Primo contatto

BMW Serie 2 Gran Coupé
Al volante delle 220d e M235i xDrive

BMW Serie 2 Gran Coupé
Al volante delle 220d e M235i xDrive
Chiudi

Facendo propria una formula già applicata alle altre BMW identificate da una cifra pari, che dalle parti di Monaco attribuiscono d’ufficio ai modelli sportivi, nella famiglia della Serie 2 è approdata la versione a quattro porte Gran Coupé. La nuova nata della BMW non nasconde la parentela con la nuova Serie 1, né formalmente (specie all’anteriore), né tecnicamente (trazione anteriore compresa). In linea con quanto promette la slanciata carrozzeria nella famiglia, la vettura affianca a versioni di larga diffusione come la 220d anche l’esuberante M235i xDrive.

Come va la 220d M Sport. Il turbodiesel 2.0 da 190 CV e 400 Nm di coppia a 1.750 giri asseconda stili di guida diversi con estrema spontaneità. Coadiuvato dalla reattività del cambio automatico a otto marce, la 220d M Sport ha un carattere versatile e rende sempre istintiva la guida, grazie alla prontezza di risposta ai comandi dell’acceleratore e alla linearità dell’erogazione. Impostando la configurazione più sportiveggiante, la BMW si rivela all’altezza della situazione, sia per la determinazione della spinta, sia per il comportamento, specie optando per le sospensioni adattive al posto dell’assetto di serie ribassato di 10 mm. Tra le curve, la 220d è composta, grazie anche al solerte lavoro dell’elettronica che limita ai minimi sindacali la tendenza dell’avantreno ad allargare la traiettoria e alle buone qualità dello sterzo. Il confort, poi, è elevato: l’abitacolo è ben isolato dall’esterno e le sospensioni incassano apprezzabilmente le asperità della strada.

2020-BMW-M235i-Gran-Coupe-13

Al volante della M235i xDrive. Dentro il cofano di questa Gran Coupé c’è il più potente quattro cilindri 2.0 realizzato dalla BMW: il propulsore sviluppa 306 CV e 450 Nm di coppia a 1.750 giri, s’interfaccia con il cambio automatico a otto marce e scarica a terra tutto il suo potenziale attraverso la trazione integrale. I muscoli del due litri bavarese, che consentono alla M235i di toccare i 250 km/h e di raggiungere i 100 km/h in 4,9 secondi, dicono molto ma non tutto: l’incisività e la spinta del propulsore sono quelle che ci si può attendere, ma il sound non è particolarmente adrenalinico e, anzi, viene generato elettronicamente per essere diffuso dagli altoparlanti dell’impianto hi-fi. La M235i impressiona ben di più per il suo comportamento, sostenuto in prima battuta dalle regolazioni dell’assetto e dalla presa della trazione integrale. In questo caso, il sistema sposta sino al 60% della motricità sul retrotreno e, insieme alla prontezza dello sterzo e al differenziale Torsen piazzato sull’avantreno, genera una sensazione di controllo appagante.

2020-BMW-M235i-Gran-Coupe-04

Spaziosa e digitalizzabile. Nell’abitacolo delle Serie 2 Gran Coupé si può ritrovare l’atmosfera hi-tech che ormai caratterizza tutte le BMW più recenti. impressa sia dal lineare stile dell’arredamento, sia dalla digitalizzazione portata in dote dal sistema Live Cockpit Professional (optional). Posteriormente si può contare su una buona quantità di spazio, anche se l’accessibilità risente un po’ dell’andamento del padiglione. Il design della carrozzeria si riflette anche sulla forma del bagagliaio da 430 litri, adeguati per la taglia della Gran Coupé.

2020-BMW-Serie-2-Gran-Coupe-11

Diciannove variazioni del tema. Nella famiglia di questa Serie 2, solo la M235i xDrive (da 53.500 euro) è offerta in un unico allestimento. La 220d, al pari della 216d da 116 CV e della 218i da 140 CV, è invece proposta negli allestimenti base, Advantage, Business Advantage, Sport, Luxury e M Sport. I prezzi partono dai 32.000 euro della 218i base e arrivano ai 47.500 euro della 220d M Sport. La 218i è offerta con il cambio manuale a sei marce o, a richiesta, in abbinamento alla trasmissione automatica doppia frizione a sette rapporti.

COMMENTI

  • Non ricordo una BMW cosi brutta onestamente. Lo stile è lontano da quello del marchio e sopratutto da quello che dovrebbe avere una vettura con numero pari del marchio. E' tozza, sgraziata, il posteriore inguardabile, in generale vettura banale e poco proporzionata. Molto raffinati gli interni per fortuna e aggressivo il frontale anche se non molto sportivo. Si salva complessivamente per il consueto standard qualitativo e tecnico del marchio.
  • A giudicare dai commenti l'auto sara' un successone !
  • perché' non ha il cambio al volante il 218?
  • Preferivo la vecchia con i fari rotondi le ruote rotonde e il volante rotondo
  • Dietro è brutta forte
  • E`la brutta copia dela KIA STINGER. Con un tocco di Renault Laguna coupé
  • Alla domanda di Giuseppe Bottaro si può rispondere col fatto che ormai nelle trazioni integrali "stradali" il classico differenziale centrale sta scomparendo un pò ovunque. Le nuove norme su emissioni e consumi stanno obbligando le case ad abbandonare la trazione integrale permanente in favore di quella "on demand" e questa Serie 2 non fa eccezione. Sostanzialmente in condizioni di aderenza ottimale l'auto è una normale trazione anteriore, quando invece si verificano perdite di aderenza dell'avantreno, c'è un dispositivo tipo Haldex con delle frizioni multiple che si chiudono e collegano anche le ruote posteriori alla trasmissione, in questo caso la taratura scelta da Bmw prevede che alla bisogna fino al 60% della coppia motrice possa essere trasferita al retrotreno. ...... Spero di essere stato abbastanza esaustivo, questi concetti sarebbe lecito attendersi di leggerli dal redattore che scrive la prova su strada.
     Leggi risposte
  • Quando la vedi in foto non si capisce nulla. Bisogna vederla dal vivo. Sinceramente quando vidi la prima volta la Serie 1 nuova pensai che fosse brutta, ma dal vivo è meglio che in foto. Però in tutta questa mi faccio una domanda da professionista che fa 35.000 km all'anno: lo stile e l'apparenza che rilevanza hanno sulla funzionalità? Abbiamo versioni a benzina che non sono assolutamente convenienti per più di 10.000 km, versioni diesel che rischiano di essere bloccate ingiustamente (nessuno pensa a un "salvacondotto" per i possessori di partita IVA?) e versioni ibride plug-in che hanno un investimento iniziale fuori portata. Adoro BMW ma non ci vedo un senso nel farmene una, attualmente.
  • ci sono due modi per fare un'auto banale. in bmw hanno scelto il peggio del panorama automobilistico odierno, almeno avessero copiato con giudizio! fortuna che fecero la raccolta firme per le auto di Bangle. quando vedo una serie 5 E60 ancora oggi mi sembra attualissima e ben proporzionata, ma vabbè, pure una serie 3 compact sembra un cigno rispetto a questo obbrobrio
  • C’è qualcuno che può spiegarmi come fanno questi “miracolosi” sistemi di trazione integrale a trasmettere piu coppia all’asse posteriore senza avere un differenziale centrale? Alterano le leggi della fisica oforse le case costruttrici non sono proprio sincere quando dichiarano le loro caratteristiche tecniche?
     Leggi risposte
  • Il posteriore, nella sua visione laterale, è scopiazzato a piene mani dalla Hyundai Elantra MY 2018. Ed ho detto tutto.
  • E' brutta e basta, senza approfondire l'argomento.
  • Tanta (brutta) roba. L'unica cosa che salvo sono gli interni ma, come per la 3er provata da 4R, non ho ancora finito di contare i tantissimi pulsanti, pulsantini, etc...
  • No comment.
  • Tutta la parte posteriore è disarmonica, sgraziata e non oso immaginare come renda su una versione "normale"! Comunque bocciata a priori, sia per il design che per la banalizzazione della trazione!
  • Che degrado.... tecnico e stilistico. La fine di un marchio storico
  • Scusate ma qui ci sta tutto: preferivo la precedente con i fari tondi ed il volante rotondo.
  • Alessandro, si intendevo il classico differenziale autobloccante lamellare, più efficace e più preciso nel distribuire la coppia tra la ruota interna e quella esterna alla curva rispetto al Torsen, che invece lavora meglio sulle ruote non collegate allo sterzo...
  • Wow!! Differenziale Torsen all'anteriore..... è un'applicazione abbastanza rara da vedere, di solito il Torsen è usato al centro (celebre la trazione "Quattro" di Audi) o al posteriore. Sarebbe interessante approfondire bene il comportamento dello sterzo con questo differenziale li, soprattutto il riallineamento in uscita di curva, Mambretti è stato molto (troppo) sintetico nella sua analisi di questo aspetto. Di certo col Torsen la trazione anteriore risulterà più efficace dei sistemi elettronici che "pinzano" il freno della ruota che slitta, ma temo che un classico autobloccante meccanico gli sia ancora superiore nella guida sportiva.....
     Leggi risposte
  • Urrande.
  • c'era un solo motivo per preferirla alle concorrenti, quindi perchè non eliminare quell'unico motivo? Che tristezza.
  • L'anteriore, tutto sommatico lo riesco a digerire, ma quel posteriore... sembra tagliato e incollato da un altra auto.
  • La migliore espressione del peggiore design BMW.
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22879/GINEVRA 2020 BMW I4 CONCEPT NEW1.jpg BMW i4 concept: il futuro è già qui - Ginevra 2020 http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2020/video/bmw-i4-concept-il-futuro-gi-qui-ginevra-2020 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22232/x5 idrogeno.jpg BMW i Hydrogen NEXT: la X5 a idrogeno è in arrivo http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/bmw-i-hydrogen-next-la-x5-a-idrogeno-in-arrivo Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22230/X1.jpg BMW X1 Restyling 2020: nuovo design e Plug-In, ma dentro.. http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/bmw-x1-restyling-2020-nuovo-design-e-plug-in-ma-dentro- Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22203/IMG_0254.JPG Nuova BMW X6 2020: la SUV Coupé XXL http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/nuova-bmw-x6-2020-la-suv-coup-xxl Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22202/IMG_0253.JPG BMW M8: missile terra-aria da 625 CV http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/bmw-m8-missile-terra-aria-da-625-cv Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22201/IMG_0255.JPG BMW Serie 8 Gran Coupé: meglio lei o l'AMG GT 4 Porte? http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/bmw-serie-8-gran-coup-meglio-lei-o-l-amg-gt-4-porte- Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22200/IMG_0257.JPG BMW Vision M Next: ecco come saranno le M del futuro http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/bmw-vision-m-next-ecco-come-saranno-le-m-del-futuro Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22199/IMG_0256.JPG BMW Concept 4: ecco come sarà la Serie 4 2020 http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/bmw-concept-4-ecco-come-sar-la-serie-4-2020 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22109/Thumb x7.jpg BMW X7 - La prova http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/bmw-x7-la-prova Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21801/poster_003.jpg BMW Serie 1 2019: ora a trazione anteriore http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/bmw-serie-1-2019-ora-a-trazione-anteriore Prove

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca