Sicurezza

Operazione Safety car
Polizia, controlli a tappeto in tutta Italia - VIDEO

Operazione Safety car
Polizia, controlli a tappeto in tutta Italia - VIDEO
Chiudi

Circa 13.500 agenti, oltre duemila pattuglie, quasi un milione di vetture controllate, 16 arresti e 83 persone denunciate in stato di libertà. Sono questi i numeri dell’operazione Safety Car, condotta dalla Polizia di Stato nei tre giorni appena trascorsi, su tutto il territorio nazionale per contrastare furti e rapine a danno di auto, moto e autocarri.

Lettura istantanea delle targhe. In campo sono scese Volanti,  Polizia stradale, Reparti prevenzione crimine, Squadre mobili e Scientifica, ma anche Polizia di Frontiera, ciascuna nei relativi ambiti d’intervento. Per la prima volta, tra l’altro, sono state impiegate le mille autovetture dotate del sistema Mercurio che consente, tra le sue varie funzionalità, la lettura delle targhe tramite una telecamera e il confronto con la banca dati delle vetture rubate.

Recuperati 411 veicoli rubati. Positivo l’esito della massiccia operazione di contrasto alla criminalità. Grazie ai controlli sono stati recuperati – e restituiti ai proprietari – 411 veicoli rubati o rapinati, tra i quali 21 mezzi pesanti, oltre a un escavatore del valore di 70 mila euro. Sequestrata anche un’officina in provincia di Napoli al cui interno sono state ritrovate smontate una Jaguar, una Maserati e una Mercedes-Benz.

Le città principali: Napoli, Milano, Roma e Bari. Può essere interessante analizzare alcuni dati statistici relativi all’operazione Safety Car. Le città dove è stato ritrovato il maggior numero di veicoli sono Napoli, Milano, Roma e Bari, mentre i luoghi principali sono i parcheggi pubblici. Gran parte dei ciclomotori, invece, è stata recuperata durante i posti di controllo. Infine, il 70% dei mezzi è stato ritrovato nell’arco di una settimana dal furto.

Roberto Barone

COMMENTI

  • bene era ora
  • bene era ora