Sicurezza

Jeep Wrangler
Un aggiornamento riduce le vibrazioni

Jeep Wrangler
Un aggiornamento riduce le vibrazioni
Chiudi

Il gruppo FCA avrebbe trovato una soluzione per ridurre le vibrazioni generate da alcuni esemplari di Jeep Wrangler. Il costruttore ha sviluppato un nuovo ammortizzatore che, stabilizzando lo sterzo, limiterebbe le vibrazioni percepite sul volante in caso di sconnessioni affrontate a velocità autostradali, chiamate in gergo death wobble.

Non è un richiamo. Per il momento la Jeep ha iniziato ad avvisare i primi clienti americani della possibilità di aggiornare gratuitamente le vetture con il nuovo stabilizzatore. L'operazione, totalmente a carico del costruttore, non è classificata come richiamo in quanto le vibrazioni non sarebbero riconducibili a problemi di sicurezza: si tratterebbe infatti di un fenomeno di risonanza. "Quando si colpisce un dosso sulla strada questo tipo di sospensione può innescare una risonanza e quello che abbiamo riscontrato è che non appena ha fatto freddo lo scorso autunno abbiamo iniziato a ricevere delle lamentele a riguardo" ha commentato al Detroit Free Press Mark Chernoby, chief technical compliance officer del gruppo FCA.

Cos'è il death wobble. L'effetto wobble, o death wobble, è prodotto dalle deformità della pavimentazione stradale su cui sta viaggiando un qualsiasi mezzo dotato di ruote. Le sconnessioni generano solitamente delle vibrazioni a bassa frequenza che, in alcuni casi, potrebbero essere trasmesse al volante della vettura tramite lo sterzo.

COMMENTI

  • questo è un problema Jeep dal 1941, nel JL sembrava risolto ma non è cosi, nella maggior parte dei casi è l'ammortizzatore di sterzo che perdendo forza genera la risonanza, a me è capitato 2/3 volte a causa dell'ammortizzatore scoppiato, credo che sia un compromesso da rispettare per avere L'UNICO FUORISTRADA DURO E PURO in circolazione, tanti se la prenderanno con FCA ma il problema è sempre esistito su tutti i modelli Jeep, intanto FCA è l'unica che prova a metterci una pezza.
  • E' sempre stata abitudine di Fiat ed ora di FCA, quella di far svolgere ai clienti la fase finale di sviluppo su strada delle loro auto. Cosa che ho anche avuto occasione di sperimentare a mie spese.
  • Posseggo una Jeep Wrangler Unlimited Rubicon, é il modello JL, del 2019 e non accusa nessun tipo di vibrazione. L’articolo parla di alcuni esemplari coinvolti, non di tutti. Le case costruttrici possono fare tutti i test di questo mondo ma purtroppo é solo usando l’auto tutti i giorni che affiorano i difetti. Anche il tempo é determinante per evidenziare usure anomale o altro. È una cosa che succede con tutte le case automobilistiche, non solo con FCA
     Leggi le risposte
  • ..... e di un problema così evidente e macroscopico se ne sono dovuti accorgere i clienti??? .... e i milioni di km di test in tutte le condizioni climatiche che dichiarano di fare prima della delibera di un nuovo modello chi li ha percorsi, nonna papera??? ..... Certi costruttori automotive (e Fiat/FCA è storicamente tra questi) non perdono il vizio di usare i primi clienti come cavie, dunque vale sempre il vecchio consiglio dei padri e dei nonni, stare alla larga dai nuovi modelli appena arrivati sul mercato e aspettare almeno un annetto di produzione prima di comprarli.....
     Leggi le risposte