Con l’ingresso nella cosiddetta Fase 2 l’automobile è tornata protagonista. Considerata da molti il mezzo più sicuro per muoversi riducendo i rischi di contagio, richiede comunque qualche precauzione per garantirsi la tranquillità durante i propri viaggi. Per il numero di giugno di Quattroruote abbiamo dunque realizzato una guida pratica ricca di consigli, partendo dalle prime operazioni necessarie prima di rimettersi al volante o ogni volta che si abbia la percezione di un possibile contatto con il Covid-19. L’igienizzazione della nostra vettura può essere effettuata in pochi minuti con prodotti facilmente acquistabili, seguendo le modalità illustrate dai collaudatori del nostro Centro Prove che le hanno regolarmente applicate per proseguire la loro attività in pista durante il lockdown. Ma, se si preferisce, ci si può rivolgere a professionisti del settore, in grado di effettuare anche trattamenti all’ozono. Di ogni soluzione abbiamo evidenziato pregi, difetti, tempo necessario e costo dell’operazione. Una volta terminata questa fase, è il momento di salire in auto: vi spieghiamo come utilizzare le mascherine e disporvi a bordo rispettando le norme sul distanziamento fisico, per non correre pericoli ed evitando il rischio d’incappare nella pesante sanzione prevista in caso di violazione (533,33 euro). Non è detto, però, che per spostarsi sia indispensabile usare la propria auto: alcune regole e precauzioni sono da osservare sia che si salga in taxi, sia che si opti per il car sharing o le vetture a noleggio. Perché, in qualsiasi circostanza, la sicurezza viene prima di tutto. Il servizio completo è su Quattroruote di giugno.