Scenari

Brembo

Bombassei: "L'evoluzione verso la mobilità elettrica è irreversibile"

Il presidente dell’azienda leader nei sistemi frenanti racconta la sua visione sul futuro dell'automotive

di Emilio Deleidi | foto di Paolo Carlini |

In questo articolo:

  • La Brembo è un’azienda in salute, ma per il suo presidente, se l’Italia non riuscirà a produrre almeno 1 milione di auto l’anno, rischierà di perdere le fabbriche delle multinazionali produttrici di componenti.
  • Il ricordo di due grandi figure incontrate nella sua carriera professionale: Enzo Ferrari e Sergio Marchionne.
  • I timori per l’elettrificazione forzata, pur irreversibile: dal venir meno del principio di neutralità tecnologica ai rischi sociali derivanti dalla forte riduzione dei posti di lavoro che comporterà.

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser