Sport

F.1, GP Singapore
Doppietta della Ferrari: vince Vettel

F.1, GP Singapore
Doppietta della Ferrari: vince Vettel
Chiudi

Doppietta della Ferrari al Gran Premio di Singapore, quindicesima prova del Mondiale di Formula 1 2019. Sebastian Vettel ha rotto un digiuno durato 392 giorni, vincendo la gara davanti al compagno di squadra Charles Leclerc: è la quinta vittoria del tedesco sul Marina Bay Street Circuit, un record assoluto. Sul gradino più basso del podio di Marina Bay sale la Red Bull di Max Verstappen, che è riuscito a tenersi alle spalle le due Mercedes di Hamilton e Bottas.

Le parole del vincitore. “Sono contento, è stata una grande gara: congratulazioni a tutto il team”. Queste le prime parole di Sebastian Vettel, una volta sceso dalla sua Ferrari SF90 da vincitore. “L’inizio della stagione è stato difficile, ma nelle ultime settimane abbiamo ripreso vita. Sono fiero del lavoro fatto da tutti, qui in pista e a casa”, ha aggiunto il tedesco che – sul gradino più alto del podio – ha sventolato una bandiera con l’hashtag “Essere Ferrari”. Il quattro volte campione del mondo, con gli occhi lucidi, ha anche raccontato: “Voglio ringraziare anche i tifosi, che mi hanno sostenuto in questo periodo difficile, raccontandomi anche le loro storie di come hanno affrontato i loro periodi duri. Grazie anche a loro per tutto”. Riguardo la strategia di gara, che lo ha aiutato a vincere la gara, Vettel ha detto: “Dopo la sosta, ho spinto al massimo perché dovevamo coprire la strategia su Hamilton e mi sono ritrovato anche davanti a Charles. Gestire le gomme è stata dura, ma poi abbiamo gestito tutto al meglio fino alla fine”.

Il commento di Binotto. Nessun costruttore, finora, era riuscito a piazzare una doppietta sul Marina Bay Circuit e la Ferrari è riuscita oggi nell’impresa. “È stata una bella doppietta, sono contentissimo per la squadra per questo risultato arrivato in una pista per niente facile per noi”, ha detto Mattia Binotto, team principal della Scuderia. “Questa è una vittoria importante per Sebastian, ha dimostrato la sua forza e ha vinto meritatamente. Nel giro d’uscita, dopo la prima sosta, è stato bravissimo e ha meritato la vittoria”. Sulla scelta strategica che ha poi favorito Vettel sotto la bandiera a scacchi, Binotto ha detto: “Cosa dirò a Charles? Che il suo desiderio di vittoria è giusto e deve sempre essere così, ma per proteggerlo da Hamilton e far difendere Sebastian da Verstappen, era la sola cosa che potevamo fare”.

Mercedes giù dal podio. Un risultato negativo per le Frecce d'Argento che a Singapore partivano con i favori del pronostico e che invece si sono ritrovate a lottare per un piazzamento a podio che, alla fine, non è neanche arrivato. Grazie agli ordini di squadra, Lewis Hamilton ha comunque tagliato il traguardo in quarta posizione, proprio davanti al compagno di squadra Valtteri Bottas.

La top 10. Alex Albon ha tagliato il traguardo in sesta posizione, confermandosi veloce e costante, nonostante questo sia ancora il suo primo anno in Formula 1. Il thailandese ha preceduto la McLaren di Lando Norris e la Toro Rosso di Pierre Gasly. A punti anche la Renault di Nico Hulkenberg e l'Alfa Romeo Racing di Antonio Giovinazzi.

Guarda la classifica finale del GP di Singapore 2019

COMMENTI

  • Felice per la doppietta Ferrari, però 3 safety car non si possono tollerare. Scontentano tutti, lo spettatore si annoia, chi è in testa perde il vantaggio acquisito, chi insegue perde giri preziosi per tentare di sorpassare.
  • Leclerc ieri si è consacrato fuoriclasse. Sabato, alla guida della monoposto/B che oltre ad essere migliore nel guidato aveva lo scopo di essere più confacente allo stile di guida del compagno pluri-titolato (posteriore meno scivoloso) stampa la pole in uno dei circuiti preferiti (da Vettel). Domenica, come al solito azzecca la partenza e arriva secondo solo per il gioco delle strategie. Giustamente alla radio si sfoga, ma non sfoga in pista, cogliendo un ottimo podio. Per alcuni starò bestemmiando, ma più che Schumacher, questo mi ricorda il Senna alla Lotus nel 1986: addirittura più freddo. La resurrezione di Vettel: in uno dei suoi circuiti preferiti, con la macchina modificata secondo le sue caratteristiche, il sabato coglie il 3° posto quando il suo compagno agguanta il palo (fotocopiando le FP3). Alla partenza, insinua Hamilton, senza strafare (giustamente): fa bene, perché se lo superava, finiva secondo. Col gioco dei pit, il muretto lo piazza in testa al GP: per non farsi raggiungere dal compagno fa sorpassi al limite della follia, buoni solo per lo spettacolo. Mi ricorda sempre più Mansell: veloce ma troppo impulsivo. Se alla RBR avesse avuto avversari più ostici, minimo avrebbe 2 allori in meno. Questa sarà pure una mia supposizione, ma ritengo che ieri, nonostante la vittoria, Vettel abbia definitivamente abdicato. Se a Maranello riusciranno a mantenere la monoposto a livello di MB ed RBR, nel 2020 dovranno puntare sul monegasco. PS Il clima "ragionato" di Binotto sta dando i suoi frutti: le sfuriate di Arrivabene non hanno mai giovato a quella che è sempre stata la polveriera di Maranello. Marchionne, senza strappare a suon di milioni il top agli altri team, aveva individuato sia la giusta giuda tecnica che quella fisica della Scuderia: che fiuto...
     Leggi risposte
  • La doppietta Ferrari ha generato un senso di libidine incomparabile, aumentato dall' astinenza che si protraeva da più di 2 anni. Nel tripudio di un successo tanto clamoroso quanto inaspettato un pò stona il battibecco fra i due piloti, peraltro mitigato dall' abbraccio al termine della gara. Che l' ordine di arrivo, come dichiarato in Ferrari, sia scaturito da una rigorosa strategia dove nulla è stato lasciato al caso (una volta tanto), o che semplicemente si sia voluto "confortare" Vettel dopo la figuraccia di Monza, poco importa. Quello che conta è che Ferrari abbia ritrovato la competitività ormai da troppo tempo smarrita. (3 gare vinte di fila inclusa una doppietta dovrebbero essere una confortante riprova). Ed in fondo Leclerc doveva rendere al compagno di squadra il servizio di guardaspalle avuto in Belgio nonchè lo "sgambetto" inflitto in qualifica a Monza.
  • Beh! insomma, una doppietta rossa veramente inattesa, fino a Sabato mattina non ci avrei puntato neanche 10 cent trovati per terra. è vero, è stata una combinazione di fattori con strategie sbagliate dagli avversari e una pista dai sorpassi difficoltosi, ma non v'è dubbio che il nuovo pacchetto aerodinamico che ha evoluto la macchina deve aver risolto diversi problemi circa la cronica mancanza di down force, tanti dettagli modificati che non si vedono ad occhio ma che evidentemente hanno fatto la differenza (ben più numerosi delle ovvie modifiche che ho visto nei filmati di Fabiano Vandone, un genio per la computergrafica, ma quanto ai concetti che esprime nei suoi rendering, lasciamo stare, o sono delle ovvietà disarmanti o addirittura degli "sfondoni"). ....... Strategia che ha penalizzato Leclerc e premiato Vettel, non credo sia stata casuale come da dichiarazioni post gara, Ferrari perso ormai il mondiale piloti aveva necessità assoluta di recuperare Vettel dal punto di vista psicologico, soprattutto in vista del prossimo anno, un'altra vittoria del giovane monegasco sarebbe stata una botta terribile per il tedesco. ............. Mercedes invece, nel tentativo di sfruttare un'eventuale Safety Car ha appunto sbagliato strategia, ma già dalle qualifiche si vedeva che, contrariamente alle previsioni, Singapore non era la loro pista e hanno fronteggiato a fatica le 2 Red Bull. ......... A tal proposito, si deve constatare che il cambio tra Albon e Gasly ha fatto bene ad entrambi, il primo per tutto il weekend è stato molto vicino a Verstappen come raramente era accaduto con Gasly, ma anche il francese, ora tornato in Toro Rosso, senza evidentemente più il fiato sul collo da parte di Elmut Marko riesce ad esprimersi meglio. ...... Un'ultima nota su Giovinazzi, saranno le voci di mercato che vedono Hulkemberg insidiargli il sedile, ma ieri ha disputato una gara eccellente, con una strategia più oculata poteva piazzarsi subito dietro i 6 big, forse al muretto Alfa hanno puntato anche loro su una possibile SC, o forse si sono fatti "ingolosire" dalla possibilità di percorrere un pò di giri in testa alla gara, così giusto per le statistiche e la gloria, fatto sta che il 10° posto finale porta un punticino per la classifica ma lascia pure un pò di amaro in bocca. ..... e ora vediamo in Russia che succede....
     Leggi risposte
  • Aspettiamo con ansia chi dirà che sicuramente c'è un qualche trucco da parte di Ferrari. Pazienza. Però che goduria questi ultimi tre GP!
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca