte cose. Se l'autonomia dichiarata è di 66 km con batterie al 100%, non si capisce perché è di soli 43 km alla partenza del test con batterie cariche al 100%. Boh! Concludendo un'auto dalla quale è meglio stare lontani.
     Leggi risposte
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21801/poster_003.jpg BMW Serie 1 2019: ora a trazione anteriore http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/bmw-serie-1-2019-ora-a-trazione-anteriore Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21745/poster_002.jpg Teaser - BMW i3s: ecco le prime immagini della nostra prova http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/teaser-bmw-i3s-ecco-le-prime-immagini-della-nostra-prova Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21737/thumb bmw i3s.jpg Nuova BMW i3S: cambio di taglia http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/nuova-bmw-i3s-cambio-di-taglia Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21515/Thumb bmw serie 3.jpg BMW Serie 3 2019: ecco perché è più estrema della Giulia http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/bmw-serie-3-2019-ecco-perche-e-piu-estrema-della-giulia Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21493/poster_007.jpg La nuova BMW serie 3: ecco il primo teaser della prova http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/bmw-serie-3-teaser-mov Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21480/Max lai.jpg Presa per un giorno. Le impressioni di un motociclista 2 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/presa-per-un-giorno-max-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21479/_DSC3084.jpg Presa per un giorno. Lo stupore di Erica. http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/spina-per-un-giorno-erika-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21478/Paola.jpg Presa per un giorno. Quando la mamma si fa taxi. http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/presa-per-un-giorno-quando-la-mamma-si-fa-taxi- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21466/_DSC2879.jpg Presa per un giorno. Le impressioni di un motociclista 1 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/presa-per-un-giorno-garbin-ok-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21465/Traccanella.jpg Presa per un giorno. La parola alla memoria storica http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/presa-per-un-giorno-traccanella-mp4 Prove

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >

    logo

    ASSICURAZIONE? SCOPRI QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con In collaborazione con Facile.it

    CERCA IL FINANZIAMENTO AUTO SU MISURA PER TE

    RISPARMIA FINO A 2.000 €!

    In collaborazione con Facile.it

    Calcola il tuo tagliando

    QTagliando

    Cerca annunci usato

    LA STORIA AUTOMOBILISTICA A PORTATA DI MANO

    Oltre 1500 recensioni di attività commerciali del mondo automotive

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!