Primo contatto

Opel Corsa-e
L'auto da rally con la spina - VIDEO

Opel Corsa-e
L'auto da rally con la spina - VIDEO
Chiudi

Correre un rally ai tempi dei watt? Con la nuova Opel Corsa-e è possibile. Pochissime modifiche rispetto all’auto di serie (quello che da sempre caratterizza le vetture del Gruppo N), trofeo a lei dedicato (auto tutte uguali) e costo d’iscrizione basso. Sono questi gli ingredienti dell’iniziativa pensata dalla Casa tedesca che prenderà il via quest’anno in Germania. Una palestra d’ingresso al mondo dei rally che è un vero cambio di paradigma, non solo per la preparazione di un powertrain così innovativo, ma anche per il ripensamento della sicurezza stessa, che passa dalle batterie, dal rifornimento, dai meccanici e dai marshall.

Opel Corsa e: Rally con la spina

Per rallysti in erba. In esclusiva per l’Italia, abbiamo guidato la Corsa-e Rally su un piccolo anello asfaltato a Dudenhofen, in Germania, e il verdetto è chiaro: nonostante la potenza sia la stessa della vettura di serie (136 CV), il divertimento è assicurato, merito anche delle componenti dedicate, tra cui i freni, le sospensioni e il differenziale, oltre alla consueta preparazione dell’abitacolo. Una vera auto da rally, ottima per iniziare.

COMMENTI

  • Il passaggio all'elettrico è un passaggio epocale, quindi non è necessario che tutto debba essere come prima. Le competizioni non hanno più senso, quindi non vale la pena di perderci tempo (non ho ancora finito di ridere per le gare di suv extrem-e... penose).
  • Poi, come in formula E, ci mettiamo i generatori diesel per ricaricare le batterie. A parte questo, se veramente PSA ci tiene ai marchi italiani dovrebbe dimostrarlo con una Lancia da rally
     Leggi le risposte