Q Storie

Andreas Preuninger

Metti un giorno in pista con Mr GT3

In occasione del lancio della nuova Porsche 911 GT3, abbiamo intervistato colui che le ha tenute a battesimo tutte: il capo della divisione GT di Weissach. Che ci ha raccontato aneddoti e curiosità su ognuna delle sette generazioni della noveundici più speciale che c’è. E anche quello che avrebbe voluto fare meglio

di Lorenzo Facchinetti |

In questo articolo

  • Lunga chiacchierata con il capo della divisione GT della Porsche, che ci ha raccontato tutte e sette le generazioni di GT3: dalla prima del 1999 all'ultima della serie 992.
  • La sua carriera a Weissach è iniziata nel reparto di External Engineering, con progetti top secret che hanno dato vita al motore della Harley Davidson V-Rod e alle Audi RS2 e Mercedes 500 E.
  • La GT3 più speciale? La 996 RS, la prima con rivestimenti interni di Alcantara. S'ispirava alla Delta Integrale, che Preuninger guidava e ama tuttora tanto.
  • E la più tormentata? La serie 991, la prima con cambio Pdk un nuovo motore e le ruote posteriori sterzanti. Ai puristi e alla stampa non era andata giù. Poi, però, hanno cambiato idea...

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser