Q Storie

Gran Premio d'Italia

Duelli e sorprese a Monza

L’autodromo brianzolo ha spesso ospitato corse di F.1 memorabili. Per le velocità pazzesche che si raggiungono, per lo "stress" meccanico al quale sono sottoposte le monoposto e per l’aura molto speciale che si respira ai box

di Andrea Stassano |

In questo articolo:

  • Tra le tante edizioni rimaste nella memoria, abbiamo voluto selezionarne alcune degli ultimi 30 anni: quella più combattuta, quelle vinte dalle "seconde guide" e quella dall’esito meno fortunato.
  • Vi porteremo all’interno delle monoposto, alla partenza del Gran Premio, dove la tensione si taglia con il coltello. E nei curvoni dove i “ruota a ruota” a 300 all’ora sono continue prove di coraggio.
  • Cominceremo dall’edizione del 1998, quella della sfida tra Michael Schumacher e Mika Hakkinen. Perché è un po' l’emblema di un’epoca. Poi passeremo alle vittorie degli outsider…

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser