Ferrari F8 Tributo: la video analisi tecnica di Paolo Massai - Quattroruote.it

Ferrari F8 Tributo

I suoi segreti svelati nell'analisi di Paolo Massai - VIDEO

90° tra le due bancate, albero piatto e sovralimentazione a doppia turbina: l'ingegnere illustra quello che c'è da sapere sulla meccanica dell'otto cilindri più premiato al mondo. Senza dimenticare l'aerodinamica e altri aspetti importanti della sportiva

di Redazione Online |

In questo articolo

La Ferrari F8 Tributo ha raccolto un testimone particolarmente pesante. La sportiva ha sulle proprie spalle la responsabilità di scrivere una nuova pagina di una stirpe di vetture, le otto cilindri a motore centrale di Maranello, che negli anni hanno incarnato alla perfezione il concetto di supercar: né “tranquille” Gran Turismo né impegnative hypercar. La giusta via di mezzo, dunque. Se di via di mezzo si può parlare, per un’auto del Cavallino.

La due posti emiliana è passata sotto la lente d'ingrandimento dell'ingegner Paolo Massai, che ne ha analizzato tutti i principali dettagli tecnici, dal motore con albero piatto all'aerodinamica attiva, come potete vedere nei vari capitoli di questo video.

In più, le immagini esclusive della Ferrari F8 Tributo guidata a tutto gas in off-road: abbiamo scatenato i 720 CV del suo 3.9 biturbo sulle strade sterrate di una cava.

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser