BMW 128ti: motore, prestazioni, uscita, guida in pista - Quattroruote.it
Primo contatto

BMW
Al Ring con la nuova 128ti

BMW
Al Ring con la nuova 128ti
Chiudi

Mancava da sedici anni una versione ti nella gamma BMW. Dalla Serie 3 Compact, di seconda generazione. Ora la sigla ha fatto la sua rentrée sulla Serie 1 e più precisamente sulla 128, inedita variante della hatchback a trazione anteriore. È stato scritto in più modi, ti (anche in maiuscolo), ma sta ancora per “Turismo internazionale” - sì in italiano -, a individuare un’auto orientata alla guida sportiva, che non penalizza il confort e la sfruttabilità quotidiana. Una tradizione che la BMW ha in comune con l’Alfa Romeo, e che affonda le sue radici negli anni 60, quando berline come le 1600, 1800, 2000 e 2002 TI garantivano un bel po’ di cavalli in più delle versioni normali. 

Sotto alla M. In fondo, ora, l’obiettivo della Casa dell’Elica non è così cambiato: perché, col quattro cilindri 2.0 turbo da 265 cavalli, la 128ti punta su prestazioni elevate, da GTI e, allo stesso tempo, intende colmare il vuoto in gamma tra la 120d da 190 CV, la 120i da 178 (disponibile da novembre, insieme, appunto, alla 128ti e alla 116i da 109 CV) e la M135i xDrive da 306 CV. Noi abbiamo provato la 128ti – un esemplare di pre-serie, con camouflage ridotto all’osso - in un test estremo, sulla Nordschleife del Nürburgring.

2020-BMW-128ti-02

C’è il Torsen. Prima di guidare, però, ecco qualche dato tecnico sulla 128ti. Per gestire i 265 CV e i 400 Nm di coppia (che garantiscono lo 0-100 km/h in 6,2 secondi) il motore è abbinato a un cambio automatico a otto marce completo di paddle, coadiuvato, nella messa a terra della potenza, da un differenziale autobloccante meccanico Torsen di serie, che lavora al 31% quando si richiede potenza in modalità Traction e al 26 in rilascio. E meccaniche sono pure le sospensioni M Sport, con taratura specifica ribassata di dieci millimetri, molle e ammortizzatori più rigidi (maggiormente al retrotreno): e ciò per rendere più “libera” la coda e favorire l’inserimento in curva. Rivisto anche lo sterzo, con un rapporto un po’ meno diretto rispetto alle altre Serie 1 per compensare l’agilità del retrotreno, ma ottimizzato per gestire l’elevata coppia sull’avantreno e ridurre le reazioni al volante. Ritarati anche i controlli elettronici e il sistema Arb, che gestisce lo slittamento delle ruote direttamente dalla centralina motore. Anche l’impianto frenante standard è quello M Sport, con pinze a quattro pistoncini e dischi da 360 mm di diametro davanti, pinze flottanti con dischi da 300 mm sull’asse posteriore.

2020-BMW-128ti-04

Istiga a spingere. Il piazzale del “Ring” è zeppo di Porsche 911. Quello sull’Anello Nord è il test più duro per un’auto stradale, non solo per i 20,8 km pieni di curve cieche e di trappole, ma perché questo tracciato cambia a ogni passaggio, pronto a esaltare l’auto o a metterla a nudo. Peraltro, siamo fortunati, le condizioni sono ideali: c’è sole, poco traffico e l’asfalto è asciutto. Sulla nostra BMW, dotata di sedile con regolazioni elettriche, è facile sistemarsi al posto guida, anche col casco: seleziono la modalità Sport e la posizione intermedia Traction, che offre una soglia d’intervento dei controlli più elevata. Si va: davanti, su una M2, a farmi da apripista c’è Jürgen Metz, che ha sviluppato l’auto e conosce il “Ring” come le sue tasche. Dopo un primo giro di riscaldamento, anche per il sottoscritto, eccomi nella prima parte, alle chicane di Hatzenbach, dove la 128ti salta di continuo sull’asfalto ondulato, richiedendo una presa forte sul volante. Le gomme Michelin Pilot Sport 4, misura 225/40 18”, ci mettono poco a scaldarsi nell’Inferno verde. La hatchback è molto veloce dopo il Flugplatz, il 2.0 turbo spinge come un diesel ai medi regimi, e la velocità sale a razzo. Come a Schwedenkreuz, dove si salta alla cieca a 220 orari, per poi dover gestire la sinistra veloce che precede Aremberg, in cui si sente il retrotreno “libero”. Ho detto libero, non apprensivo: in effetti, la hatchback bavarese si comporta benone sul veloce, trova subito l’appoggio e trasmette un’ottima sensazione di sicurezza. Istigandomi a spingere. Prendo confidenza, alzo il ritmo e il boss, davanti a me, si regola di conseguenza. Anche la frenata è robusta e resistente: trovo solo che il pedale abbia un attacco un po’ “vuoto”, per poi restituire il mordente giusto. Già che ci siamo, un’altra cosa mi è piaciuta meno: il contagiri digitale non ha una buona leggibilità, infatti spesso mi trovo a cambiare prima dei 6.500 giri. Non è una disdetta, in effetti il motore spinge bene ai regimi medio-alti, certo i rapporti del cambio sono spaziati e adatti all’uso stradale. Ah, l’automatico è piuttosto rapido anche nell’uso estremo con i paddle e, forse, più svelto in scalata. Dove, difficilmente, non “concede” la marcia richiesta.

mappa-Nurburgring

Salta che ti passa. Dopo aver apprezzato la trazione assicurata dal differenziale meccanico Torsen all’uscita della curva lenta di Wehrseifen, si sale di brutto verso Bergwerk, una sinistra piena, famosa per l’incidente di Niki Lauda nel 1976. Dopo il falsopiano di Kesselchen, si procede verso il famoso Karussell, che con la 128ti si fa in seconda, a giri alti. Uscita a 85-90, poi terza, quarta, quinta e scollinamento di Hohe Acht. Ora le gomme anteriori sono molto calde e si scivola un po’, ma la Serie 1 resta gestibile e non perde in feedback. Da qui è tutto in discesa, forse la parte più tosta del Ring, dove sfrutto la quarta che porta ai salti del Brünnchen e, soprattutto, del Pflanzgarten (in quinta), che la hatchback supera con disinvoltura a ruote un po’ sollevate. In atterraggio lo stomaco va a farsi benedire del tutto, perché l’auto pare galleggiare nella sequenza veloce dello Schwalbenschwanz (la “Coda di rondine”): questo è il Ring! Dopo la veloce destra-sinistra, ecco il secondo Karussell. In uscita si va verso l’ultima curva che immette sul mega-rettilineo di tre chilometri e mezzo. Si entra a 160 e poi si scaricano le marce fino alla settima (il dritto è in salita). Davanti ai paddock la 128ti supera i 250 orari. Niente male per una due litri che ha tenuto molto bene per quasi 42 km tirati: come dire, otto giri e mezzo del circuito di Imola.

COMMENTI

  • Sarà forse anche un' ottima macchina per essere una trazione anteriore....Ma la trazione anteriore proprio non la posso accettare da BMW
  • Sembra che sia stata punta da un ape tanto e' gonfia.
  • Per Guido P. Dunque, si tratta, certo, di una trazione anteriore, cosa dunque ben diversa dalla precedente Serie 1. Però, questa 128ti ha un ottimo inserimento in curva grazie alle modifiche all'assetto e alle sospensioni, che la fanno "girare" bene senza produrre una grande sensibilità al tiro-rilascio. E con un retrotreno sempre ben sostenuto in appoggio. Insomma, la tedesca risulta molto efficace e intuitiva, anche su una pista dura come il Ring. Poi, sul bagnato non l'ho provata, quindi su questo non mi esprimo. Però, oltre al differenziale Torsen, che lavora bene, c'è il sistema Arb che riduce il sottosterzo, effetto che in pista ho sentito poco, e più per le gomme inevitabilmente calde che non per altri motivi. Certo, con la trazione anteriore vale sempre la regola aurea di non anticipare troppo la riapertura del gas. Cordiali saluti.
     Leggi risposte
  • Prodotto bollito di un marchio bollito che si sta autodistruggendo. Forse rinsaviscono con la nuova Serie 2 Coupe, ma ormai serve un miracolo
     Leggi risposte
  • Peccato non sia il glorioso 6 in linea quando le bmw indicavano sul retro le ultime due cifre per la reale cilindrata...e non ho letto nulla circa le sensazioni del cambio della trazione da dietro a davanti, certamente il torsen aiuta, ma sul bagnato gestire 265cv non sarà cosi semplice (esiste di peggio, Cupra 310ch, Civic ecc)..meglio forse una X in più..poi però il peso le masse ecc..non sarebbe più una Turismo Internazionale..E poi esiste sempre la 135i...purtroppo anch'essa di due litri. Ah il downsizing...:-(
  • mi piace il nome, ricorda la "mia" prima auto



  • FOTO


    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22879/GINEVRA 2020 BMW I4 CONCEPT NEW1.jpg BMW i4 concept: il futuro è già qui - Ginevra 2020 http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2020/video/bmw-i4-concept-il-futuro-gi-qui-ginevra-2020 Eventi https://video.player.edidomus.it/video/1/2/61c183c9-b200-4b65-840a-60d3237b6da5?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22879/GINEVRA 2020 BMW I4 CONCEPT NEW1.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/22879/GINEVRA 2020 BMW I4 CONCEPT NEW1.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22232/x5 idrogeno.jpg BMW i Hydrogen NEXT: la X5 a idrogeno è in arrivo http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/bmw-i-hydrogen-next-la-x5-a-idrogeno-in-arrivo Eventi https://video.player.edidomus.it/video/1/2/688b1d04-156b-491c-8647-4248ecc14c25?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22232/x5 idrogeno.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/22232/x5 idrogeno.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22230/X1.jpg BMW X1 Restyling 2020: nuovo design e Plug-In, ma dentro.. http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/bmw-x1-restyling-2020-nuovo-design-e-plug-in-ma-dentro- Eventi https://video.player.edidomus.it/video/1/2/d09b0b59-d9a3-4d8b-8abd-f72fbed1aa3b?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22230/X1.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/22230/X1.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22203/IMG_0254.JPG Nuova BMW X6 2020: la SUV Coupé XXL http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/nuova-bmw-x6-2020-la-suv-coup-xxl Eventi https://video.player.edidomus.it/video/1/2/ef9441c4-4bb1-4d58-a3c2-9ff8286a2c83?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22203/IMG_0254.JPG https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/22203/IMG_0254.JPG
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22202/IMG_0253.JPG BMW M8: missile terra-aria da 625 CV http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/bmw-m8-missile-terra-aria-da-625-cv Eventi https://video.player.edidomus.it/video/1/2/3383bda4-ddca-408b-8757-7c3f97a7c2d2?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22202/IMG_0253.JPG https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/22202/IMG_0253.JPG
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22201/IMG_0255.JPG BMW Serie 8 Gran Coupé: meglio lei o l'AMG GT 4 Porte? http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/bmw-serie-8-gran-coup-meglio-lei-o-l-amg-gt-4-porte- Eventi https://video.player.edidomus.it/video/1/2/b3b98414-6a51-49d7-84a6-e937fe5e4f05?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22201/IMG_0255.JPG https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/22201/IMG_0255.JPG
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22200/IMG_0257.JPG BMW Vision M Next: ecco come saranno le M del futuro http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/bmw-vision-m-next-ecco-come-saranno-le-m-del-futuro Eventi https://video.player.edidomus.it/video/1/2/a395d8fa-e8a5-46f3-9b80-c9b96947a275?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22200/IMG_0257.JPG https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/22200/IMG_0257.JPG
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22199/IMG_0256.JPG BMW Concept 4: ecco come sarà la Serie 4 2020 http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/bmw-concept-4-ecco-come-sar-la-serie-4-2020 Eventi https://video.player.edidomus.it/video/1/2/2f1e84a3-5cde-435d-a12e-f83a2c790117?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22199/IMG_0256.JPG https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/22199/IMG_0256.JPG
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22109/Thumb x7.jpg BMW X7 - La prova http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/bmw-x7-la-prova Prove https://video.player.edidomus.it/video/1/2/5f340dfb-7e57-44a4-97db-9a61c93d5c9c?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22109/Thumb x7.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/22109/Thumb x7.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/21801/poster_003.jpg BMW Serie 1 2019: ora a trazione anteriore http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/bmw-serie-1-2019-ora-a-trazione-anteriore Prove https://video.player.edidomus.it/video/1/2/19f9cf0b-bfb8-465d-bf03-3845139c2628?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/21801/poster_003.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/21801/poster_003.jpg

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca