Tesla Model S Nuova protezione per le batterie, l'Nhtsa chiude l'indagine

Tesla Model S
Nuova protezione per le batterie, l'Nhtsa chiude l'indagine
Chiudi
 

Alla fine ci ha dovuto mettere una pezza, nel vero senso della parola: la Tesla di Elon Musk, dopo una lunga querelle che l'ha vista coinvolta con l'Nhtsa, l'ente federale Usa che si occupa della sicurezza stradale, è intervenuta sulla Model S con una modifica strutturale, per ovviare al potenziale rischio d'incendio causato dall'urto di detriti con il pacco batterie del veicolo.

Adottata una protezione in titanio. A seguito del provvedimento, l'ente americano ha annunciato di aver chiuso la procedura d'indagine nei confronti del Costruttore, che era stata avviata nei mesi scorsi, dopo due casi d'incendio che avevano coinvolto la berlina a zero emissioni nata in California. In una nota diffusa oggi, la Casa ha annunciato l'adozione di una nuova piastra sottoscocca in titanio, che assicurerà una maggiore protezione agli accumulatori.

Modificate le vetture prodotte dal 5 marzo. Come ha annunciato Musk stesso in un suo contributo comparso oggi su Medium.com e ripreso da Automotive News, tutte le vetture fabbricate dal 5 marzo in avanti sono dotate della nuova protezione. Tutti i clienti delle vetture costruite prima di tale data, inoltre, potranno richiedere volontariamente l'installazione del componente sulla propria auto.

Le motivazioni dell'Nhtsa. Come si legge nelle motivazioni addotte dall'Nhtsa per la chiusura del procedimento nei confronti della Tesla, i piccoli urti con i detriti del fondo stradale sono inevitabili. La modifica software introdotta lo scorso autunno per aumentare l'altezza da terra, e il provvedimento annunciato oggi, sono secondo l'agenzia soluzioni sufficienti a ridurre la frequenza degli impatti, e dunque il rischio stesso di innescare un incendio a bordo. "Non è stato individuato un trend di difetti, dunque l'indagine è chiusa", ha concluso l'Nhtsa.

La questione sui richiami. Elon Musk, che nei mesi scorsi si era espresso contro il concetto stesso di richiamo (antiquato, a suo dire, alle soglie dell'era degli aggiornamenti wireless), ha a lungo difeso la sicurezza della Model S, sin da quando è stata aperta l'inchiesta lo scorso novembre. Dell'intervento strutturale, che di fatto ribadisce la validità delle soluzioni "tradizionali" in materia di sicurezza, Musk ha voluto cogliere il lato positivo, nell'articolo pubblicato oggi.

La posizione di Musk. "La modifica sarà importante per correggere l'errata percezione di una parte del pubblico rispetto alla sicurezza delle auto elettriche", ha scritto il numero uno di Palo Alto. Che ha poi concluso: "L'assenza di conseguenze mortali o gravi dovute a difetti dei nostri veicoli dall'inizio della produzione, sei anni fa, conferma che non ci sono auto più sicure di una Tesla. L'aggiunta della protezione non fa che migliorare lo stato delle cose". Contenti tutti, pare.

Fabio Sciarra

leggi tutto

COMMENTI

  • In buona logica...bisognerà aumentarne lo spessore per garantire al modello SUV una sicurezza maggiore per essere utilizzata in zone con dei sassi sporgenti e taglienti...tutta un'avventura che dimostra se ce nera bisogno che un progetto nato male...finisce in una vera usine à GAZ...come si dice in Francia ...allucinante le conseguenze nel perseverare ad ogni costo nell'errore del progetto !
  • La mlobby del nuclerare ringrazia
  • FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/18245/poster_003.jpg Il crash test IIHS della Tesla Model S http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-iihs-della-tesla-model-s1 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/17214/poster_016.jpg La nostra prova della Tesla Model S P90D Performance http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/prova-tesla-model-s-p90d Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/16840/poster_002.jpg Tesla: la Model S per i bambini costa 500 dollari http://tv.quattroruote.it/news/video/tesla-la-model-s-per-i-bambini-costa-500-dollari News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/16763/poster_016.jpg Tesla presenta il proprio sistema high-tech per la guida semiautonoma http://tv.quattroruote.it/news/video/tesla-presenta-il-proprio-sistema-high-tech-per-la-guida-semiautonoma News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/16751/poster_004.jpg Al volante della Tesla Model S P90D sotto il ghiacciaio del Pitztal http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/al-volante-della-tesla-model-s-p90d-sotto-il-ghiacciaio-del-pitztal- Flash
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21861/Thumbnail OK_32.jpg Lamborghini Huracán Sterrato: 640 CV in off-road http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/lamborghini-huracan-sterrato-640-cv-in-off-road- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21852/Thumb Toyota Rav4 Giro d-italia.jpg Toyota Rav4 Hybrid: quanto consuma in condizioni estreme? http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/toyota-rav4-hybrid-quanto-consuma-in-condizioni-estreme- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21840/Schermata 2019-06-07 alle 10.32.22.png Ford Ranger Raptor: quasi un F-150 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/ford-ranger-raptor-quasi-un-f-150 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21815/poster_004.jpg Diario di bordo: Peugeot 3008 1.6 Puretech 180 - Day 2 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/ddb-peugeot-3008-sciarra-day-2-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21809/poster_006.jpg Diario di bordo: Peugeot 3008 1.6 Puretech 180 - Day 1 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/ddb-peugeot-3008-roberto-mp4 Prove

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca