Smartphone alla guida Toninelli: "Più controlli e ritiro della patente"

Roberto Barone Roberto Barone
Smartphone alla guida
Toninelli: "Più controlli e ritiro della patente"
Chiudi
 

Stop all'uso improprio del cellulare alla guida. Il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, annuncia un giro di vite su questo malcostume che ha dirette e gravi conseguenze sulla sicurezza stradale. La distrazione, infatti, è una delle principali cause d'incidente sulla rete viabilistica nazionale. L'intenzione è di aumentare i controlli e punire più severamente i trasgressori, arrivando al ritiro immediato della patente.

Inasprimento delle sanzioni. "Stiamo ragionando su un inasprimento delle sanzioni" per chi usa lo smartphone mentre sta guidando, "fino all'eventualità del ritiro immediato della patente", ha annunciato Toninelli al Mattino di Napoli. "Ma prima ancora di una scelta sulle norme, servono più controlli e una doverosa opera di sensibilizzazione culturale, specie tra i giovani. Senza un cambio di mentalità, i risultati saranno sempre parziali".

Fenomeno gravissimo. Quello dell'uso degli smartphone al volante, osserva ancora il ministro, "è un fenomeno gravissimo, perché ha a che fare con le nostre abitudini più radicate e con l'idea, errata, che in fondo certe cose possano accadere solo agli altri. Ciò rappresenta una tragica sottovalutazione dei rischi".

FRANCO BELLINI

Ahahahahahaha, che ridere!! Più se ne parla e meno succede. Basterebbero le pene in vigore all'inizio, però deve esserci qualcuno a controllare, ma vigili in giro per le città a piedi non ce ne sono. Tutti in auto, e se c'è un'auto parcheggiata in seconda fila... la schivano e vanno oltre. Ho visto anche a Milano vigili, senza sirena e lampeggianti, sorpassare i tram a sinistra. Quindi se loro per primi trasgrediscono al codice della strada, cosa aspettarsi???

COMMENTI

  • Ahahahahahaha, che ridere!! Più se ne parla e meno succede. Basterebbero le pene in vigore all'inizio, però deve esserci qualcuno a controllare, ma vigili in giro per le città a piedi non ce ne sono. Tutti in auto, e se c'è un'auto parcheggiata in seconda fila... la schivano e vanno oltre. Ho visto anche a Milano vigili, senza sirena e lampeggianti, sorpassare i tram a sinistra. Quindi se loro per primi trasgrediscono al codice della strada, cosa aspettarsi???
  • Giusto ritirare la patente a chi usa il cellulare ma bisognerebbe prima "sistemare" la grave situazione che riguarda i milioni di automobilisti che guidano in condizioni visive pessime. Solo noi operatori del settore ottico-oftalmico lo sappiamo esaminando le persone. C'è una situazione vergognosa che ha dell'incredibile. Nessuno la puo' immaginare. Altro che distrazioni alla guida, facile essere distratti se non si superano i 2 decimi di acuità visiva con la patente rinnovata per 5 o 10 anni.
  • Credo che quello dell’inasprimento delle sanzioni sia una strada necessaria da percorrere per iniziare a limitare l’uso dei telefoni durante la guida ma temo che accanto ad ogni italiano si debba mettere un agente di polizia. Piuttosto credo sia debba percorrere la strada di mettere più tecnologia sicura sui nostri telefoni come ad es. quello di imporre ai produttori di smartphone l’nstallazione di software non removibili che disabilitino tutte le funzioni di messaggistica quando esso si muove all’nterno delle celle ad una velocità superiore a quella compatibile con il passo d’uomo, forse così salveremmo la vita di tanti giovani che credo di vivere in un video giochi quando sono alla guida di un’auto e maneggiano un telefonino.
     Leggi risposte
  • Mi scuso per i refusi di battitura.
  • Lodevole e ultra necessaria iniziativa ma, temo, di ridotta ed effettiva reale efficacia. A mio parere invece, per risolvere definitivamente la questione almeno, sarebbe certo meglio dotare, e fin da subito almeno i mezzi pesanti, di rilevatori della posizione degli occhi del guidatore (tipo quei gadget/accessori di rilevazione della stanchezza sonnolenza del guidatore già disponibili su alcune vetture di alta gamma, ma in questo caso ovviamente, con funzionalità di sicurezza estese). Con questa soluzione, a mio parere, se lo sguardo venisse frequentemente distolto dalla posizione attesa e di normale normale conduzione del veicolo (ovvero il tipico movimento on-off contiinuo nell'uso del cellulare, per digitazione, lettura messaggi, ecc.) il mezzo... automaticamente...rallenterebbe automaticamente, si accenderebbe le quattro frecce, e dopo X secondi, se non si interrompe questo "modo di condurre" il veicolo, questo verrebbe frenato fino ad arrestarsi completamente. Conseguentemente: Fine delle collisioni tipo quella su A27 zona Brescia Sud di qualche mese fa (mi sembra di ricordare che nell'incidente un'intera famiglia fu coinvolta con letali conseguenze, investita anche allora da un'autocisterna), fine degli incidenti tipo Bologna. Idealmente poi, su trasporti merce pericolosa tale "futuro accessorio di sicurezza" lo si dovrebbe imporre fin da subito, quanto prima. Mi chiedo come sia possibile che utilitarie basiche di ridottissimo costo abbiano già oggi la freanta automatica ( o chiaramente il mantenimento di distanza di sicurezza) e autotreni che trasportano materiale esplosivo e/o infiammabile e/o altamente inquinante e pericoloso non ne siano dotati (obbligatoriamente per legge). Una Follia Pura del tempo corrente. P.s. Sono certo che la distrazione sia attualmente elevatissima per gli automobilisti (sicuramente la maggiore da quando esiste l'auto) , ma ritengo che sia anche molto elevata (la distrazione) per i legislatori, che invece dovrebbero prevedere e imporre ai costruttori tali, dotazioni basilare sicurezza. Saluti
     Leggi risposte
  • Con gli autovelox tarati al contrario, cioè che multano solo se si è sotto il limite, la gente non avrebbe tempo di distrarsi. Certo che se si impone di andare solo a passo d'uomo non mi stupisce che la gente debba far passare il tempo. E' solo una provocazione, ma non troppo lontana dalla realtà
  • mi auguro che di controlli ne facciano tanti, ma tanti,specialmente ai camionisti che ne combinano di tutti uando sono alla guida , basta mettersi sopra un ponte dell'autostrada e se ne vedono di cotte e di crude;non che gli altri automobilisti siano da meno.
  • Soprattutto più controlli! Faccio tutti i giorni la tangenziale di Torino e almeno uno su tre usa il cellulare mentre è alla guida e purtroppo i controlli sono molto rari. Viaggio spesso in Europa per lavoro e tra Francia, Olanda e Inghilterra, i controlli sono molto più frequenti e l'effetto deterrente molto più efficace.
  • Perfetto troppi imbecilli in giro!
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19385/poster_f941db38-f451-4820-ab4b-184e431c7c79.jpg La storia della nuova Skoda Karoq http://tv.quattroruote.it/news/video/la-storia-della-nuova-skoda-karoq News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca