Cronaca

Periferie
Partono i lavori di raddoppio della via di Acilia

Periferie
Partono i lavori di raddoppio della via di Acilia
Chiudi

Sono partiti nel X Municipio i lavori di raddoppio di una parte di via di Acilia, la strada di accesso principale del quartiere-città alle porte della capitale. “L'intervento rientra nelle opere a scomputo di un grande complesso immobiliare”, spiega l’assessore all’Urbanistica del X Municipio, Giacomina Di Salvo, “realizzate in base alla legge che permette ai privati che avevano costruito abusivamente di scalare dagli oneri concessori le opere di urbanizzazione. L'impresa si incarica così di sistemare strade, fogne e illuminazione invece di pagare gli oneri: in questo caso, si occuperà del raddoppio di via di Acilia, nella tratto connesso con l'insediamento immobiliare, del completamento della rotatoria di via Menzio con l’innesto in via di Acilia e dei lavori in via Usellini. Verranno anche realizzati un nuovo marciapiede e un sistema di caditoie per la raccolta delle acque piovane. Nella stessa area è prevista anche la ristrutturazione di via Molajoli, chiusa da tempo per una voragine.

Cantiere finalmente sbloccato. Si tratta di lavori molto attesi: la convenzione con il X Municipio per la realizzazione di queste opere risale al 2011, ma il cantiere si era più volte bloccato, prima per questioni legate al condono del complesso edilizio, poi per ritrovamenti archeologici, infine per problemi con la rete Italgas, ora risolti. Il raddoppio richiederà un anno e per consentire i lavori via Oscar Ghiglia sarà chiusa al traffico nel tratto compreso tra via Edoardo Gioja e via di Acilia. La parte di via Acilia non interessata dal raddoppio verrà comunque riasfaltata, grazie ai fondi messi a disposizione dal Comune per i danni post-alluvione.

Quartiere abbandonato. Piccola città satellite con 60.000 abitanti, Acilia da anni soffre di una situazione precaria sul fronte della viabilità, con fondi stradali dissestati, segnaletica insufficiente, scarsa illuminazione e problemi di allagamenti frequenti. I residenti si augurano che la sistemazione di via di Acilia sia solo l'inizio di una serie di interventi su tutta la rete viaria di cui il quartiere ha assoluto bisogno.

Nuova stazione sulla Roma-Lido. Qualche buona notizia arriva anche per chi si sposta in metropolitana: in vista della realizzazione della nuova stazione di Acilia Sud della linea Roma-Lido, sono stati avviati i sondaggi archeologici nella porzione interessata di via Ostiense, oltre alla bonifica dell’area. I lavori per la nuova fermata dovrebbero concludersi in due anni, prevede l'assessorato alla Mobilità del Comune. Il bacino di utenti che interessa sarebbe di circa 10 mila persone. La nuova stazione dunque, potrà alleggerire l'afflusso di viaggiatori nelle fermate vicine di Ostia Antica e di Acilia e il traffico sulla viabilità locale.

Patrizia Licata

COMMENTI

  • ...a distanza di oltre un anno e mezzo lavori appena partiti e subito bloccati. Tutto fermo e ovviamente di continuare neanche se ne parla. Il traffico ogni mattina sempre in paralisi totale. E' una vergogna.