Formula E Sabato si corre l'ePrix di Marrakech

Davide Reinato Davide Reinato
×
 

La Formula E torna in pista questo sabato per l’ePrix di Marrakech, a più di un mese di distanza dal doppio impegno di Hong Kong che ha aperto la stagione 2017-18. Le vetture gireranno sul circuito cittadino intitolato a Moulay El Hassan, giovane principe ereditario del Marocco e, stando a quanto si è apprezzato nel corso delle due prove precedenti, la competizione potrebbe riservare tante sorprese.

ABB diventa title sponsor della Formula E. Quello di Marrakech sarà il primo appuntamento della Formula E insieme al nuovo title partner “ABB”, multinazionale del settore energetico. Una partnership strategica, come ha sottolineato Alejandro Agag. "Siamo onorati di dare il benvenuto ad ABB come partner principale della categoria. Entrambe le parti vogliono raggiungere ciò che poco tempo fa sembrava impossibile: in qualità di partner, mostreremo tecnologie innovative su scala globale ai fan della Formula E". Ulrich Spiesshofer, ceo della ABB, ha aggiunto: "Siamo entusiasti di scrivere il futuro della mobilità elettrica con la Formula E. Due società pioniere si uniscono, formando una coppia ideale nel settore dell'elettrificazione e delle tecnologie digitali".

Si corre sul circuito di El Hassan. Il tracciato di Marrakech si presenta come impianto semipermanente ed è l’unico con questa caratteristica nel campionato di Formula E: un circuito vero e proprio, dunque, che sorge nel quartiere di Agdal, voluto fortemente dal governo marocchino al fine di poter ospitare eventi motoristici di livello internazionale senza produrre un impatto destabilizzante sul traffico cittadino. Tra l’altro, proprio in virtù di questa configurazione, il Moulay El Hassan costituisce il contesto ideale per lo svolgimento dei primi Rookie Test della Formula E, in programma domenica. Il nastro d’asfalto della pista si snoda per 2,97 chilometri e si compone di 12 curve, alternando tre dritti veloci e settori più guidati ad alto tasso tecnico, dove il pilota può fare la differenza.

I protagonisti. Lo scorso anno è stato Felix Rosenqvist su Mahindra ad aggiudicarsi la partenza al palo, poi però il successo fu agguantato dallo svizzero Sébastien Buemi, per il team Renault eDams, capace di mettersi alle spalle Sam Bird della DS Virgin (nonché attuale leader del campionato) e lo stesso Rosenqvist, giunto sul gradino più basso del podio. Buemi, dopo aver deluso durante la due giorni cinese lo scorso dicembre, sarà pertanto chiamato a una dimostrazione di forza su un circuito che nella passata edizione ha saputo interpretare in maniera eccellente. Cresce, del resto, l’attesa anche per l’altro pilota della Renault, Nicolas Prost, il cui deludente esordio a Hong Kong ha contribuito ad alimentare la striscia negativa che prosegue dalla scorsa stagione, assolutamente incolore. Curiosità e aspettative non mancano neppure per il campione in carica Lucas di Grassi, reduce da uno dei suoi peggiori weekend di tutta la sua esperienza all’interno della serie elettrica e incapace di centrare la zona punti in entrambi i primi due round asiatici. L’ePrix di Marrakech sarà, dunque, la prova del nove per team blasonati come Audi e Renault, ma al tempo stesso potrà darci indicazioni su squadre come DS Virgin e Mahindra: saranno outsider di lusso o reali contendenti per il titolo?

Gli azzurri al via. Quanto agli italiani, sarà la prima volta sull’asfalto marocchino sia per Luca Filippi, sia per Edoardo Mortara: il primo, con la NIO, è andato a punti a Hong Kong in gara 2; l’altro, provvisto di doppia nazionalità – italiana e svizzera – è giunto secondo a seguito della squalifica di Daniel Abt durante gara 2 e ha saputo infiammare i tifosi per buona parte della corsa, sfiorando una clamorosa vittoria per il team Venturi, sfumata poi solo sul finale.

Cambia il regolamento sportivo. Già da questo appuntamento a Marrakech, per il cambio di vettura ai box non dovrà più essere rispettato il tempo minimo di percorrenza della corsia. Alla luce dei sempre più veloci cambi da parte di team e piloti, la Fia ha deciso di eliminare questo vincolo con effetto immediato, seppur con qualche critica da parte dei driver, perché si è preferito aspettare l’appuntamento di Marrakech, anziché applicare la modifica già a Hong Kong, lo scorso dicembre.

L’evento in tv. L’ePrix di Marrakech sarà interamente trasmesso in diretta sulle reti Mediaset. Le qualifiche inizieranno alle ore 13 e saranno visibili in chiaro su Italia 2. L’appuntamento con la gara è previsto alle 16.30 e sarà visibile sia su Italia 1 che su Italia 2. Anche Eurosport trasmetterà la gara, ma in differita, con alle 16 le qualifiche e subito dopo, alle 17, la corsa.

Gianluca Andrini

L'Audi deve riscattarsi dalla "brutta figura" fatta nel precedente appuntamento. A mio parere, però, rimane la favorita alla vittoria finale, il suo powertrain è micidiale! ;)

COMMENTI

  • L'Audi deve riscattarsi dalla "brutta figura" fatta nel precedente appuntamento. A mio parere, però, rimane la favorita alla vittoria finale, il suo powertrain è micidiale! ;)
     Leggi risposte
  • FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19405/poster_fd8b1cfb-e0ea-49d1-bcd4-59efc1729934.jpg Bugatti Chiron da record: 0-400 km/h in soli 42 secondi http://tv.quattroruote.it/news/video/bugatti-chiron-da-record-0-400-km-h-in-soli-42-secondi News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19400/poster_5bc718e4-8b86-4400-9590-58a22de2bedb.jpg Audi Elaine Concept: l'auto è sempre più intelligente http://tv.quattroruote.it/news/video/audi-elaine-concept-l-auto-sempre-pi-intelligente News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19835/poster_001.jpg Horacio Pagani racconta il nuovo atelier e il museo http://tv.quattroruote.it/news/video/horacio-pagani-racconta-il-nuovo-atelier-e-il-museo- News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    È tutto nuovo, nella grafica e nei contenuti, il numero di gennaio di Quattroruote, che vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    ASSICURAZIONE? SCOPRI QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!
    In collaborazione con Facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati