Ciclisti - Aumentano gli incidenti. E anche il mancato rispetto delle regole - Quattroruote.it
Sicurezza

Ciclisti
Aumentano gli incidenti. E anche il mancato rispetto delle regole

Ciclisti
Aumentano gli incidenti. E anche il mancato rispetto delle regole
Chiudi

Di fronte alla continua crescita dell’uso delle biciclette, soprattutto in città e anche grazie alla diffusione/invasione delle migliaia di dueruote del bike-sharing, purtroppo si deve fare i conti anche con un altro fenomeno in grave aumento: gli incidenti che coinvolgono i ciclisti. Secondo le statistiche, infatti, in Italia si registra un decesso ogni 32 ore. Quasi un ciclista al giorno, con un’impennata del 9,6% in un anno (fonte Istat).

Niente casco, pochi specchietti. Secondo una ricerca realizzata da Facile.it, tra le cause di questo aumento ci sono le regole non rispettate da chi in città circola in bicicletta ignorando una lunga serie regole di comportamento. Innanzitutto, secondo l'indagine, realizzata lo scorso novembre su un campione di circa 1.000 italiani maggiorenni, in cima alle regole non rispettate dai ciclisti risulta quella di dotare la bicicletta di fari e catarifrangenti (87%), seguita dal mancato utilizzo del casco (71%). Inoltre, sebbene il Codice della strada non lo imponga, per muoversi nel traffico sarebbe fondamentale montare sul manubrio uno specchietto retrovisore, come sui ciclomotori, che invece risulta assente su sette biciclette ogni dieci.

Fuori dalle corsie. Tra i comportamenti imprudenti messi in atto dai ciclisti, la ricerca mette in luce che il 60% dei rispondenti utilizza il marciapiede (in maggioranza, le donne, al 51% contro il  49% di uomini), conseguenza anche della mancanza di corsie preferenziali in molte città italiane, mentre più di un ciclista su due (53%) non indossa il giubbotto catarifrangente. Altro comportamento pericoloso riguarda l’utilizzo della carreggiata: il 33% degli intervistati ammette che, se si pedala in gruppo, non si viaggia in fila indiana, ma affiancati, mentre il 17% confessa di alzare normalmente le mani dal manubrio. Il 9% trasporta in modo improprio passeggeri maggiorenni, il 6% resta in sella alla bici anche quando ha il cane al guinzaglio e al 4% degli intervistati è capitato di farsi trainare da un amico in auto tenendosi alla portiera.

COMMENTI

  • La mia casa è situata in una strada a senso unico e tutti i giorni devo stare attento alle bici che vanno sul pedonale, camminano in mezzo alla strada controsenso e passano con il semaforo rosso come se nemmeno ci fosse. Ho chiesto cosa fare a dei vigili urbani e mi hanno detto che è una causa persa... vanno presi dei provvedimenti altrimenti, come ha detto l'altra persona, contiamo i morti e stop.
  • E' sufficiente fare come qui a Miami: fai l'idiota in bicicletta? Ti fermo (perchè TI FERMO) e ti sequestro la bici. 300 $ di cauzione. La seconda volta o butti la bicicletta o la smetti di fare lo scemo. A vedere l'andazzo direi che la gente (fortunatamente) ha deciso di NON usare più la bici che è pericolosissima. Non possono convivere auto e bici, se passa questa regola va bene, altrimenti si continueranno a contare i morti. Il resto è aria fritta.
  • Buongiorno. Mi stupisce come una rivista del vostro calibro e della vostra autorevolezza pubblichi dei dati che non hanno alcuna rilevanza statistica senza specificarlo (http://www.valigiablu.it/sondaggio-ciclisti/). La ricerca di facile.it a cui fate riferimento non e' basato su un campione rappresentativo della popolazione, ne' tantomeno dei ciclisti italiani. Pertanto le percentuali ottenute non possono (e non devono) essere generalizzate ed estese al resto della popolazione, ne' tantomeno essere messe in relazione al ben piu attendibile dato Istat. Spero dunque provvediate ad una opportuna rettifica. Grazie
  • Sarei proprio curioso di sapere che cosa ne pensano quelli della FIAB dopo aver letto questo articolo.
  • Io ho otto biciclette, giro spesso in bici, ma quasi mai sul marciapiede. Eppure purtroppo tanti lo fanno. Ma se almeno lo facessero andando molto piano, come è logico che sia, invece no, corrono forte. Una volta una ciclista mi ha tagliato la strada mentre io circolavo in bici per strada e lei invece, bella tranquilla, attraversava la strada sul passaggio pedonale senza guardare e col cellulare attaccato all'orecchio. Un'altra volta mi sono trovato al contrario io in auto con un ciclista in mezzo alla strada, gli ho suonato con un colpetto di clacson, giusto per chiedergli di spostarsi a destra (aveva lo spazio per farlo), e lui come risposta si è messo ancora più in mezzo tagliandomi la strada, di proposito. Ma mi domando poi, se uno di quelli che va sul marciapiede investe una persona e gli fa male, oppure passa col rosso e provoca un incidente, quindi con torto marcio, non avendo assicurazione, che cosa succede? Chi paga i danni? Sarebbe giusto che lui pagasse tutti i danni, ciò vuol dire di tasca propria.
  • Per non parlare del fatto che la stragrande maggioranza dei ciclisti oggi si sente in dovere di attraversare l'incrocio, qualunque esso sia, con il semaforo rosso, a qualunque costo: sia mai che debba subire l'umiliazione di aspettare il verde come tutti gli altri; di ignorare il senso di marcia in qualunque condizione, anche quando esiste la pista/corsia ciclabile e di ignorare la presenza della pista/corsia ciclabile stessa (c'è la corsia ciclabile? e io vado sul marciapiede!). E se li inviti più o meno garbatamente a scendere dal marciapiede che NON è una pista ciclabile, sempre e comunque (ma qui mi scaglierei piuttosto contro quegli idioti di amministratori, presenti non solo in Italia, che hanno voluto trasformare i marciapiedi in piste ciclabili ...) ti mandano arrogantemente affanculo. Si potrebbe poi aprire il discorso sul ciclista che pedala senza mani cincischiando o parlando al cellulare. Perché LORO si sentono totalmente impunibili e, di fatto, così è ... nella città dove vivo ha costituito titolo di giornale in prima pagina il fatto che una ciclista si sia lamentata di essere stata multata perché circolava in zona pedonale con il cellulare attaccato all'orecchio :-\
     Leggi risposte
  • Lo so, non è "politicamente corretto" pigliarsela con i ciclisti, ma forse il problema non sarebbe questo, se rispettassero le regole. Ad esempio: perché la maggior parte di loro circola contromano in città, senza fanali e, fuori città, a gruppi affiancati invece che in fila indiana, in preda a suggestioni da "maglia rosa"? Poi, se soltanto li si sfiora con l'auto e si fanno malauguratamente male, la colpa è sempre dell'automobilista, al quale tocca risarcirli "come nuovi". Vi sembra giusto tutto questo? Quando si introdurrà il concetto di pari dignità (nel rispetto delle regole) tra automobilisti e ciclisti? Personalmente amo andare in bici, ma ho smesso di farlo quando ho capito che alla salute dei miei polmoni non giova per via dell'inquinamento, e che avrei anche rischiato di rimetterci la pelle. Si può amare la bicicletta anche senza la presunzione di voler circolare dappertutto, ma solo ove vi siano condizioni ragionevoli per farlo...
     Leggi risposte
  • Io sono un ciclista amatoriale, un pedone occasionale ed un automobilista con circa 1.000.000 km percorsi. E' vero che i ciclisti circolano ritenendosi esentati dal rispetto del Codice Stradale. E' anche vero che molti automobilisti "stringono i ciclisti al bordo strada e che lo stato delle strade (percorribili dalle bici) è pietoso. Spessissimo non si può circolare al bordo destro della carreggiata per il semplice mptivo che esso è costellato di profonde buche e sconnessioni dell'asfalto. Una bici, diversamente da un'auto non ha sospensioni ed ha gomme gonfiate a 4/6/8 atm: cadere in una buca in quelle condizioni significa farsi male e, magari, essere investiti. Basterebbe costruire delle piste ciclabili o ciclopedonali (ma meglio ciclabili che sono le sole che i ciclisti sono obbligati a percorrere) ed il problema sarebbe risolto.
  • Quali "regole"? Il casco non è obbligatorio in quasi nessun paese europeo eccetto la Gran Bretagna, e gli specchietti non sono obbligatori in bici da nessuna parte del mondo. Mi sorprende che Quattroruote non conosca il codice della strada.
     Leggi risposte
  • Lo sappiamo tutti perchè aumentano gli incidenti con pedoni e ciclisti..
  • Se gli organi di polizia applicassero la stessa "solerzia" che usano nei confronti di automobilisti e moticiclisti anche nei confronti dei ciclisti , già sarebbe un segnale, seppure minimo. Aggiungo che, sempre gli stessi organi di polizia, non conoscono la differenza tra biciclette con pedalata assistita e biciclette elettriche che, a mio modesto avviso, dovrebbero essere equiparate a tutti gli effetti ai ciclomotori (Assicurazione, casco, frecce, utilizzo delle corsie ordinarie ecc...)



  • FOTO


    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/c2850f38-63b8-4397-bfc8-d991da56abb5?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/1807d2c8-0fa0-4a52-8879-ad2e30c8da9a?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/df1238b7-1cd1-4cb8-acf5-ca5fc8337b3e?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/253cf716-80d8-4880-ab39-eabf3d118da3?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/a95ae857-45f7-489b-860c-6e28e21f3203?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/0e551540-8c39-4bd4-9c53-ff80a95b1f86?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/753afb91-23a6-4832-ad30-4ff338b60128?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/22535/2019-ford-mustang-mach-e-00312.jpg Ford Mustang Mach-E: ecco com'è http://tv.quattroruote.it/news/video/ford-mustang-mach-e-ecco-com- News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/6c30ff53-f367-4ad2-8f3d-bbaec152cf8b?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/22535/2019-ford-mustang-mach-e-00312.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/22535/2019-ford-mustang-mach-e-00312.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22651/THUMB.png Ferrari Roma, l'analisi stilistica: tutti i dettagli del design spiegati in esclusiva http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-roma-lanalisi-stilistica-tutti-i-dettagli-del-design-spiegati-in-esclusiva News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/1e796388-f887-4d33-9e4e-a409c24906b4?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22651/THUMB.png https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/22651/THUMB.png
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22925/FAST LAP CORVETTE.jpg Il giro di pista della Chevrolet Corvette C8 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-giro-di-pista-della-corvette-c8 News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/af2b964e-f99d-4d83-a0e4-556894578f94?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22925/FAST LAP CORVETTE.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/22925/FAST LAP CORVETTE.jpg

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca