Sport

Formula 1
Come cambieranno le monoposto nel 2021

Formula 1
Come cambieranno le monoposto nel 2021
Chiudi

La Formula 1 si appresta a vivere un’altra grande rivoluzione tecnica tra due stagioni e si sta lavorando alacremente per dare vita a uno sport diverso rispetto a quello a cui siamo abituati adesso. Diverso e, soprattutto, migliore. La Federazione Internazionale e la F.1 sono impegnate a tempo pieno nell’elaborazione delle nuove regole che dovevano essere presentate già lo scorso giugno, salvo poi rinviare l’approvazione definitiva a ottobre, così da avere qualche altro mese per consentire ulteriori perfezionamenti. La nuova Formula 1 del 2021 si baserà su quattro ingredienti fondamentali per dare vita a quella che, almeno sulla carta, potrebbe essere una formula vincente.

1. Vetture meno complesse. L’aerodinamica ha un ruolo cruciale in queste moderne vetture, ma l’obiettivo è renderla meno importante in futuro. Parola d’ordine, semplificare: stop ad ali, alettine, specchietti che si trasformano in appendici per indirizzare i flussi d’aria. Dal 2021, le monoposto perderanno circa la metà dell’attuale carico aerodinamico e si lavorerà di più per generare l’effetto suolo. Questo darà diversi vantaggi, perché – in teoria – potremo finalmente vedere monoposto vicine tra loro anche nelle curve veloci e i piloti non dovranno più preoccuparsi troppo di rovinare le gomme, perché il gruppo tecnico è già al lavoro con Pirelli per trovare una soluzione anche su questo fronte. Tra le proposte sul tavolo, c’è quella che mira ad avere gomme con mescole più dure, con i piloti che potrebbero spingere senza problemi dall’inizio alla fine, senza curarsi della gestione. Ma la cosa certa è che le nuove gomme, che avranno cerchi da 18 pollici, saranno costruite con un approccio diverso rispetto all’attuale: il forte degrado chiesto alla Pirelli non è stata l’arma vincente dello spettacolo, tutt’altro.

2019-nuove-regole-formula-1

2. Divari ridotti tra i team. A conti fatti, nell’ultimo periodo abbiamo visto vincere solamente tre team: Mercedes, Ferrari e Red Bull. La Formula 1 vuole andare in una direzione completamente opposta, dove anche un team di centro gruppo può avere delle possibilità di giocarsi le proprie carte, magari grazie a giovani talenti emergenti. Anche per questo motivo, il Circus sta lavorando per delle nuove regole che limiteranno gli aiuti alla guida per i piloti, con meno potere per gli ingegneri di aiutare i propri driver in questioni legate a temperature delle gomme e altri dettagli simili che, una volta, erano pienamente nelle mani di chi guidava.

3. L’effetto wow. La Formula 1 è – e deve rimanere – l’apice del motorsport, il massimo in termini di ingegneria, ricerca e sviluppo. Ma le monoposto devono comunque anche essere belle a vedersi, evitando di commettere errori e dare vita a vetture bruttine, come quelle del 2009. Sotto questo profilo, il gruppo tecnico delegato lavorerà insieme al marketing e ascolterà quello che i tifosi avranno da dire sul tema, cercando di conciliare l’aspetto visivo delle monoposto alle questioni tecniche e aerodinamiche.

4. La sostenibilità finanziaria. Se ne parla da anni, ma non si è mai arrivati a un vero e proprio accordo. Adesso, però, la Fia e la Formula 1 hanno anche il supporto dei team che vogliono dei porre dei limiti e avere regolamenti finanziari più severi in vista del 2021. Gareggiare spendendo meno soldi è possibile, ma è necessario che ci siano una normativa chiara e un organo di controllo che possa essere in grado di vigilare. Nel frattempo, per ridurre i costi di sviluppo delle monoposto, dal 2021 avremo cerchi, sistema frenante e radiatori standardizzati, ossia uguali per tutti. Sarà inoltre vietato l’uso di alcuni particolari materiali e saranno banditi i sistemi di sospensione idraulica. Anche l’equipaggiamento per i pit-stop di ogni squadra sarà unico per tutti. A questi aspetti si aggiungeranno cose meno tangibili, ma altrettanto costose, come una riduzione delle ore di lavoro in galleria del vento. Non rientreranno nel budget cap i compensi dei piloti e dei manager principali di ogni team, così come non saranno dati limiti di spesa alle attività di marketing.

COMMENTI

  • Eppure una soluzione migliore ci sarebbe! E non è una formula magica ma, "semplicemente", una rivoluzione. Basterebbe scindere il connubio pilota-scuderia. 10 scuderie, 20 auto x 20 piloti, 20 gare. Ogni pilota fa solo due gare per ogni scuderia. Non prendetemi per pazzo, ma pensateci un momento: il pilota che fa più punti sarà sicuramente il più bravo, indipendentemente dall'auto. La scuderia vincente sarà la più forte in assoluto, indipendentemente dal pilota. Posso tifare un pilota indipendentemente dalla scuderia e viceversa. Tutte le regole e le limitazioni per le auto non serviranno più, perché la macchina dovrà essere di per se la più efficace e semplice da gestire (dovendo cambiare spesso pilota dovrà essere molto adattabile). Lo spettacolo sarebbe assicurato ad ogni GP: da un Giovinazzi in Mercedes che battaglia con un Hamilton in Alfa Romeo. O da un Vettel su Williams che battaglia con un Norris in Ferrari....
  • Commento io ! Io penso che la f1 deve rimanere la massima espressione del'auto, ma tutto quello che compone l'auto DEVE avere uno sviluppo ai fini di portarlo alla produzione di serie e non a fine a se stessa. Vengo e mi spiego. Gomme con quelli che parti arrivi. Eliminazione del cambio gomme anche in caso di pioggia. Io non cambio le gomme tra asciutto e bagnato. Le gomme devono fare le gomme e non le sospensioni! E' ASSURDO lo spreco di denaro per sviluppare gomme solo per fine a se stessi. Per quanto riguarda l' aerodinamica, dato che è l'unica scienza che vai più forte e consumi meno, non limits allo sviluppo di ali, alette, appendici, ecc....ecc... con altezza da terra decente stabilita per regolamento. Motore non mi interessa quello che fai, ma la quantità di benzina è quella per tutti, dall'inizio alla fine gp. stabilita da regolamento. TUTTO I RESTO è NOIA!!!!
     Leggi risposte
  • Oh niente commenti eppure il sito pullola di esperti e piloti. Della domenica 😹😹😹😹😹😹😹😹😹
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22535/2019-ford-mustang-mach-e-00312.jpg Ford Mustang Mach-E: ecco com'è http://tv.quattroruote.it/news/video/ford-mustang-mach-e-ecco-com- News

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca