Sicurezza

Adas
Aci e Bosch: "Con la frenata assistita tamponamenti ridotti del 45%"

Adas
Aci e Bosch: "Con la frenata assistita tamponamenti ridotti del 45%"
Chiudi

Bosch e Aci hanno realizzato un nuovo studio che evidenzia l’importanza dei sistemi di assistenza alla guida (i cosiddetti Adas) ai fini della sicurezza stradale. La ricerca, condotta in collaborazione con il Politecnico di Torino, si è concentrata in particolare sugli effetti della frenata assistita: secondo i risultati, questo dispositivo elettronico diminuisce del 45% i sinistri per tamponamento nei veicoli con meno di tre anni.

Incrocio di informazioni. Tale statistica ha ancor più valore – sottolineano Aci e Bosch - se si considera che gli incidenti per tamponamento rappresentano circa un terzo del totale. Lo studio ha incrociato una serie di dati, tra i quali le informazioni sulle percorrenze provenienti dalle scatole nere di un campione di veicoli in Italia (1,5 milioni nel 2017 e 1,8 milioni nel 2018), quelle sulla natura degli incidenti (provenienti dal database ACI-ISTAT) e i numeri relativi ai modelli di autovetture circolanti. I risultati, espressi indicatori di sinistrosità dati dal rapporto tra numero di incidenti e le percorrenze dei veicoli, indicano che quasi un tamponamento su due è evitato grazie all’Aeb. Sempre secondo lo studio, poi, la presenza della frenata assistita non produce alcun rischio compensato negli incidenti in cui il dispositivo non è rilevante (per esempio uno scontro laterale o un’uscita di strada): circostanze in cui si assiste, anzi, a una riduzione del 13%.

COMMENTI

  • Articolo molto interessante... è la controprova che gli adas non sono gadget ma dispositivi utili a limitare gli incidenti, i feriti e le vittime. A mio avviso sarebbe bene a renderli obbligatori su tutte le nuove automobili.
  • mi chiedo come abbiano rilevato i mancati tamponamenti... con la sfera di cristallo?
     Leggi le risposte