Sicurezza

Crash test Euro NCAP
Dalla Model S alla Smart #1: cinque stelle per (quasi) tutte

Crash test Euro NCAP
Dalla Model S alla Smart #1: cinque stelle per (quasi) tutte
Chiudi

Gli ultimi crash test Euro Ncap si sono rivelati particolarmente soddisfacenti per i punteggi acquisiti dai numerosi modelli sottoposti alle prove. La settima tornata del 2022 ha messo alla prova ben quindici modelli, quattordici dei quali hanno raggiunto la massima valutazione delle cinque stelle, mentre solo la DS9 ne ha conquistate quattro.

Un lungo elenco. In particolare, le prove hanno riguardato la Tesla Model S e la NIO ET7, che la scorsa settimana hanno ottenuto il massimo dei voti anche nella valutazione Green NCAP. Seguono Toyota bZ4X elettrica e la gemella Subaru Solterra; la Hyundai IONIQ 6, la Honda Civic, la Toyota Corolla Cross, le Nissan Ariya e X-Trail, la Renault Austral, le Land Rover Range Rover e Range Rover Sport, la Smart #1 e la WEY Coffee 02.

Tesla Model S. L'elettrica americana ha ottenuto uno score positivo su tutti i fronti: 94% nella protezione degli occupanti adulti, 91% in quella dei bambini, 85% per gli utenti della strada considerati vulnerabili e 98% alla voce Safety Assist, relativa alle dotazioni di sicurezza attiva.

NIO ET7. La berlina cinse ha raggiunto il 91% nella protezione degli adulti, l’87% in quella dei bambini, il 73% nella salvaguardia degli utenti più vulnerabili il 95% nelle dotazioni di sicurezza attiva.  

Toyota bZ4X e Subaru Solterra. Per la prima elettrica delle tre ellissi, il test è stato concluso con il seguente punteggio: 88% nella protezione degli adulti, l’87% in quella dei bambini, 79% nella salvaguardia degli utenti più vulnerabili, 91% nelle dotazioni di sicurezza attiva. Analoghe valutazioni sono state registrate dalla gemella Subaru Solterra. Nel caso della Toyota Corolla Cross, invece, il test ha determinato le seguenti percentuali: 85% nella protezione degli adulti, 83% in quella dei bambini e l’87% per i vulnerabili. Scende all’82% nei sistemi di assistenza.

DS9. La grande berlina francese è stata, invece, penalizzata nel test di scontro frontale e per un impatto “aggressivo” contro altri veicoli. Di conseguenza, le valutazioni hanno portato a un 89% nella protezione degli adulti, 86% in quella dei bambini, 67% nella salvaguardia degli utenti più vulnerabili, 67% nelle dotazioni di sicurezza attiva.

Hyundai Ioniq 6. Per l’ultima elettrica coreana spicca, innanzitutto, il punteggio nella protezione degli adulti: ben il 97%. Per i bambini, però, scende all’87% e per gli utenti vulnerabili al 66%. Alta la valutazione “Safety Assist” il 90%.

Honda Civic. La tre volumi giapponese ha segnato una valutazione dell’89% nella protezione degli adulti, dell’87% per i bambini e dell’82% per gli utenti della strada. È dell’83% il punteggio nelle dotazioni di sicurezza.

Nissan Ariya e X-Trail. Per le due crossover di Yokohama, le valutazioni sono le seguenti: 86% e 91% per la protezione degli adulti, 89% e 90% per i bambini, 74% e 70% per i vulnerabili e 93% e 95% per il Safety Assist.

Renault Austral. Non dissimili i punteggi per la Suv transalpina, con un 88% nella protezione degli adulti, un 83% per i bambini, un 69% per pedoni e ciclisti e un 87% per i sistemi di assistenza.

Land Rover. Per le Suv inglesi Range Rover e Range Rover Sport, le valutazioni sono 84% e 85% per la protezione degli adulti, 87% e 85% per i bambini, 72% e 69% per gli utenti vulnerabili e 82% per entrambe nella sezione Safety Assist.

Smart #1. La nuova elettrica del marchio oggi controllato pariteticamente dalla Mercedes-Benz e dalla Geely ha raggiunto il 96% nella protezione degli adulti, l’89% per i bambini, il 71% per gli utenti vulnerabili e l’88% nei dispositivi di sicurezza attivi.

Wey Coffe 02. Infine, per la Suv cinese è del 94% il punteggio nella protezione degli adulti, dell’87% per i bambini e del 73% per pedoni e ciclisti. Ottima la dotazione di Adas, premiata con un 93% nei test della sezione Safety Assist.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Crash test Euro NCAP - Dalla Model S alla Smart #1: cinque stelle per (quasi) tutte

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it