Primo contatto

Alfa Romeo Giulia GTAm
Paolo Massai la spreme a Balocco - VIDEO

Alfa Romeo Giulia GTAm
Paolo Massai la spreme a Balocco - VIDEO
Chiudi

Dopo averne illustrato la tecnica, Paolo Massai si è messo al volante della nuova Alfa Romeo Giulia GTAm, portandola tra i cordoli del circuito di Blocco. L'ingegnere parte analizzando la posizione di guida, che definisce perfetta grazie ai nuovi sedili di fibra di carbonio Sabelt, appositamente progettati per la guida in pista e per essere utilizzato con il casco. Un altro dettaglio della berlina che fa la differenza tra i cordoli è l'assetto con ammortizzatori semi-attivi, controllati da una centralina che ne modifica la taratura per migliorare il comportamento dinamico della vettura.

L'Alfa Romeo Giulia GTAm guidata da Paolo Massai

540 CV in pista. Precisione dello sterzo, piacere di guida e funzionamento del torque vectoring son solo alcuni dei temi toccati dall'ingegnere in questo filmato. Dopo aver illustrato il carattere della quattro porte di Arese mettendo alla frusta il suo V6 biturbo da 540 CV, Paolo Massai ricorda che la Giulia GTAm non è solo una vettura da pista, ma anche un'auto con cui è possibile guidare tranquillamente sulle strade di tutti i giorni.

COMMENTI

  • Paolo Massai è molto simpatico e preparato e siamo stati molte ore ad ascoltarlo parlare di tecnica. Ma non fatelo guidare in pista! "Raikkonen ha un bel fegato a staccare lì": sbagliato, i piloti non staccano tardi perché hanno fegato ma perché lo sanno fare, sanno dove si può frenare e cosa bisogna fare per rimanere in pista. Guida a braccia tese anni '68, aggravata dal volante tenuto in punta di dita: non va bene neanche per strada. Ultima tirata di orecchie per Quattroruote, ma di incoraggiamento: avete visto i video della concorrenza su YouTube (tipo Perucca Orfei o Federico Leo)? Come si fa a piazzare le GoPro impallate dai montanti, senza controcampo sul pilota o stacchi "elettrizzanti" come ormai fanno tutti? Coraggio, vi leggo dagli anni '60, dovete rimanere i primi!
  • Rispostina cattiva cattiva, per 130km/h risulterebbero esuberanti perfino 60 cavalli ;-)
  • Domandina cattiva cattiva a che servo 540 cv se poi abbiamo i limti ai 130 km/h?
  • This is the result of the Job of Mr. K. Raikkonen and Mr. A. Giovinazzi from the Racing Team of ALFA ROMEO F1. We hope to see analoga models from Fiat Abarth Lancia like GTA GTAm & Maserati MC20. Excellent presentation from Mister Massai. #lamacchinadellomozionealfaromeoGiuliaStelvio🇮🇹🌟🏆🔝🌪️♥️🇮🇹 #7&99AlfaRomeoF1RacingTeamFerrari🇮🇹🌟🏆🔝🌪️♥️🇮🇹 #124SpiderFiat🇮🇹🌟🏆🔝♥️💣🇮🇹 #Fiat3voltrecampioni🇮🇹🥇🥇🥇🏆🏆🏆🇮🇹 #sempreShakira♥️🇪🇺👟🌟🌪️🥇💽🕶️👕👚👖🎶🐎💘👍✌️💅🤳🙏🌹💐🔥🌡️🛹🏎️🌋🏑🎾🎼🎵🎶🎹🎤🥁🎸🎧🎬🎞️📱🪙📀💿👙🩱👑🧢👒🇨🇴
  • Non voglio attirarmi le ire degli alfisti e scatenare un flame ma per fare una buona auto non basta un buon motore, se tutto il resto è montato alla rinfusa e anche con difetti, ho un paio di amici alfisti e nonostante i difetti delle auto, spesso non risolti, ne sono entusiasti... :-)
     Leggi le risposte
  • @MARIANO VIALLI: Si, mi riferivo, ovviamente al mercato EU. Anzi, soprattutto ITALIA. Imparato stesso ha affermato che non si deve buttare alle ortiche l'ottimo lavoro svolto da Marchionne nei mercati (in primis USA) dove mancava da decenni. (segno positivo nel 2020 nonostante la pandemia, 1o trimestre 2021 in netta crescita in controtendenza agli altri). Ma per i comun###i italiani, Marchionne è stato solo un tagliateste. Nella stessa zona EU, su 10 Giulia, 1 è QV, superando di gran lunga tutte le competitors, tedesche incluse. A questo punto, lo spazio per ritagliarsi un posticino...c'è. Ma è soprattutto nel mercato di casa che ha ricevuto le critiche maggiori: ADAS, infotainment, fari a led...tutte scuse accampate per mascherare quel terribile "giusto prezzo" che secondo l'affarista-de-noaltri non avrebbe. Per l'italiano, una Fiat non può costare come una tedesca. Anzi, una vera Alfa (come quelle targate IRI) deve essere superiore alle tedesche e costare meno: non importa se all'epoca l'Alfa era sulla falsariga dell'Alitalia. L'hanno regalata pur sempre regalata agli Agnelli. Se dalle altre parti del mondo va benino, mentre va male in casa nostra, è la clientela che deve vergognarsi, altro che il management FCA-Stellantis.
     Leggi le risposte
  • Ing. Massai sempre numero 1
  • Perchè gli ammortizzatori della GTAm sono "semi-attivi"? In cosa si differenziano da quelli 100% "attivi"?
  • Bella macchina davvero la Giulia, in tutti i sensi. Ed ha anche parecchi estimatori che pero' evidentement lo sono solo a parole e la macchina non la compra proprio nessuno.
     Leggi le risposte
  • Fantastica! Purtroppo l'ultima Alfa Romeo Italiana
  • Perché continuo ad essere alfista oltre ogni razionalità? Per auto come questa. Le macchine in Alfa le hanno sempre sapute fare; peccato che siamo in Italia, dove notoriamente le decisioni non le prendono i più capaci per il bene delle aziende (o collettività). Tanta bravura regolarmente buttata alle ortiche nel corso dei decenni, tanto che adesso ci ritroviamo con un marchio in agonia e finito in mano francese
  • Affiliata come una katana.
  • Quello che mi fa più piacere ascoltare é di una dinamica di guisa inarrivabile x le concorrenti, e detto dall'Ingegnere, notoriamente supra partes e amante della bella meccanica, è atout assoluto! Bellissima e micidiale!
  • Se è divertente guidarla in uso normale, un feeling tra volante , pedaliera, rapporti cambio per la reattività del motore, come tiene la strada e la stabilità senza dover andare veloce o scodare allora è un capolavoro!
  • Continuate così!!!!!