Sicurezza stradale I risultati della campagna "Vacanze sicure"

×
 

Gomme lisce, danneggiate, non omologate o non conformi a quanto previsto dalla carta di circolazione. Dal nord al sud del Paese, sono queste alcune delle criticità messe in evidenza dalla campagna di sicurezza stradale “Vacanze Sicure”, condotta dalla polizia stradale e promossa da Assogomma e Federpneus. Una campagna che, ormai da più di dieci anni, fotografa lo stato di salute del parco auto nazionale puntando la lente, in particolare, sulla manutenzione dei pneumatici. I risultati per il 2014? Tutt’altro che incoraggianti. A fronte di un parco circolante che invecchia sempre di più (le auto hanno in media 10 anni e 9 mesi), infatti, aumenta anche il deficit di manutenzione, segnando un trend negativo su tutti i fronti che riguardano parametri fondamentali per la sicurezza stradale.

Controlli a tappeto. Sono oltre 10.000 i controlli effettuati dalla Polstrada tra il 16 maggio e il 15 giugno di quest’anno, sei le regioni sulle quali si è concentrata l’indagine (Emilia Romagna, Veneto, Toscana, Puglia, Umbria e Trentino Alto Adige) per un totale di 36 province, un campione che fa riferimento al 31% del parco circolante italiano, pari a 37 milioni di auto. E i dati dicono che oltre ad essere in aumento le vetture non revisionate, che passano dal 4,62% dello scorso anno (le regioni indagate erano Piemonte, Lombardia, Friuli, Abruzzo, Calabria e Sardegna) al 5,68% di quest’anno, aumenta anche la percentuale di auto con pneumatici lisci (battistrada inferiore a 1,6 millimetri): erano il 2,7 % nel 2013, sono il 3,03% quest’anno. E ancora sale la percentuale di gomme visibilmente danneggiate che passa dal 3% al 4.35%, così come, rispetto ad un anno fa, raddoppia la percentuale di gomme non omologate attestandosi intorno al 4%. “La ricerca del risparmio a tutti i costi poi”, spiega l’indagine, “favorisce la crescita di soluzioni di ripiego”, ed è così che aumentano anche i pneumatici non conformi alla carta di circolazione che passano dallo 0,85% al 3,36%, con punte del 4,82% in Veneto. In diminuzione solo la percentuale di auto con pneumatici non omogenei che passa dal 5,46% del 2013 al 2,97% di quest’anno.

Scarsa manutenzione. Le conseguenze della mancanza di manutenzione sono evidenti: dalla minore affidabilità del veicolo, all’allungamento dello spazio necessario per la frenata, al pericolo dello scoppio nel caso in cui la gomma, già danneggiata e sgonfia, venga sottoposta alle alte temperature estive oltre che ad un sovraccarico, di persone e bagagli, in occasione degli esodi estivi. “E’ come se i pneumatici cedessero sotto al peso delle vacanze”, spiega ancora l’indagine. Per questo il direttore della Polstrada, Giuseppe Bisogno, rivolge un appello “alla vigilia dell’esodo estivo a fare la revisione ai veicoli, non solo pensando alle sanzioni che si possono ricevere ma al risparmio e alla sicurezza”. In più se si pensa che il campione di auto controllato ha un’età di 7 anni e 3 mesi, quindi più giovane della media nazionale, questo fa supporre che il deficit di manutenzione generalizzato sia ancora più significativo e quindi preoccupante.

Le gomme. Dati interessanti anche quelli che riguardano il numero di vetture che in estate monta ancora gomme invernali: era l’11,38% nel 2013, è il 12,44 nel 2014. Al di là di quanto si potesse immaginare poi, è a Taranto più che a Belluno, che la percentuale di automobilisti disattenti, da questo punto di vista, è più alta: il 26,86% contro il 22,70%. “Si tratta di un quadro in netto peggioramento che conferma la necessità di interventi”, ha sottolineato il direttore di Assogomma, Fabio Bertolotti, presentando il rapporto. “A pneumatici in ordine corrisponde un effetto diretto sulla possibilità di ridurre gli incidenti stradali che ci costano quasi 30 miliardi di euro . Perché allora non incentivare, a livello fiscale, chi mette in regola l’auto? Bisogna iniziare a premiare l’automobilista attento”, ha proposto Bertolotti, “magari dando la possibilità di detrarre gli acquisti proprio per tutto ciò che riguarda la sicurezza stradale”.

Manuela Boggia

eduardo li gotti

Ma è ovvio che con la crisi economica le auto invecchino e che la manutenzione peggiori. Anzi c'è da meravigliarsi che le medie delle irregolarità siano aumentate di così poco.

COMMENTI

  • Ma è ovvio che con la crisi economica le auto invecchino e che la manutenzione peggiori. Anzi c'è da meravigliarsi che le medie delle irregolarità siano aumentate di così poco.
  • Certo che questi dati assai drammatici, sulla statistica di manutenzione e sicurezza, scaturita dai controlli della Polstrada, è assai preoccupante. Anche la crisi economica, può senz'altro avere il suo peso sulla negatività emersa dello stato manutentivo del parco automobilistico italiano. Però, ciò non è scusabile. Il buon senso di un normale automobilista, sullo stato della propria auto, non dovrebbe funzionare con gli stati economici di crisi del Paese. La sicurezza, quella propria, ma sopratutto quella degli altri, va rispettata. I controlli con i lavori di prevenzione e manutenzione, vanno eseguiti se si vuol circolare. Se non è possibile farlo, il buon senso dice, che è meglio -fermare l'auto- per non creare possibili accidentali. In tal senso, tali indispensabili controlli da parte delle Forze dell'Ordine, ed in particolare della Polstrada, dovrebbero avvenire ancor più maggiormente in ogni giorno dell'anno, e non incentivarli solo nel periodo vacanziero, che pur e comunque merita un forte elogio d'impegno, visto le risicatissime "forze" disponibili sul territorio nazionale, ad effettuarne i controlli. Il problema non è di poco conto, ma cambiare le mentalità italiche, non è certo facile. Mi associo all'attenzione molto precisa della Redazione di Quattroruote, che formula con professionalità tali articoli assai importanti nella vita automobilistica di ognuno di noi.
  • Bravi QT sempre attenti a questi temi così importati ma spesso bistrattati. Il discorso non fa una piega. Sicurezza = risparmio. Manutenzione = giro d'affari. Manca solo una cosa, fondamentale. Oltre ai controlli, comunque scarsi e spesso fatti in modo incompleto. Manca l'applicazione delle sanzioni. I documenti dovrebbero essere controllati per via telematica in pochi secondi, con il tempo risparmiato si potrebbe fare un giro di controllo all'auto. Gomme e luci. Come in USA. Se ci sono anomalie, occorre far riparare l'auto / cambiare le gomme con tanto di comunicazione del riparatore per evitare la multa.
  • FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19388/poster_1e908834-49cc-4c75-903f-3ab1b5e74a28.jpg La Renault Symbioz Concept ci prioetta al 2030 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-renault-symbioz-concept-ci-prioetta-al-2030 News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19389/poster_197bca3e-cfa7-43e1-b30b-0d144719e116.jpg Il design della nuova Bentley Continental GT (in inglese) http://tv.quattroruote.it/news/video/il-design-della-nuova-bentley-continental-gt-in-inglese- News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19394/poster_1f0d2ae2-6884-49eb-b126-74094abb6edc.jpg Mercedes-Benz al Salone di Francoforte 2017 (in inglese) http://tv.quattroruote.it/news/video/mercedes-benz-al-salone-di-francoforte-2017-in-inglese-1 News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19396/poster_d11e1091-badc-4887-b615-bd7ad416e48c.jpg Mercedes EQ-A Concept in 60 (in inglese) http://tv.quattroruote.it/news/video/mercedes-eq-a-concept-in-60-in-inglese- News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19400/poster_5bc718e4-8b86-4400-9590-58a22de2bedb.jpg Audi Elaine Concept: l'auto è sempre più intelligente http://tv.quattroruote.it/news/video/audi-elaine-concept-l-auto-sempre-pi-intelligente News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19405/poster_fd8b1cfb-e0ea-49d1-bcd4-59efc1729934.jpg Bugatti Chiron da record: 0-400 km/h in soli 42 secondi http://tv.quattroruote.it/news/video/bugatti-chiron-da-record-0-400-km-h-in-soli-42-secondi News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19459/poster_011.jpg Citroën C3 Aircross: al volante della Suv compatta http://tv.quattroruote.it/news/video/citro-n-c3-aircross-al-volante-della-suv-compatta News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News

    UTILITÀ

    SERVIZI PER LA TUA AUTO

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca

    SCOPRI
    QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Uilizza subito il servizio calcola assicurazione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze
    In collaborazione con https://www.facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati

    Calcola il tuo tagliando

    ×
    Lorem ipsum dolor

    Cerca gli pneumatici più adatti a te

    Oltre 23.000 pneumatici a prezzi incredibili.
    In collaborazione con
    Dimensioni
    Larghezza
    • Larghezza
    Altezza
    • Altezza
    Diametro
    • Diametro
    Tipologia
    Cerca

    Cerca annunci usato

    Marca
    Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CITROEN
    • DACIA
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • HONDA
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MAZZANTI
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PAGANI
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROLLS ROYCE
    • ROMEO FERRARIS
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TAZZARI EV
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Modello
    Seleziona
    • Seleziona
    Prezzo

    da a

    CAP

    PROVE SU STRADA QUATTRORUOTE

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CITROËN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona