Prove su strada

Abarth 695 biposto
Un'anteprima della nostra video-prova

Abarth 695 biposto
Un'anteprima della nostra video-prova
Chiudi

La Abarth 695 biposto non è un’auto normale. È una specie di bestiolina non molto educata con 190 CV però street legal, omologata per viaggiare sulle strade aperte, anche se  fa di tutto per nasconderlo. Sui cordoli di Vairano passa da una curva all’altra con una rapidità  impressionante che fa crescere la voglia di capire qual è il suo limite. I cavalli si sfruttano bene in uscita di curva grazie al differenziale autobloccante, ma al cambio a innesti frontali bisogna decisamente fare l'abitudine, perché è estremamente preciso e “secco”, anche se offre il vantaggio di replicare all’infinito la posizione degli innesti in tutte le situazioni. Tra parentesi, è un optional da 10.000 euro.

Nata per la pista. Il tempo sul giro è di 1 minuto, 22 secondi  e 560 millesimi, appena un secondo dietro a una  Lotus Elise, tanto per capirci, ma persino più divertente. C’è però un rovescio della medaglia: se si passa alla strada aperta la Abarth Biposto diventa spigolosa e persino un po' antipatica, se non ha davanti a se almeno qualche chilometro di strada sgombra. La marcia in colonna è una vera fatica con una frizione da 17 kg e che stacca solo negli ultimi millimetri, quindi è un attimo dosare male il gas e fare la figura degli incapaci al semaforo. Le sospensioni, poi, fanno a pugni con le buche e i rappezzi e dopo qualche tempo diventa istintivo cercare di evitare gli squarci dell'asfalto, anche per evitare danni a cerchi e gomme da 18 pollici. L'Abarth 695 biposto è un'auto da appassionati e specialisti. In pratica un'auto da corsa, nata per la pista che ha fatto solo un corso accelerato di buone maniere.

Redazione online

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Abarth 695 biposto - Un'anteprima della nostra video-prova

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it