Sicurezza

Mercedes-Benz
Stati Uniti, al via il richiamo di oltre 342 mila veicoli per problemi alle videocamere

Mercedes-Benz
Stati Uniti, al via il richiamo di oltre 342 mila veicoli per problemi alle videocamere
Chiudi

La Mercedes-Benz ha avviato il richiamo di 342.266 veicoli commercializzati negli Stati Uniti. L’iniziativa si sostanzierà in un aggiornamento dei software di gestione del sistema multimediale Mbux, in modo da risolvere un difetto che potrebbe determinare l’oscuramento dei display o il loro riavvio durante la marcia. Il problema, inoltre, potrebbe verificarsi anche duranti le fasi di retromarcia, causando la proiezione di immagini non corrette. 

I modelli interessati. In una nota alla Nhtsa, l’autorità statunitense di vigilanza del settore dei trasporti, la Casa tedesca ha spiegato che le retrocamere dei veicoli potrebbero non funzionare correttamente, riducendo la visibilità sulla parte posteriore e aumentando il rischio di incidenti o lesioni. Il richiamo riguarda modelli prodotti tra il 2019 e il 2021 e in particolare le CLA, GLE, GLS, GLA, GLB, GLC, CLS e AMG GT, oltre alle Classi A, E, E Coupé e Convertibile. La Mercedes non è comunque a conoscenza di alcun danno sostanziale o di lesioni personali legati al problema riscontrato. 

COMMENTI