Sicurezza

Tesla
Richiamo per oltre 475 mila Model 3 e S negli Usa

Tesla
Richiamo per oltre 475 mila Model 3 e S negli Usa
Chiudi

La Tesla ha avviato negli Stati Uniti il richiamo di oltre 475 mila veicoli, poco meno del numero di consegne totali registrate l’anno scorso. La campagna, una tra le maggiori mai effettuate dalla Casa californiana, è stata notificata alla Highway Traffic Safety Administration il 21 dicembre e riguarda diverse migliaia di esemplari dell’ammiraglia Model S e della berlina Model 3.

I dettagli. Il richiamo coinvolge tutte le Model 3 prodotte tra il 2017 e il 2020. Si tratta di 356.309 berline, per le quali è stato riscontrato un difetto al sistema di cablaggio delle telecamere per la retromarcia: l'apertura e la chiusura del cofano del bagagliaio potrebbero danneggiare i cavi, impedendo il corretto funzionamento della telecamera. In tal caso, verrebbe ridotta la visuale posteriore del conducente e ciò, di conseguenza, aumenterebbe il rischio di incidenti. I veicoli saranno sottoposti gratuitamente ad attività di ispezione - ed eventualmente di riparazione - per montare nuovi cavi e guaine di protezione. Il richiamo riguarda anche 119.009 Model S, assemblate dal 2014 al 2021: un difetto al fermo del bagagliaio anteriore potrebbe causare l’inattesa apertura del cofano. La Tesla ispezionerà e, se necessario, riposizionerà il fermo per allinearlo al sistema di chiusura. La campagna di richiamo partirà ufficialmente il 18 febbraio prossimo con l’invio delle relative notifiche ai proprietari dei veicoli.

200 mila "ai box" in Cina. Nella giornata di venerdì 30 dicembre, il SAMR (State Administration for Market Regulation) ha comunicato l’avvio di un richiamo anche in Cina, sempre collegato a un potenziale rischio di improvvisa apertura del bagagliaio quando l’auto è in movimento. La campagna riguarda circa 200 mila veicoli nel Paese: 19.697 Model S e 35.836 Model 3 importate più 144.208 fabbricate in loco, esemplari che sono stati prodotti tra il 2015 e il 2020.

COMMENTI

  • E gli ultimi richiami della Mercedes e BMW rtc. non si pubblicano?