Sport

F.1, GP Abu Dhabi
Hamilton domina a Yas Marina

F.1, GP Abu Dhabi
Hamilton domina a Yas Marina
Chiudi

La Mercedes ha chiuso in bellezza un'altra grande stagione di successo, vincendo l'ultimo appuntamento della stagione con Lewis Hamilton. L'inglese della Mercedes ha dominato il weekend del Gran Premio di Abu Dhabi conquistando il Grand Chelem, con pole position, giro più veloce in gara e vittoria. Seconda posizione per Max Verstappen con la Red Bull Racing, mentre sul gradino più basso del podio è salito Charles Leclerc con la Ferrari.

Ringraziamenti alla sua Stella. "Sono veramente orgoglioso di questo team e sono davvero grato per tutto quello che hanno fatto quest'anno. Grazie a tutti, sia alle persone in pista che a quelle che lavorano nelle factory. Questa macchina è un'opera d'arte", ha detto Lewis Hamilton a David Coulthard, che ha condotto le interviste a caldo.

Podio mai visto prima. Nonostante qualche problemino di troppo con la sua vettura, Max Verstappen è riuscito a prendersi la seconda posizione in gara e la terza posizione nella classifica piloti. "Sì, c'è stato qualche piccolo problema, ma non ha influito nel risultato finale. Lewis era troppo veloce, imprendibile. La terza posizione nel campionato è un buon risultato e sono felice di averlo conquistato". Leclerc ha salvato il weekend della Ferrari con il gradino più basso del podio e ha detto: "Sono felice per come è andata questa stagione, ho realizzato il mio sogno che avevo fin da bambino: guidare e vincere per la Ferrari. Ho imparato molto da quest'anno con Seb".

Remuntada di Bottas. Ai piedi del podio troviamo l'altra Mercedes, quella di Valtteri Bottas, autore di una rabbiosa rimonta dall'ultima posizione. Ha sfruttato al massimo la sua power unit nuova e ha chiuso a meno di un secondo da Leclerc. Al penultimo giro della gara, Sebastian Vettel ha strappato ad Albon la quinta posizione, con il thailandese della Red Bull che ha tagliato il traguardo sesto. Ultimo giro al cardiopalma tra la McLaren di Lando Norris e la Racing Point di Sergio Perez, con il messicano che è riuscito a prendere la posizione sul rivale inglese. Nona posizione per la Toro Rosso di Daniil Kvyat, mentre Carlos Sainz ha dato un colpo di reni all'ultimo giro, sbarazzandosi di Daniel Ricciardo, conquistando così il punto assegnato alla decima posizione. Un punto che gli vale la sesta posizione finale nella classifica piloti.

Guarda la classifica completa del GP di Abu Dhabi

Classifica Piloti dopo 21 gare (Primi dieci)

1. Lewis Hamilton - 413
2. Valtteri Bottas - 326
3. Max Verstappen - 278
4. Charles Leclerc - 264
5. Sebastian Vettel - 240
6. Carlos Sainz - 96
7. Pierre Gasly - 95
8. Alexander Albon - 92
9. Daniel Ricciardo - 54
10. Sergio Perez - 52

Classifica costruttori dopo 21 gare

1. Mercedes - 739
2. Ferrari - 504
3. Red Bull - 417
4. McLaren - 145
5. Renault - 91
6. Toro Rosso - 85
7. Racing Point - 73
8. Alfa Romeo - 57
9. Haas - 28
10. Williams - 1

COMMENTI

  • Per quelli che Hanno la fortuna di non vedere la Formula1 su RTL. Il giornalista, che di solito si veste in maniera assurda (piú colte citato da me), ha deciso di superare se stesso: aveva tutti i capelli che partivano dalla nuca e venivano davanti, scoloriti di un biondo grigio. Sembrava che aveva in testa una gallina arruffata girata che mostra il didietro. So che potrei essere escluso da questa pagina per i miei commenti che non c'entrano niente, ma questa cosa raccapricciante mi ha fatto dimenticare il GP
     Leggi risposte
  • Poco da dire sulla gara, la situazione s'era già vista Venerdì, una Mercedes stra_dominante, una Red Bull e una Ferrari arrancanti, discretamente forti rispettivamente solo in un settore della pista e deficitarie negli altri, troppo poco. Bottas partito in fondo, avesse potuto usare il DRS fin dall'inizio sarebbe arrivato al traguardo comodamente 2°. ............................. Ora, volendo fare il consueto personale ed opinabile bilancio della stagione, si può certamente considerare la Mercedes ed Hamilton quasi perfetti, meno pole position del solito ma una concretezza in gara da far paura, e quest'anno senza nemmeno troppi "aiutini" esterni di Fia e Pirelli. Forse sulla decisione del Canada si potrebbe discutere ma è un episodio, sulle gomme a battistrada ridotto pure, ma al contrario del 2018 dove furono introdotte "random" nei GP dove Mercedes sarebbe stata in difficoltà, quest'anno era chiaro a tutti sarebbero state quelle per tutte le gare, quindi c'era il tempo per prepararsi. ................... Red Bull direi sufficiente, c'era l'incognita della PU Honda e visti i precedenti dov'era montata su altre macchine, in pochi avrebbero scommesso potessero arrivare delle vittorie e il 3° posto piloti per Verstappen. Albon direi una sorpresa positiva, è salito in macchina a stagione in corso e ha fatto meglio di Gasly riuscendo a stare più vicino alle prestazioni del compagno olandese. ...................... Ferrari un'altra stagione deludente, questo inverno sembrava fosse la macchina più veloce, poi Mercedes ha reagito rendendo l'inizio del campionato un inferno per Maranello, c'è stata la piacevole parentesi estiva con le vittorie in sequenza e parecchie pole position, poi forse la "stretta" della Fia su certi controlli o forse l'evoluzione tecnica degli avversari, fatto sta, che ha terminato l'anno come l'aveva iniziato, cioè male. Aggiungiamoci pure le solite strategie di gara discutibili (Inaki Rueda è sempre li al suo posto nonostante ne abbia combinate "di ogni" in questi anni) e tanti problemi ai pit stop, la rossa è quasi sempre la più lenta e continuano a verificarsi inconvenienti sul montaggio delle ruote, (possibile non si possano modificare una volta per tutte i portamozzi e magari usare gli stessi fornitori degli avversari a cui non capita mai nulla??? Bah!). Leclerc è stata una conferma delle aspettative che si avevano su di lui, e non era scontato che una volta in Ferrari con tutta la pressione che ciò comporta, un giovane semi esordiente sarebbe stato in grado di farlo. Vero, ci sono ancora un pò troppi errori di "gioventù", ma salvo sorprese il futuro è suo. Vettel al contrario è apparso "mollo" e arrendevole, quasi con la mente altrove, sarà stato forse il matrimonio e la famiglia che cresce, ma speriamo che dal 2020 possa cambiare marcia e ritornare più cattivo e concentrato, perchè così, davvero non va. ........................ McLaren tornata tra i grandi e prima "degli altri", come nel mio piccolo avevo previsto, il lavoro di quel genio di James Key si è fatto sentire immediatamente, uno che (lo ripeterò sempre) la Ferrari s'è fatta colpevolmente scappare ai tempi della Sauber e che la Red Bull aveva designato come l'erede di Adrian Newey quando questi sembrava volesse lasciare la F1. Sainz ha dimostrato talento e dedizione, il 6° posto nel mondiale piloti davanti al duo della Red Bull Gasly e Albon, ha un significato notevole sulle sue capacità e potenzialità future. Lando Norris questo inverno lo avevo indicato come la sorpresa dell'anno, lo è stato in parte, molto ad inizio poi s'è un pò perso, ma ci sta vista la giovane età, anche lui, salvo sorprese, sarà uno dei protagonisti futuri. .................... Renault un'altra delusione, dovevano essere la 4° forza del campionato ed invece le hanno buscate (e di tanto) dalla McLaren che tra l'altro usa la loro PU. Ricciardo solo sul finale è tornato a far vedere il suo talento, sarà una coincidenza che ciò è avvenuto quando la Fia ha vietato il ripartitore automatico della frenata, e che evidentemente invece di avvantaggiarlo tarpava le ali all'italo_australiano. ................... Per il resto, senza dilungarsi troppo oltre, Racing Point e Stroll un fallimento totale, i tanti denari della famiglia non bastano, serve anche altro. Haas e Sauber Alfa accomunate dalla PU Ferrari hanno fatto discretamente ad inizio ma hanno terminato in fondo classifica, a battagliare con una Williams che correva un altro campionato, molto ma molto male direi, ci si consola con Giovinazzi che s'è ripreso ed è riuscito a stere diverse volte davanti a Raikkonen. ................. infine, Robert Kubica, come scrissi già ad inizio anno, con solo un braccio e mezzo non si può essere al top in questa F1, a maggior ragione se l'età non è più verde, il dottor Ceccarelli, suo ex medico personale, glielo aveva spiegato, Robert caparbiamente (e con impegno finanziario) ha invece voluto provare in prima persona, ora potrà dedicarsi serenamente ad altre categorie motoristiche meno esigenti da questo punto di vista. .......... Non resta che pensare alla stagione 2020 sperando in meglio, per la rossa e per un risultato finale meno scontato di quest'anno...... Ad Maiora ...
  • Podio premonitore per la stagione 2020?
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22535/2019-ford-mustang-mach-e-00312.jpg Ford Mustang Mach-E: ecco com'è http://tv.quattroruote.it/news/video/ford-mustang-mach-e-ecco-com- News

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca