Sicurezza

Forum Nazionale Autoscuole
Gli errori più comuni dei giovani al volante

Forum Nazionale Autoscuole
Gli errori più comuni dei giovani al volante
Chiudi

In occasione del Forum Nazionale Autoscuole (17-18 novembre al Vodafone Theatre di Milano), Guida e Vai, che raggruppa 400 autoscuole in Italia (su 7.000 esistenti), ha presentato un sondaggio sulla preparazione dei giovani in materia di Codice della strada, delle norme e dei rischi da tenere presenti quando ci si mette al volante, soprattutto da neopatentati. Dalle risposte ottenute da un campione di 16.620 intervistati, tra i 16 e i 24 anni, risulta che il 71% se l’è cavata senza errori (con lievissime differenze tra Nord, Centro e Sud, rispettivamente con il 32, 35 e 33% di crocette apposte sulla voce sbagliata), mentre tra maschi e femmine emerge una sostanziale parità: 47 contro 53%.  

Gli errori più comuni. L’indagine effettuata dal consorzio di autoscuole mette in evidenza anche alcune interessanti curiosità. Con quali condizioni meteorologiche si verifica il maggior numero di incidenti? Soltanto il 3,6% indovina la risposta esatta, ovvero tempo sereno; il 56,6% casca nel tranello e clicca su pioggia, mentre il 39,8% si fa convincere dalla terza opzione, nebbia. E qual è la principale causa di decesso nei Paesi più industrializzati? Nonostante si tratti di un quiz su argomento automobilistico e quindi la risposta esatta appaia abbastanza scontata, meno della metà degli intervistati se la sente di indicare gli incidenti stradali, mentre il 53,9% ritiene che si tratti di "schiacciamento da macchinari" e il 3,8% si fa fuorviare dallo "sport in pausa pranzo”. Infine, nonostante il tema sia stato ampiamente dibattuto negli ultimi anni, il reato di lesioni personali stradali esiste solo per il 34,7% degli intervistati; l’11% lo ignora e il 54,4% preferisce rifugiarsi in un dubitativo "non so".

Migliorare l’apprendimento. L'analisi di Guida e Vai, punta a evidenziare i buoni risultati dei nuovi metodi di insegnamento introdotti dalle autoscuole per la diffusione delle regole del Codice della Strada. Secondo il consorzio, i giovani italiani della fascia di età 16-24 anni dimostrano di avere una buona conoscenza generale della normativa. La percentuale più alta di errori divisi per categorie è relativa agli incidenti stradali, seguita dagli argomenti legati alla distanza di sicurezza. In conclusione, dal convegno è emersa un’analisi dei fattori in grado di favorire la diffusione delle regole della strada e delle buone pratiche in tema di sicurezza stradale, con dati interessanti sugli argomenti che si rivelano più ostici e meno conosciuti e sui quali può essere strutturata un'efficace strategia di approfondimento, anche attraverso l’introduzione delle nuove tecnologie: tra queste, la realtà aumentata dei visori ottici 3D e le app degli smartphone, più efficaci per coinvolgere i "millennial" nello studio delle regole del traffico.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Forum Nazionale Autoscuole - Gli errori più comuni dei giovani al volante

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it