Scenari

Non solo stile

La quadratura del cerchio

Anche il design, dice Mike Robinson, papà della Lancia Thesis, deve abbandonare la logica lineare per abbracciare quella circolare. Obiettivo, salvare il pianeta

di Roberto Lo Vecchio |
  • “Una volta, a fine impiego, i beni di consumo si buttavano via. Oggi, e ancor più domani, ogni grammo di essi andrà riutilizzato. Quindi, se finora abbiamo disegnato oggetti pensando al loro uso, bisogna iniziare a farlo pensando alla loro seconda vita, favorendo il riciclo”.
  • L’industria dell’auto è più restia al cambiamento perché è capital-intensive, cioè richiede alti investimenti per lo sviluppo e quindi è attenta ai costi e meno propensa al rischio. Ma, anche in questo settore, ci sono interessanti segnali di cambiamento.
  • Un esempio è la Renault, che ha avviato un piano per riconvertire la fabbrica di Flins in un impianto di smantellamento dei veicoli a fine del ciclo vita, oppure anche le centinaia di aziende in Europa e negli Usa che usano il design biomimetico, ispirato alla natura.

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser