Sport

Wec
Le Mans il giorno dopo

Wec
Le Mans il giorno dopo
Chiudi

Spenta l’eco dei motori, svuotata la pista e i campeggi, tornate a essere normali le strade che, per qualche giorno, normali non sono, visto che vengono incorporate nei 13,6 km del leggendario tracciato, vale la pena formulare qualche riflessione sull’edizione 2019 della 24 Ore di Le Mans. Non tanto per il risultato finale, ché la vittoria della Toyota si poteva dare per scontata, visto il divario prestazionale con le LMP1 non ibride. Fino a un certo punto, s’intende, perché in questo genere di gare l’imprevisto è sempre in agguato e la Casa giapponese ne sa qualcosa, visto il dramma patito nel 2017 e il pasticcio comunque combinato con la sostituzione del pneumatico sbagliato che è costata l’affermazione al trio Conway-Kobayashi-Lopez, dominatore di prove, qualifiche e gran parte della gara. Il successo della Toyota è comunque meritato ed è stato costruito con un meticoloso lavoro di preparazione che ha permesso alle due vetture del team di percorrere complessivamente quasi 20 mila chilometri in due anni senza essere mai ricoverate nei garage per riparazioni importanti. Ma, pagato il tributo al costruttore nipponico e a Fernando Alonso che, in un modo o nell’altro, si è portato a casa, oltre al secondo successo consecutivo sul circuito della Sarthe (un record per un debuttante), anche un altro titolo iridato (il terzo della sua carriera, dopo i due ottenuti n F.1), lasciatemi dire che la vera vincitrice di Le Mans è Le Mans. E ora spiego perché.

Le Mans 24 Hours

Nessuna crisi. I presupposti per un calo generalizzato d’interesse per la gara francese c’erano tutti. Un solo grande costruttore in lizza, due sole macchine destinate a lottare per il successo, una concorrenza inevitabilmente debole, un Mondiale che, pur disputato in due diversi anni solari, ha offerto scarne emozioni. E, invece, la 24 Ore ha messo in scena uno spettacolo che non ha certo scontentato i 252.500 spettatori contati dagli organizzatori. Per il fascino della pista, della notte, del contorno, della birra, dei barbecue, della festa e della musica, naturalmente. Ma anche per le battaglie che si sono viste nelle altre categorie in lizza, così numerose da far registrare, sulla griglia di partenza, il numero record di 61 vetture. Uno spettacolo superbo, quello garantito dalla LM GTE Pro, che ha visto lottare ferocemente Corvette, Porsche, Ferrari e Aston Martin, con BMW e Ford un po’ meno competitive, fino alla splendida affermazione della 488 GTE Evo dell’AF Corse di Pier Guidi, Calado e Serra. Ma serrata è stata la battaglia anche nel folto plotone della LMP2, soprattutto tra la Signatec Alpine, alla fine vincitrice con Lapierre, Negrao e Thriet, e l’Aurus del team russo G. Drive Racing che, quest’anno, si è avvalso anche delle doti di guida di Jean-Enric Vergne. Ma non è tutto.

Primi passi per il futuro. Le Mans ha vinto anche su un altro fronte, però. Perché l’ACO, che organizza la gara e ispira l’intero Mondiale Endurance insieme con la Fia, ha lavorato per garantire un futuro a questo tipo di gare ora che, pur avendo davanti ancora una super-stagione con il regolamento attuale, sta per chiudersi un ciclo ed è arrivato il momento di girare pagina. L’idea di utilizzare dal 2021 auto diverse, per ora definite hypercar, è una scommessa rischiosa, ma che, negli ultimi giorni, ha incassato due impegni importanti, da parte della Toyota, che quindi proseguirà (senza Alonso) in questo tipo di competizioni, e dell’Aston Martin. Per la Casa nipponica la partecipazione ha un senso dettato anche dal fatto che le vetture del futuro continueranno ad avvalersi di un sistema di propulsione ibrido, soluzione tecnica che la Toyota stessa ha inventato e che porta avanti con convinzione; per quella britannica, è l’opportunità con la Valkyrie, di tornare a lottare per la vittoria assoluta, e non più solo per quella tra le GT, rinverdendo i fasti della DBR1, prima nel ’59 con Shelby e Salvadori. Adesso tocca ad altri farsi sotto. Perché il motorsport non vive solo di Formula 1 e Formula E e le gare di durata possono avere un grande ritorno d’immagine. Anche con un impegno indiretto, che può portare grandi benefici: la Ferrari, con i successi tra le Gran Turismo delle vetture affidate all’AF corse, mostra una strada percorribile.

COMMENTI

FOTO


VIDEO

https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22535/2019-ford-mustang-mach-e-00312.jpg Ford Mustang Mach-E: ecco com'è http://tv.quattroruote.it/news/video/ford-mustang-mach-e-ecco-com- News

Servizi Quattroruote

quotazione

Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

Non ricordi la tua targa? Clicca qui

logo

assicura

Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

In collaborazione con logo

finanziamento

Cerca il finanziamento auto su misura per te!

Risparmia fino a 2.000 €!

In collaborazione con logo

usato

Cerca annunci usato

Da a

listino

Trova la tua nuova auto

Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

provePdf

Scarica la prova completa in versione pdf

A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

Cerca